cultura

Associazione Via Romea Germanica, una realtà in cammino

martedì 2 gennaio 2018
Associazione Via Romea Germanica, una realtà in cammino

Cresce il progetto di valorizzazione della Via Romea Germanica. A tracciare il punto di un anno di attività molto attivo, sia dal punto di vista della partecipazione che dal punto di vista della costruzione del progetto, come è stato il 2017, è l'Associazione Via Romea Germanica. Di seguito la relazione:

"Alla fine dell’anno 2017, è giusto fare una breve relazione su come si è operato e come è cresciuto il progetto della Via Romea Germanica. Dopo il workshop di Innsbruck del novembre 2016, non abbiamo avuto purtroppo la possibilità di procedere spediti per la costruzione dell’Associazione Europea della Via Romea; tuttavia le procedure sono in corso, specie dopo il Forum di Lucca (fine settembre): dagli incontri e nuovi accordi procedurali con il Vicepresidente della Romweg, Michael Wess, ai primi dell’anno 2018 dovrebbero essere già maturati i tempi per la firma notarile.

Nel frattempo, assieme alla Romweg e alla Jerusalem Way procede molto bene la definizione dei dossier necessari per il riconoscimento della VRG come Rotta di Interesse Culturale Europeo. Specie dopo il Forum di Lucca, sono nati rapporti molto costrtuttivi con le Regioni: Lazio, Umbria, Toscana, Veneto, provincia di Trento. Con l’Emilia-Romagna i rapporti sono stati molto collaborativi fin dalla nascita della nostra Associazione. Ciò ci fa ben sperare per il futuro, perché accanto al riconoscimento regionale abbiamo potuto fregiarci del riconoscimento Ministero dei Beni Culturali e del Turismo con l’inserimento della Via Romea nell’Atlante dei Cammini come una delle tre rotte internazionali che ha l’Italia.

Siamo stati chiamati anche dai mezzi di comunicazione nazionali, come Geo&Geo con una trasmissione sull’Alto Adige e sulla Via Romea (dopo aver fatto un’altra trasmissione dalle Pinete di Ravenna. Poi “Alle Falde del Kilimangiaro” ha registrato due trasmissioni sulla Via Romea in Germania ed Austria e che prossimamente saranno messe in onda. Altre partecipazioni a trasmissioni di TV locali (specie emiliano-romagnole), sulla RAI Umbra e Altoatesina, ecc… Importante il Press Tour Umbria a cui hanno partecipato inviati di importanti giornali stranieri.

Altre partecipazioni: “Fa la Cosa Giusta” a Milano, il BITR (Borsa Turismo Religioso) a Roma, le Thermae Romanae di Bagno di Romagna…; senza contare le presentazioni pubbliche della Associazione e della nostra Guida (Monteriggioni, Ferrara assieme all’UNPLI, Arezzo, Meeting di Rimini, Francolino, Orvieto, Bagno di Romagna, Santa Sofia, Immaginamondo a Civate-Lecco, Fiera del Turismo-TTG di Rimini); poi le Veglie Etrusche in Casentino, ecc..

Abbiamo organizzato, anche con altre Associazioni, camminate importanti, come “Camminata senza Confini” tra Innsbruck e Bolzano, “Festa Corpus Domini” tra Orvieto e Bolsena, Monselice-Ravenna (con Ad Limina Petri), la Tre Giorni sul Trentino-Valsugana, la ”Consegna del Sale al Papa” da Cervia a Roma, la cavalcata sulla nuova ippovia da Cortona a Roma, la pedalata da Monaco a Ravenna…. Oltre altre Camminate più corte come per il Festival de La Verna, a Galeata, a Bibbiena, a Civitella, a Forlì, a Santa Sofia (con i bambini e gli asinelli)…

Ci è particolarmente gradito il cammino che hanno fatto da un nutrito gruppo dell’AUSF (Universitari Studenti Forestali) di Viterbo, che hanno percorso la VRG da Orvieto ad Arezzo ed ora si apprestano a continuare fino a Bagno di Romagna. Così come abbiamo avuto il piacere e la gioia di accompagnare per diverse tappe la norvegese Synnove che, partita da Oslo 5 mesi fa, è giunta in questi giorni a Roma dopo aver percor- so 2.877 km.

