cultura

Associazione Via Romea Germanica, una realtà in cammino

martedì 2 gennaio 2018
Associazione Via Romea Germanica, una realtà in cammino

Cresce il progetto di valorizzazione della Via Romea Germanica. A tracciare il punto di un anno di attività molto attivo, sia dal punto di vista della partecipazione che dal punto di vista della costruzione del progetto, come è stato il 2017, è l'Associazione Via Romea Germanica. Di seguito la relazione:

"Alla fine dell’anno 2017, è giusto fare una breve relazione su come si è operato e come è cresciuto il progetto della Via Romea Germanica. Dopo il workshop di Innsbruck del novembre 2016, non abbiamo avuto purtroppo la possibilità di procedere spediti per la costruzione dell’Associazione Europea della Via Romea; tuttavia le procedure sono in corso, specie dopo il Forum di Lucca (fine settembre): dagli incontri e nuovi accordi procedurali con il Vicepresidente della Romweg, Michael Wess, ai primi dell’anno 2018 dovrebbero essere già maturati i tempi per la firma notarile.

Nel frattempo, assieme alla Romweg e alla Jerusalem Way procede molto bene la definizione dei dossier necessari per il riconoscimento della VRG come Rotta di Interesse Culturale Europeo. Specie dopo il Forum di Lucca, sono nati rapporti molto costrtuttivi con le Regioni: Lazio, Umbria, Toscana, Veneto, provincia di Trento. Con l’Emilia-Romagna i rapporti sono stati molto collaborativi fin dalla nascita della nostra Associazione. Ciò ci fa ben sperare per il futuro, perché accanto al riconoscimento regionale abbiamo potuto fregiarci del riconoscimento Ministero dei Beni Culturali e del Turismo con l’inserimento della Via Romea nell’Atlante dei Cammini come una delle tre rotte internazionali che ha l’Italia.

Siamo stati chiamati anche dai mezzi di comunicazione nazionali, come Geo&Geo con una trasmissione sull’Alto Adige e sulla Via Romea (dopo aver fatto un’altra trasmissione dalle Pinete di Ravenna. Poi “Alle Falde del Kilimangiaro” ha registrato due trasmissioni sulla Via Romea in Germania ed Austria e che prossimamente saranno messe in onda. Altre partecipazioni a trasmissioni di TV locali (specie emiliano-romagnole), sulla RAI Umbra e Altoatesina, ecc… Importante il Press Tour Umbria a cui hanno partecipato inviati di importanti giornali stranieri.

Altre partecipazioni: “Fa la Cosa Giusta” a Milano, il BITR (Borsa Turismo Religioso) a Roma, le Thermae Romanae di Bagno di Romagna…; senza contare le presentazioni pubbliche della Associazione e della nostra Guida (Monteriggioni, Ferrara assieme all’UNPLI, Arezzo, Meeting di Rimini, Francolino, Orvieto, Bagno di Romagna, Santa Sofia, Immaginamondo a Civate-Lecco, Fiera del Turismo-TTG di Rimini); poi le Veglie Etrusche in Casentino, ecc..

Abbiamo organizzato, anche con altre Associazioni, camminate importanti, come “Camminata senza Confini” tra Innsbruck e Bolzano, “Festa Corpus Domini” tra Orvieto e Bolsena, Monselice-Ravenna (con Ad Limina Petri), la Tre Giorni sul Trentino-Valsugana, la ”Consegna del Sale al Papa” da Cervia a Roma, la cavalcata sulla nuova ippovia da Cortona a Roma, la pedalata da Monaco a Ravenna…. Oltre altre Camminate più corte come per il Festival de La Verna, a Galeata, a Bibbiena, a Civitella, a Forlì, a Santa Sofia (con i bambini e gli asinelli)…

Ci è particolarmente gradito il cammino che hanno fatto da un nutrito gruppo dell’AUSF (Universitari Studenti Forestali) di Viterbo, che hanno percorso la VRG da Orvieto ad Arezzo ed ora si apprestano a continuare fino a Bagno di Romagna. Così come abbiamo avuto il piacere e la gioia di accompagnare per diverse tappe la norvegese Synnove che, partita da Oslo 5 mesi fa, è giunta in questi giorni a Roma dopo aver percor- so 2.877 km.

E’ stato il primo anno in cui i pellegrini e i turisti potevano fare, autonomamente, tutto il percorso, poiché è stato den definito, tracciato sul terreno, tracciato con la coordinate GPS-GPX. Così sono state diverse centinaia le Credenziali che abbiamo distribuito quest’anno per la prima volta (numerate e nominali), ma molti di più sono stati i viandanti con altre Credenziali o senza alcuna Credenziale.

