cultura

Il Presepe nel Pozzo della Cava è pronto a lasciare "Il Segno"

venerdì 8 dicembre 2017
di Davide Pompei
Il Presepe nel Pozzo della Cava è pronto a lasciare "Il Segno"

"E se fosse un'asina a raccontarci il primo Natale?". Punto di vista insolito ma decisamente privilegiato, quello di Zohara – semanticamente, "la sua luce" – ovvero "la somarella di Maria e Giuseppe", scelta come narratrice, sensibile ma anche istintiva data la sua natura animale, del Presepe nel Pozzo della Cava di quest'anno. Il 29esimo, da quando la cometa guida verso il quartiere della Cava. Il secondo, per quanto riguarda il ciclo narrativo de "I Testimoni", personaggi secondari che danno voce alla storia secolare, avviato lo scorso anno.

L'allestimento che precede l'edizione del trentennale, con il ritorno nel pozzo dell'iconico angelo di luce, e prelude al restyling della parte museale è iniziato da qualche settimana ma, secondo tradizione, aprirà al pubblico sabato 23 dicembre per chiudere domenica 7 gennaio. Sedici giorni, con orario continuato dalle 9 alle 20 – ultimo ingresso alle 19.45 – per tornare ad immergersi in quella dimensione intima e rarefatta che solo i sotterranei di Orvieto, vestiti di poesia e provocazione, riescono ancora a suggellare.

Titolo scelto, "Il Segno". Uno e trino? "L'elemento che rivela la presenza di Dio – suggerisce Marco Sciarra, ideatore e curatore – sul quale si basano le profezie, gli annunci degli angeli o i segni, al plurale. Chi meglio, allora, di un essere capace più degli umani di sentire gli angeli poteva essere la testimone del segno, sia esso acustico o visivo, ma in grado di trasformare le cose? Nella tradizione ebraica, gli asini hanno le orecchie lunghe perché riescono ad ascoltare gli angeli. Quando arrestano il loro incedere, è perché ascoltano quella voce. Ho immaginato che questa giovane puledra della casa di Maria fosse quella a lei più vicina, scelta dal padre Gioacchino per farne la dote.

È quella che l'accompagna da Elisabetta, quella che conosce il suo soprannome, che resta al suo fianco perché rifiutata come sposa e lo fa fino alla fine. È lei a raccontare la gravidanza della sua padrona, le voglie di ciliegie, la circoncisione di Giovanni Battista, i primi vagiti di Gesù. Lei che ha il potere di vedere e sentire gli angeli accompagnerà i visitatori, attraverso alcune tappe fondamentali della vita di Maria, fino all’ultima grande grotta del complesso ipogeo di origine etrusca, alta 14 metri, dove si potrà assistere alla Natività come la visse Zohara, la prima e unica testimone di quella nascita straordinaria".

Qui, le note saranno quelle di una ninna-nanna appositamente registrata per l’evento. Si tratta della riedizione "angelica" di un brano di Grazia Di Michele – frutto di una collaborazione tra l’artista e il curatore del presepio, nata in occasione di "Orvieto in Fiore 2015" – messo a disposizione, ri-arrangiato ed eseguito a cappella dalla cantante orvietana Chiara Dragoni. L'impostazione tradizionale – ritorna il senso di percorrenza normale che affida alla Natività la scena conclusiva – riserverà comunque sorprese lungo le grotte sotterranee ricche di ritrovamenti archeologici etruschi, medievali e rinascimentali che tornano a popolarsi di personaggi meccanici e animatronici a grandezza naturale.

Non mancherà la precisa ricostruzione storica di usi e costumi della Palestina che il presepio-evento di Orvieto affronta, con allestimenti sempre nuovi e suggestivi, tematiche differenti, spaziando dai Vangeli apocrifi ai miti ebraici precristiani, senza trascurare le tradizioni. E non mancheranno neppure gli effetti scenici eseguiti da professionisti degli effetti speciali teatrali e cinematografici, che hanno reso famoso l’evento natalizio ospitato nei sotterranei di Via della Cava, nel cuore più antico del quartiere medievale, soprattutto dopo l’introduzione degli animatroni realizzati appositamente dall’artista marchigiano Andrea Giomaro.

Tra le fonti a cui l'edizione di quest'anno attinge, c'è "Miryam", il libro di Silvia Vecchini. E poi la consulenza dello stilista Yaron Munza, consulente per le tradizioni e la lingua ebraica, preziosa nella scelta dei nomi. Asinelle e pecore che hanno "posato" per i materiali promozionali sono quelle dell'Agriturismo Colbadia, grazie alle disponibilità della famiglia Stramaccioni. Inserito nell’ambito del circuito "La Natività ad Orvieto", anche quest'anno il presepe-evento gode del patrocinio non oneroso di Regione e Comune. Zohara troverà posto nella grande grotta etrusca per concludere, solo all'apparenza, il racconto di "una storia semplice e bellissima".