E’ stato il primo anno in cui i pellegrini e i turisti potevano fare, autonomamente, tutto il percorso, poiché è stato den definito, tracciato sul terreno, tracciato con la coordinate GPS-GPX. Così sono state diverse centinaia le Credenziali che abbiamo distribuito quest’anno per la prima volta (numerate e nominali), ma molti di più sono stati i viandanti con altre Credenziali o senza alcuna Credenziale.

Abbiamo aumentato i Soci: 4 Comuni (Bertinoro, Marradi, Monteleone d'Orvieto, Porano) , 5 Associazioni, 51 persone. Abbiamo creato i primi “centri informazioni” della Via Romea (Orvieto e Bibbiena)

Uno dei lavori maggiori è stato quello di creare le condizioni perché i GAL (Gruppi di Azione Locale) che gestiscono fondi europei, potessero programmare unitariamente e in maniera coordinata interventi lungo tutta la Via Romea, per sfruttare al meglio la pro- grammazione dei Fondi Europei 2014/2020. I recenti incontri a Santiago di Compostela organizzati dai 4 GAL dell’Emilia-Romagna e a cui abbaino potuto partecipare, sono stati determinanti per capire come progettare e spendere, nei prossimi anni, i fondi europei.

Siamo riusciti ad avere qualche finanziamento (Regione Emilia-Romagna, Ministero Lavori Pubblici) per mettere in sicurezza alcuni tratti, specie nell’attraversamento dell’Appennino: opere che si realizzeranno il prossima primavera. E’ necessario che pros- simamente questi finanziamenti siano estesi a tutto il percorso. Per questo motivo, in accordo con le Regioni, vogliamo definire un progetto di miglioramento, messa in sicurezza del percorso. In alcuni tratti è importante rendere fruibile la Via Romea Germanica anche a portatori di handicap, con l’aiuto di altre specifiche Associazioni.

Non stiamo lavorando solo per chi va a piedi: sono in corso collaborazioni con ap- passionati e tour operator specializzati per i percorsi in bicicletta; abbiamo avviato la co- struzione dell’ippovia con gli amici “Cavalieri per Caso” di Cortona ed altre Associazioni Ippiche.

Il Sito-web è stato sempre tenuto aggiornato, cercando di completarlo nel modo mi- gliore (in italiano ed inglese,e nel 2018, in tedesco) cercando di fare convenzioni con i vari esercenti sul percorso, dando la possibilità ed incentivando la conoscenza dei prodotti tipici e cercando di far partecipare i pellegrini-turisti alle feste e agli avvenimenti lungo il percorso (“Cosa facciano stasera?”).

Tirando le somme, l’anno 2017 è stato un anno molto attivo, sia dal punto di vista della partecipazione che dal punto di vista della costruzione del progetto e della sua rea- lizzazione. L’anno prossimo sarà un anno molto intenso in cui ci si propone:

- Costituzione dell’Associazione Europea
- Revisione della Guida in Italiano e redazione di una in inglese
- Rapporti stretti con le Regioni, coi Ministeri MIT e MIBACT
- Progettazione della messa in sicurezza del percorso a piedi e in bicicletta; costruzione dell’ippovia
- Promozione della Via Romea anche con l’aiuto dei GAL, delle Regioni e degli Uffici Turistici locali
- Costituzione del “Sistema” o “Famiglia” delle Via Romea Germanica, con l’inserimento di altri tratti che serviranno a collegare meglio il territorio e a “fare rete”
- Darsi una struttura amministrativa e di lavoro stabile, non solo legata al volontariato.