Abbiamo aumentato i Soci: 4 Comuni (Bertinoro, Marradi, Monteleone d'Orvieto, Porano) , 5 Associazioni, 51 persone. Abbiamo creato i primi “centri informazioni” della Via Romea (Orvieto e Bibbiena)

Uno dei lavori maggiori è stato quello di creare le condizioni perché i GAL (Gruppi di Azione Locale) che gestiscono fondi europei, potessero programmare unitariamente e in maniera coordinata interventi lungo tutta la Via Romea, per sfruttare al meglio la pro- grammazione dei Fondi Europei 2014/2020. I recenti incontri a Santiago di Compostela organizzati dai 4 GAL dell’Emilia-Romagna e a cui abbaino potuto partecipare, sono stati determinanti per capire come progettare e spendere, nei prossimi anni, i fondi europei.

Siamo riusciti ad avere qualche finanziamento (Regione Emilia-Romagna, Ministero Lavori Pubblici) per mettere in sicurezza alcuni tratti, specie nell’attraversamento dell’Appennino: opere che si realizzeranno il prossima primavera. E’ necessario che pros- simamente questi finanziamenti siano estesi a tutto il percorso. Per questo motivo, in accordo con le Regioni, vogliamo definire un progetto di miglioramento, messa in sicurezza del percorso. In alcuni tratti è importante rendere fruibile la Via Romea Germanica anche a portatori di handicap, con l’aiuto di altre specifiche Associazioni.

Non stiamo lavorando solo per chi va a piedi: sono in corso collaborazioni con ap- passionati e tour operator specializzati per i percorsi in bicicletta; abbiamo avviato la co- struzione dell’ippovia con gli amici “Cavalieri per Caso” di Cortona ed altre Associazioni Ippiche.

Il Sito-web è stato sempre tenuto aggiornato, cercando di completarlo nel modo mi- gliore (in italiano ed inglese,e nel 2018, in tedesco) cercando di fare convenzioni con i vari esercenti sul percorso, dando la possibilità ed incentivando la conoscenza dei prodotti tipici e cercando di far partecipare i pellegrini-turisti alle feste e agli avvenimenti lungo il percorso (“Cosa facciano stasera?”).

Tirando le somme, l’anno 2017 è stato un anno molto attivo, sia dal punto di vista della partecipazione che dal punto di vista della costruzione del progetto e della sua rea- lizzazione. L’anno prossimo sarà un anno molto intenso in cui ci si propone:

- Costituzione dell’Associazione Europea
- Revisione della Guida in Italiano e redazione di una in inglese
- Rapporti stretti con le Regioni, coi Ministeri MIT e MIBACT
- Progettazione della messa in sicurezza del percorso a piedi e in bicicletta; costruzione dell’ippovia
- Promozione della Via Romea anche con l’aiuto dei GAL, delle Regioni e degli Uffici Turistici locali
- Costituzione del “Sistema” o “Famiglia” delle Via Romea Germanica, con l’inserimento di altri tratti che serviranno a collegare meglio il territorio e a “fare rete”
- Darsi una struttura amministrativa e di lavoro stabile, non solo legata al volontariato.

Prima degli auguri, un ringraziamento va ai tanti amici particolarmente attivi, che mettono a disposizione il loro entusiasmo, la loro opera, il loro tempo per la crescita di questo ambizioso progetto, certamente consci della necessità di un lavoro notevole, ma anche consapevoli che il raggiungimento dei più ambiziosi obiettivi è a portata di mano".

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 ottobre

"Come difendersi da truffe e raggiri". Incontro all'Unitre con il maggiore Rovaldi

Un progetto di formazione per operatori del sociale porta "attimi di resilienza" a Parrano

"Sulle Tracce del Mistero. Una settimana dedicata a ignoto, mistero e paranormale"

Terminati i lavori sulla SR 205 Amerina, sistemate barriere di sicurezza e paramassi

Fissate al 26 ottobre le elezioni del Consiglio Comunale dei Ragazzi

Carta Tutto Treno Umbria sospesa, Sacripanti (GM): "Il sindaco si attivi"

Karate, la Scuola Keikenkai in partenza per i Mondiali Iku a Kilkenny

Venticinque candeline per Umbria jazz Winter, nel segno di Thelonious Monk

Cambio al vertice di Ance Umbria. Stefano Pallotta succede a Massimo Calzoni

Orvieto per Tutti: "Varco di Via Malabranca, nuovo provvedimento disomogeneo"

