cultura

Alla Cava va in mostra "La Piccola Bottega degli Orrori o gli Angeli visti da Orietta"

mercoledì 10 gennaio 2018
di Davide Pompei
Alla Cava va in mostra "La Piccola Bottega degli Orrori o gli Angeli visti da Orietta"

Piume e candele, i segni degli angeli. Frammenti di preghiere, riferimenti a canzoni, ombre e colori. Fisicità terrena per un tributo celeste che ha trovato ospitale accoglienza al civico 55 di Via della Cava. È nel locale dirimpettaio alla Chiesa della Madonna della Cava, messo a disposizione dall'Associazione Culturale "La Cava e i Cavajoli" – nata nel 2004 con la volontà di valorizzare e promuovere il quartiere più antico di Orvieto – che ha trovato posto la nuova personale di Orietta Pierassa o Orix, come si firma.

La quinta, dopo gli allestimenti nel vicino locale di proprietà della Soprintendenza, alla Pizzeria "I Portici", alla Libreria "ParoleRibelli" e, ancora, al Teatro Mancinelli. A queste, vanno aggiunte le partecipazioni nelle collettive organizzate in Italia e all'estero – l'ultima delle quali realizzata nel 2015, a Praga, in occasione del Corpus Domini – dall'Associazione "Porta Maggiore", e prima ancora "Umberto Prencipe", e dalla Scuola di Arti Visive "Next" di Viterbo presieduta da Antonella Properzi.

"La Piccola Bottega degli Orrori o gli Angeli visti da Orietta" – questo, il titolo della nuova originale mostra di pittura che propone anche prodotti alimentari e manufatti artigianali – ha aperto i battenti lunedì 25 dicembre, in concomitanza con le festività di fine e inizio anno, prorogando la data chiusura – inizialmente prevista per sabato 6 gennaio – a quella di venerdì 12 gennaio, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17 circa. Aggiungendo così alle due settimane "canoniche" qualche altro giorno per declinare un tema non esclusivamente natalizio. Rappresentato attraverso una molteplicità di modi.

"Mi piace approfondire sempre nuovi stili – spiega la giovane artista orvietana – per ampliare le conoscenze ed avere padronanza di diverse tecniche visive o figurative che siano. Dai pastelli ai mosaici, passando per la pittura su ceramica, tela, carta e cartoncino. Prediligo le due dimensioni e impiego l'arte astratta prevalentemente come motivo decorativo o negli sfondi. Dipingo paesaggi e animali, ma alle strutture architettoniche preferisco la figura umana. Fonte d'ispirazione, i volti di personaggi famosi, da Mia Martini ad Ambra Angiolini.

Ma anche la riproduzione di quello di Bacco, dipinto sul finire del '500 da Caravaggio, che in occasione della manifestazione 'Vinarelli a Torgiano' ho realizzato con la tecnica dell'acquerello diluendo il colore con vino e caffè nell'idea che l'arte amalgama talento, passione, pratica. 'Amore e Psiche', come in Canova. E poi c'è il corpo in movimento di modelli e ballerini. Come il coreografo statunitense Daniel Ezralowl o l'étoile Roberto Bolle che ho rappresentato con la tecnica dell'acrilico, applicando successivamente una vernice fluorescente che, al buio, delimita i contorni.

Ne 'L'Angelo Azzurro', come la canzone di Umberto Balsamo, invece, ho voluto dare una mia interpretazione vestendo di piume quasi carnevalesche questa figura celestiale che ti sostiene quando vacilli o ti dà forza quando hai un obiettivo. L'angelo è questo. Un essere spiritale, l'idea di Qualcosa di superiore che si china verso fragilità e indecisioni umane, un messaggero della divinità che si accosta alla nostra imperfezione, si protende verso di noi e ci dà una mano. Anche solo per una carezza".