Prima degli auguri, un ringraziamento va ai tanti amici particolarmente attivi, che mettono a disposizione il loro entusiasmo, la loro opera, il loro tempo per la crescita di questo ambizioso progetto, certamente consci della necessità di un lavoro notevole, ma anche consapevoli che il raggiungimento dei più ambiziosi obiettivi è a portata di mano".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 gennaio

L'Italia dei piccoli centri. Amiata e Maremma nel volume monografico di "Testimonianze"

Notte di sangue sull'Autostrada del Sole, muore un trentenne

Nuova seduta per il consiglio comunale. L'ordine del giorno dei lavori

La Vetrya Orvieto Basket attende il Basket Bastia al PalaPorano

La Zambelli Orvieto non si fida della trasferta a Castelfranco

Poste, recapito a giorni alterni, la protesta in Parlamento. Verini (Pd) al Governo: "Rivalutare la scelta"

A Norcia partono i lavori per la scuola elementare

Operazione interforze sul territorio, in arrivo nuovi controlli

Rifiuti, nuova eco-piazzola intercomunale Guardea-Alviano

Riparata la fontanella alla spina danneggiata dal ghiaccio

Gli studenti tuderti alla scoperta del "geometra del futuro"

Vertenza Unicoop Tirreno, dieci posti di lavoro a rischio in Umbria

Gestione impianti termici, in vigore le nuove disposizioni regionali

Coding, in biblioteca prendono il via i corsi per i ragazzi delle scuole medie

Scomparso a 89 anni il Maestro Nino Caruso, l'artista era molto legato alla città

In Via della Misericordia II, aprono Sartoria MIR e Open space di co-working

Le Fiamme Gialle intercettanto un carico di vestiti e accessori con marchi contraffatti

Wine Research Team: una "potatura intelligente" per un prodotto di qualità e piante sane

Lavori edili alla Caserma "Nino Bixio", sosta vietata in Piazza Guerrieri Gonzaga

Sistemazione idraulica del Carcaione, chiude il parcheggio con ingresso da Via delle Mimose

Pulizia programmata delle piazze del centro storico, modifiche alla sosta

L'olio d'oliva è protagonista al centro commerciale Porta d'Orvieto

Lo vidi

"Giobbe o la tortura dagli amici". Il Medioevo va in scena a Palazzo Filippeschi Simoncelli

"Zona 30" a Sferracavallo, si può fare

No alle dimissioni, ma sulla Cecchini il sindaco è chiaro: "scivolone istituzionale"

Differenziata: polemiche e quesiti bipartisan, cittadini e commercianti protestano

Piedibus, il Comune ci riprova: sarà buona la seconda?

La Zambelli Orvieto ha una nuova tigre, è la schiacciatrice Martina Escher

De Francesco "Sette...bellezze", il bomber che fa sognare Orvieto e l'Orvietana

Calendario venatorio, il Governo fissa al 21 gennaio la chiusura per tre specie

Carnevale di Ronciglione tra i 10 più belli d’Italia

Torna su Rai3 "Per un pugno di libri" con i ragazzi del Liceo Classico

Senso unico alternato sulla SP 52 Fabro-Parrano

Cramst: Balli, suoni e sapori da Carnevale alla Festa delle Donne

Seconda edizione del concorso di poesia e narrativa "Saverio Marinelli"

Il cardinale Ennio Antonelli incontra il clero della diocesi di Orvieto-Todi

Area camper a Città della Pieve, partiti i lavori. Ecco il progetto

Il Comune bene comune. Per la tutela dell'autonomia comunale, del territorio e della democrazia

Al Teatro Mancinelli arriva il "Decamerone" di Stefano Accorsi

"Un Mondo Incredibile" al Centro Viva. Torna il laboratorio di teatro e pensiero

Comune e Fondazione Cro riscoprono Giuseppina Anselmi Faina. Presto una pubblicazione sull'artista

L'Opera del Duomo presenta il restauro dei mosaici della facciata

Zalone e la nonna che torna al cinema. Aneddoti e retroscena di un successo

Gianni Pontillo al Teatro "Il Mascherone" con "Politicamente bugiardi"

Meteo

sabato 20 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.1ºC 93% scarsa direzione vento
15:00 9.6ºC 70% buona direzione vento
21:00 4.3ºC 94% buona direzione vento
domenica 21 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.2ºC 91% buona direzione vento
15:00 10.7ºC 45% buona direzione vento
21:00 2.8ºC 68% buona direzione vento
lunedì 22 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.2ºC 62% buona direzione vento
15:00 8.5ºC 48% buona direzione vento
21:00 5.1ºC 68% buona direzione vento
martedì 23 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.6ºC 70% buona direzione vento
15:00 10.3ºC 63% buona direzione vento
21:00 3.0ºC 89% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni