cultura

"Cinema nelle Biblioteche dei Monti Cimini", si proietta "Due euro l'ora" e "La Guerra dei Cafoni"

venerdì 6 luglio 2018
"Cinema nelle Biblioteche dei Monti Cimini", si proietta "Due euro l'ora" e "La Guerra dei Cafoni"

Sabato 7 e domenica 8 luglio 2018 sono i nuovi appuntamenti per il progetto "Cinema nelle Biblioteche dei Monti Cimini" che vede protagoniste le proiezioni dei film "Due euro l'ora" del regista Andrea D’Ambrosio e "La Guerra dei Cafoni" dei registi Davide Barletti e Lorenzo Conte. Le proiezioni avranno luogo alle 21:30 presso la Piazza dell’Oratorio del Comune di Vallerano. Interveranno nel dibattito il consigliere comunale delegato all cultura Lidia Gregori, il direttore artistico del Cubo Cine Festival Italo Leali, e la regista e produttrice indipendente Chiara De Marchis.

"Due euro l'ora". In un piccolo paese nella provincia del Sud Italia vivono Rosa, diciassettenne abbandonata dalla madre e in conflitto col padre, e Gladys, emigrata di ritorno, nubile, impiegata in nero presso un laboratorio clandestino in cui confeziona tessuti. Quando la prima decide di trascurare gli studi per essere assunta nella sartoria abusiva, tra le due donne nasce una relazione fatta di fiducia e com- pensazione che le vede fianco a fianco per affermare i propri diritti.

"La Guerra dei Cafoni". A Torrematta, territorio selvaggio e sconfinato in cui non vi è traccia di adulti se si esclude il gestore di un capanno-bar, ogni estate si combatte una lotta tra bande: da una parte i figli dei ricchi, i signori, e dall’altra i figli della terra, i cafoni. A capo dei rispettivi schieramenti si fronteggiano il fascinoso Francisco Marinho e il cupo Scaleno. Si combattono dalla culla, trascinando nel conflitto di classe i propri “soldati”.

Il progetto è promosso dalla Comunità Montana dei Cimini, con il Patrocinio del- la Regione Lazio (Progetto finanziato con L.R. 26/2009 – Avviso pubblico finalizzato allo sviluppo dei Sistemi di Servizi Culturali) e la partecipazione dei Comuni di Blera, Canepina, Capranica, Caprarola, Carbognano, Nepi, Oriolo Romano, Ronciglione, Soriano nel Cimino, Vallerano, Vetralla, Vignanello, Vitorchiano, Barbarano Romano, Civita Castellana e del Museo della Ceramica di Viterbo.

L’iniziativa sviluppata dall’Associazione Arca e dalla Kinema Association, coinvolgerà biblioteche e servizi culturali dei sedici comuni e darà la possibilità al pubblico di assistere per la prima volta a 50 proiezioni totalmente gratuite di film indipendenti e d’autore. I film indipendenti scelti con molta cura, daranno la possibilità al pubblico di vedere qualcosa che normalmente non si trova in Tv o nella grande distribuzione. I film classici, scelti per l’appartenenza ai luoghi, completeranno l’esperienza.

Commenta su Facebook