Per ulteriori informazioni:
orietta.pierassa@alice.it 

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 ottobre

"Frantoi Aperti" compie vent'anni. Eventi a macchia d'olio nei borghi dell'Umbria

"Autunno. Archeologia, Arte, Architettura", quattro incontri alla Rocca dei Papi

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello e cede il passo a Caserta

Liste d'attesa...di morire

Orvieto FC, secondo anno di iscrizione a tutti i campionati della Figc

Gloria in Excelsis Deo

A Sferracavallo Dom Quix realizza un'opera murale dedicata ad Aldo Netti

"Festa dell'Aria". Parrano BioDiversa riflette su qualità dell'aria e cambiamenti climatici

Erasmus+, tra gli studenti che partecipano anche quelli dell'Agrario di Fabro

"Il Governo eroghi risorse necessarie alla gestione dei servizi da parte della Provincia"

Pampepato, via al percorso per il riconoscimento della certificazione Igp

"World Francigena Ultramarathon", domenica l'arrivo dei partecipanti

Volatili

Nuova sede di Cittaslow International, incontro con il presidente Stefano Pisani

La Fondazione "Peres center for peace" premia la presidente della Regione Catiuscia Marini

Zambelli Orvieto scontenta ma pronta a lavorare per migliorare

Sì della giunta al Piano per il passaggio a tariffa puntuale sui rifiuti

Amerina, convenzione tra Comune e Provincia per concessione di aree di pertinenza stradale

Sì al progetto per opere di urbanizzazione in vocabolo Fosso Fanello

Giornate della Castagna, nel secondo weekend arriva il Palio degli Asini

Rinnovato il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Perugia

"Ospedale da campo. Memorie di un medico cattolico dalla guerra di Libia a Caporetto"

Il punto di Guido Barlozzetti: "Una brutta notizia"

Riscaldamento in Via Scalza, Olimpieri (IeT): "In assenza di interventi Ater, provveda il Comune"

"La Libreria dei Sette di Orvieto compie 95 anni...e adesso rischia la chiusura. Parliamone!"

Autunno ricco di proposte alla Biblioteca Comunale

Il Boni pronto a volare. Aperta la campagna abbonamenti, via alla nuova stagione teatrale

Sogni incrociati

Bollette pazze, Olimpieri (IeT) chiede conto con un'interpellanza dell'accaduto

L'Istituto Agrario di Fabro vola in Sicilia per conoscere la cooperativa "Lavoro e non solo"

Le impressioni di capitan Serena Ubertini dopo l'esordio vincente della Zambelli Orvieto

Uffici postali. Gori: "Bene tavoli confronto regionale, impegno comune evitare riduzioni servizio"

Ceramica, Paola Biancalana e Andrea Miscetti sul podio del concorso "Il segno del tempo"

Forza Italia: "Acquapendente invasa dai topi, c'è troppa immondizia in giro"

In marcia con la Polisportiva verso la chiesa della Madonna di Loreto

Le tre slide mancanti di Palazzo Chigi

"Senza Monete" compie tre anni. Festa all'Emporio del Riuso e dello Scambio

Per "Lezioni di Storia" al Teatro Mancinelli arriva Alberto Mario Banti

Mano tesa tra la Scuola di Musica "Casasole" e la Filarmonica "Mancinelli"

Sicurezza all'ex caserma Piave con "Crash Scene. Indicazioni Salva Vita"

Dopo otto anni torna il "Bollettino sulla situazione economica e sociale dell'Area Orvietana"

Case popolari, c'è il bando. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al 29 novembre

FotograMia

Giubileo, in corso le iniziative per le Settimane della Misericordia

Torna l'Operazione Mato Grosso. Giovani al lavoro a sostegno dell'America Latina

"Aspettando Halloween". Festa alla sala parrocchiale della Segheria

"Non c'è sicurezza senza prevenzione". Sul tavolo, le criticità del territorio umbro

Ritrovato l'uomo smarrito nei boschi. Terzo caso in quindici giorni

Orvietana, faccia a faccia con i due fratelli Fillippo e Giuliano Avola

Al frantoio Cecci di Monterubiaglio torna "Pane e Olio". Le degustazioni si fanno solidali

Ilaria Alpi si è suicidata?

"Arte sui muri. Street art e urban art". Giornata di studi all'Università della Tuscia