cultura

Il "Presepe Subacqueo" compie 25 anni. Più luce per la Stella Cometa Sommersa

mercoledì 6 dicembre 2017
di Davide Pompei
Il "Presepe Subacqueo" compie 25 anni. Più luce per la Stella Cometa Sommersa

Da venticinque anni, a una profondità di sette metri sotto l'imponenza della Rocca Farnese, le acque lacustri ospitano il Presepe Subacqueo nato da un'idea di Renato Pizzichetti, leggendo la storia papale dei successori di Pietro che scelsero Capodimonte come ristoro dalle fatiche dei viaggi pastorali attraverso lo Stato Pontificio. L'idea era quella di "poter creare un'opera che non stava né in cielo, né in terra, ma nelle limpide acque del Lago di Bolsena".

Ad inabissarla nel 1992, assicurandone un'adeguata fruizione anche da località Giardinetti utilizzando i camminamenti già esistenti, il lavoro di squadra dei Vigili del Fuoco e del Nucleo Sommozzatori del Comando di Viterbo, con la partecipazione dell'Associazione Abisso 2000, gruppo di subacquei di cui faceva parte anche Catia Cutigni, la scultrice viterbese che realizzò le tre statue della Natività, ispirandosi al celebre Cristo degli Abissi.

Quella di San Giuseppe, alta 175 centimetri e del peso di 7 quintali. Quella di Maria, alta 170 centimetri e del peso di 6 quintali. E quella del Bambinello, che tornerà ad essere posizionata, dopo la benedizione, venerdì 8 dicembre alle 10.30. Dal 2012, completa l'installazione illuminata da un sottile gioco di luci, visibile tutto l'anno, compatibilmente con le condizioni atmosferiche, anche la Stella Cometa Sommersa – 27 metri di lunghezza, 36 di circonferenza, 1400 le luci a led – che viene posizionata nel periodo natalizio.

Quest'anno, il sesto, la sua messa in acqua con l’aiuto di varie associazioni tra cui Croce Rossa, Protezione Civile, Polizia Provinciale e cittadini avrà luogo nella giornata di mercoledì 6 dicembre. Per l'accensione, invece, bisognerà attendere le 19 di venerdì 8 dicembre ad opera dei Vigili del Fuoco del Vaticano. Si tratta, in realtà, di un'inaugurazione dal momento che la stella è stata ulteriormente ingrandita ed è stata migliorata l'illuminazione così da proporre il suo inserimento nel Guinness dei Primati di Londra.

Sempre in occasione del 25esimo anniversario della messa a dimora, inoltre, sarà arricchito il percorso della strada di luce con una riproduzione di vasi etruschi realizzati da Roberto Bellucci. "L'accensione della Stella Cometa di quest'anno – sottolinea Giuseppe Paduano, comandante dei Vigili del Fuoco di Viterbo nel confermare la disponibilità del personale al posizionamento dell'astro sommerso che nelle notti fino all'Epifania colorerà le acque – avrà un sapore diverso da quello degli anni precedenti.

È questa una tradizione che, anno dopo anno, si è rinnovata fino a raggiungere il traguardo dei 25 anni che sarà sicuramente un punto di partenza per continuare a migliorare". In prospettiva, l'Asd "Amici del Presepe Subacqueo" vorrebbe arricchire l'installazione con altre statue a terra, in località Mergonara, ed altre ancora semi-immerse in acqua, a creare un'opera unica con la speranza di poter identificare Capodimonte come "il paese della Stella Cometa più grande del mondo ed unico Presepe terrestre, lacustre e subacqueo".

"Nel tempo – spiega il sindaco Mario Fanellisi è provveduto a continue migliorie dell'opera iniziale, ma soprattutto all'ampliamento della Stella Cometa ed alla creazione di un percorso subacqueo illuminato che permetta di vedere dall'esterno il Presepe". Tra i sogni accarezzati, al riguardo, c'è quello di poter inserire un motore idraulico che consenta tramite App su dispositivi mobili, di far salire in superficie la Natività.

La manifestazione che animerà la cittadina è organizzata con il patrocinio di Comune, Avis, Admo ed Asl, la collaborazione del Centro Sportivo Provinciale Libertas ed il supporto dell’Asd Blue & Blue. Tanti, anche gli appuntamenti collaterali. Da venerdì 8 a domenica 10 dicembre, con orario 14-20, al Punto Informazioni di Via Annibal Caro saranno allestite mostra fotografica con video-proiezione per ripercorrere i 25 anni del Presepe Subacqueo e sarà disponibile l'annullo filatelico della cartolina commemorativa, in collaborazione con Poste Italiane.

Sabato 9 dicembre, invece, a partire dalle 9 sul lungolago sarà la volta della prima edizione del "Raduno della Stella Cometa" per Mountain Bike. Alle 17, la visita al presepe, che sarà acceso e visibile fino a domenica 7 gennaio, da parte dei gruppi subacquei in collaborazione agli A.P.S. di Capodimonte ed il Blue & Blue Diver Club di Viterbo. Per ulteriori informazioni: 339.4564065

Sabato 30 dicembre alle 19, inoltre, i piccoli figuranti del "Presepe Vivente dei Bambini" si dirigeranno in località Mergonara per consegnare ai sommozzatori una targa da deporre accanto alla natività sommersa in memoria di Vittorio Fanelli, ex sindaco di Capodimonte, che venticinque anni fa, accolse con entusiasmo l'iniziativa di creare un presepe subacqueo. La cerimonia sarà allietata dalla Corale Mons. Governatori di Capodimonte, con alcuni brani natalizi eseguiti sulla suggestiva terrazza in località Giardinetti. Presentazione a cura di Felicita Menghini Di Biagio.

L'Asd "Amici del Presepe Subacqueo", infine, sarà presente anche al Caffeina Christmas Village di Viterbo con un acquario della misura di 1,30 x 1,40 metri contenente un plastico di Capodimonte, dove è esposto visivamente il progetto allo stato attuale e come lo si vorrebbe ampliare nel tempo, ispirati da quella filosofia – o, forse, fede – di quanti in quelle statue immerse nell'acqua vedono "qualcosa di sopranaturale e mistico, e non solo una stravaganza di poche persone andate a turbare la quiete dei fondali".

Per ulteriori informazioni:
392.1995002 – amicidelpresepesubacqueo@gmail.com 

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"