Infoteam della Scuola Sottufficiali dell'Esercito per la Giornata Tricolore

#UjW25, ricco programma di star per celebrare un grande anniversario

Umbria Jazz Winter, storia di passioni e successi

Quattro passi tra le meraviglie di Viterbo. Visita guidata nel centro storico

Turismo, Anci e CAI rilanciano quello sostenibile dei 110 mila chilometri di sentieri italiani

Cammini ed escursioni, intesa tra Pro Loco e CAI per la valorizzazione

Modifiche allo statuto dell'Associazione "Lea Pacini", prima la Commissione costituente

Umbria Jazz Winter # 25, un connubio indissolubile con la Città del Duomo

Quattro giorni nel Villaggio del Teatro con Isola di Confine

"Campioni in Cattedra". I più piccoli intervistano il campione di pallavolo Jack Sintini

Accanto al Duomo, Ippolito Scalza "perde" la testa

Mogol si racconta ad Alessandra Carnevali: "Il mio mestiere è vivere la vita"

Ripartono le attività del Lions Club Orvieto. Anno lionistico 2016/17 dedicato ai giovani

All'Unitre torna "Solo solo canzonette?". La quarta puntata del format è dedicata agli anni '80

Incontro sul Soccorso Alpino e Speleologico Umbria "Sasu" promosso dal CAI

I ladri colpiscono ancora. Nel mirino bar e tabaccherie ai piedi della Rupe

Il Comitato per il No di Parrano diventa sempre più grande

Il patto scellerato

Viabilità, lavori per 250mila euro sulle strade regionali 79 e 61

L'associazione Ippocampo presenta i corsi di teatro per bambini, ragazzi e adulti

Editoria, preadottata la nuova legge regionale. Via alla partecipazione

Nuova seduta per il consiglio provinciale. L'ordine del giorno dei lavori

Tutto pronto per "Zafferiamo". Colori, aromi e sapori invadono Città della Pieve

Umbria Jazz Winter #24, dal 20 ottobre via alle prevendite. Tutto il Programma

Nuove attività all'Unitre. Il plauso del sindaco Gianluca Filiberti

Stella al Merito Sociale al giornalista orvietano Stefano Corradino

Informazione locale, Asu: "Bene la preadozione del Ddl regionale"

"Orvieto sotto le stelle", quaranta auto storiche per la terza edizione

Nuovo incontro ISAO: Agostino Paravicini Bagliani e "Il Bestiario del Papa"

Testate giornalistiche digitali locali, Anso protagonista a Dig.it

Sciopero FS, Trenitalia regionale: "Frecce e servizi locali regolari"

Teatro Null, si riparte. Laboratorio di Teatro al Palazzo della Cultura

Legambiente fa le pulci alla differenziata dell'Umbria. "E i Comuni che fanno?"

Il volo nascosto

Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

Continua la raccolta tappi. I risultati dei primi due anni della benefica iniziativa

Bagni, frazione dimenticata. Grido d'allarme dei Comunisti Italiani: "non c'è più nemmeno il cartello di località!"

Lei lo lascia, lui la insegue, lei chiama il 112. In manette trentottenne di Ficulle per stalking

Approvato il progetto preliminare per i lavori di completamento della Biblioteca "Luigi Fumi"

Energia da fonti rinnovabili, la Giunta individua alcune aree giudicate non idonee alla installazione di impianti

Linux Day #6. Approfondimenti su didattica e sicurezza informatica al Centro Studi

Il Gal Trasimeno-Orvietano finanzia 14 progetti "Cultura che nutre" nelle direzioni didattiche del territorio

Più potere alle donne. A Orvieto forum nazionale delle amministratrici del Partito Democratico

1° Forum nazionale delle Amministratrici democratiche - Programma

Turreni in merito alla falsa lettera attribuita al presidente Frizza: "Sfido il PD a denunciare la mia presunta incompatibilità"

Le produzioni di ArTè. Gli appuntamenti di Ottobre nei vari teatri

Confermare la cassa integrazione alle lavoratrici della Grinta. La CGIL torna sulla vicenda del tessile orvietano

I parlamentari umbri del PD chiedono un rapido intervento del Ministro della Giustizia: "fatti non parole per le carceri umbre"

"Sogni di Autori Vari". Parte il progetto finanziato dalla Fondazione CRO dedicato a ragazzi e ragazze con diversa abilità

"Sogni di autori vari" - Il progetto e le modalità di accesso ai corsi

Una diffusa esigenza di cambiamento

Presentato ad Allerona il progetto Parchi Attivi

Bilancio: Il riequilibrio del poco o niente

Ma secondo il PdL siamo a un passo dal risanamento