Il percorso consente di ammirare i ritrovamenti archeologici anche durante lo svolgimento del presepio e godere dei primi cambiamenti nell’allestimento della parte museale del Pozzo della Cava, che vedrà una riapertura con il restyling completato venerdì 2 febbraio. "Il Segno" sarà visitabile senza alcuna maggiorazione sul costo dei biglietti di ingresso al pozzo e alle grotte. Intero 3 euro, ridotto per bambini, studenti, anziani, possessori dei biglietti del Pozzo di San Patrizio, di "Orvieto Underground" o del presepio dello scorso anno 2 euro, gratis per bambini fino a 5 anni.

Per ulteriori informazioni:
Pozzo della Cava - Via della Cava, 28 – Orvieto
0763.342373 – www.pozzodellacava.it/presepe
presepe@pozzodellacava.it 

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 aprile

"I Nuovi Bianchi", seconda edizione. Tre giorni di degustazioni al Palazzo dei Sette

Torna l'Antica Fiera delle Campanelle, fra tradizione ed eventi collaterali

PeoSchool, audizione degli studenti del Majorana sul programma di lavoro della Commissione Europea

Stop all'accattonaggio: il centro destra chiede un'ordinanza per arrestare il fenomeno

A una settimana dall'incendio, la Cgil dei vigili del fuoco denuncia: "Burocrazia dannosa"

Accordo storico tra Comune ed Enel per l'affrancazione dei terreni utilizzati dai cittadini

Il Corteo Storico festeggia 40 anni di attività. Pevarello: "Ci ha fatto conoscere in tutta Europa"

Incontro a Palazzo Bazzani tra Provincia e Fipav per il futuro del PalaPapini

Nuova seduta del consiglio comunale. Riconoscimento all'A.s. San Venanzo

Nebbia

Clown

Pd verso le primarie. Mozioni a confronto al Palazzo dei Sette

"San Giorgio, il drago e la rosa. Il culto di San Giorgio nel corso dei secoli"

Le Crete, la giunta regionale sollecita Arpa per l'utilizzo del georadar

Karate, chiusi i "giochi" per l'ingresso in nazionale Fik. Pronti per Dublino, 7 atleti della scuola Keikenkai

"Le raccomandate non consegnate si ritirano nell'ufficio postale più vicino "

Giornata della Rosa e del Libro, fine settimana a tutta cultura

"Dalla sicurezza integrata all'integrazione delle competenze in materia di sicurezza"

Il Comune aderisce ad FNSI per la liberazione del giornalista Gabriele Del Grande incarcerato in Turchia

Giornata delle "Vittime Incidenti sul Lavoro". Le cerimonie nell'Orvietano

Orvietani in gara alla Cronoscalata Camucia-Cortona

"Vite connesse: futuro digitale". Vetrya incontra gli studenti per il Premio "Alfieri del Lavoro"

Martina Escher felice per il traguardo raggiunto dalla Zambelli Orvieto

Sacripanti (GM): "Estendere la rete di distribuzione metano in località Strada del Piano"

Fondi in arrivo per la frana di Parrano. La soddisfazione dell'ex sindaco Tarparelli

Tentano il colpo al supermercato, messi in fuga dall'allarme

"Scuola Media Ippolito Scalza: quale futuro?". Incontro all'ex plesso Geometri

Aperte le iscrizioni per il Corteo Storico e il Corteo delle Dame 2016

Comune di Ficulle e Università di Perugia insieme per il marketing territoriale e turistico

Piero Villaggio si racconta a Pino Strabioli: "La mia vita all'ombra di un padre ingombrante"

Ggnagnarini replica a Olimpieri sul bilancio: "Si può rosicare del bene comune?"

Omicido Moracci: doppio ergastolo agli assassini. Consap: "Dalla Giustizia un messaggio forte di legalità"

"Accoglienza e misericordia nella Diocesi di Orvieto-Todi", 11esimo corso per volontari

Orvieto per tutti: "Raccolta differenziata, quale soluzione per il centro storico?"

Rimandato a data da destinarsi il concerto di Giovanni Guidi

Bartender live al S.Maria della Stella con l'associazione "Corpo dato per Amore"

Anas Umbria, affidati lavori manutenzione strade per 15 milioni in tre anni

"Primavera in Etruria", c'è la mostra mercato florovivaistica e dell'artigianato

Pubblicato il bando di concorso per giovani cittadini europei

Ritardo nella presentazione dei documenti contabili, la minoranza si rivolge al Prefetto

Torneo Nazionale di Burraco con l'Unitre dell'Alto Orvietano

Cecchini: "Differenziata e adeguamento impianti. Gli obiettivi vanno rispettati per garantire il servizio"

La disciplina della circolazione

Erbe infestanti, iniziata la manutenzione ordinaria. Interesserà anche il cimitero

"I Gelati d'Italia", svelato l'elenco dei gusti in corsa per il titolo

Provvedimenti relativi alla disciplina della circolazione stradale dal 23 aprile al 1 maggio

Un incidente stradale impedisce al maestro Falasconi di essere presente a Orvieto

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni