cultura

In corsa per il Premio, Monteleone d'Orvieto entra nel volume "100 Mete d'Italia"

giovedì 9 novembre 2017
di Davide Pompei
In corsa per il Premio, Monteleone d'Orvieto entra nel volume "100 Mete d'Italia"

"Il pensiero che sottende il volume, ed il premio ad esso collegato, è un viaggio attraverso la Penisola accompagnati dai colori e dai profumi di alcune fra le specie vegetali che ne adornano gli scenari, come in un immaginifico teatro a cielo aperto, o ne esprimono le qualità più autentiche". Fiori e piante tessono il filo conduttore di un progetto, targato Riccardo Dell'Anna Editore, che intende "promuovere i valori dell'italianità e premiarne l'originalità dello stile, guidando il lettore in un cammino tra località sorprendenti".

In quel Paese, fatto di paesi, il racconto mai stanco di storie, persone, meraviglie d'arte, qualità dei prodotti, unito al gusto per l'ospitalità, alla bellezza dei luoghi e al coraggio tricolore di far fronte alle difficoltà, si ritaglia il suo posto anche Monteleone d'Orvieto. Il municipio dell'Alto Orvietano – terzo, su cinque per numero di abitanti – è stato, infatti, selezionato dall'Osservatorio delle Eccellenze Italiane per "100 Mete d'Italia", il volume di pregio che invita a cogliere il fascino nascosto del Belpaese, e concorrerà per uno dei relativi premi.

Agrifoglio, alla meta d’Italia che si è distinta per la valorizzazione della ricchezza agroalimentare. Vite, a quella più impegnata nel rispetto delle tradizioni popolari ed enogastronomiche. Alloro, per il patrimonio storico, artistico e culturale. Timo, per la valorizzazione del comparto produttivo. Acacia, per la ricostruzione in seguito a calamità naturali. Glicine, per la promozione della legalità, dell'innovazione e della trasparenza. Giacinto, a quella meta d’Italia che ha saputo incoraggiare l’attività sportiva e artistica attraverso l’istituzione di manifestazioni e gare, in alcuni casi anche investendo sulla costruzione delle infrastrutture necessarie.

Il Premio Girasole andrà alla meta d’Italia che si è distinta per le politiche di tutela ambientale, pianificazione urbanistica, efficienza energetica, migliorando la qualità della vita dei cittadini. Quello Orchidea, è riservato alla cura delle aiuole fiorite e la valorizzazione delle aree verdi, la bellezza e l’autenticità del borgo antico. Melograno, infine, per le attività sociali rivolte a famiglie, anziani e disabili e per aver favorito l’integrazione.

Aspetti straordinari, eppure propri dei paesi. Rivisitati (e da visitare) con amore, in una prospettiva originale: l’Italia com’era e com’è, dalle tradizioni millenarie allo sviluppo delle smart cities. Non solo i luoghi più sorprendenti, dunque, ma anche il popolo che li rende tali con le proprie usanze e quell'attitudine ad essere (e fare) comunità.

L’Osservatorio delle Eccellenze ha valutato positivamente la candidatura del Comune di Monteleone d'Orvieto ritenendolo "congruente con la mission e le finalità previste". L'esito positivo è arrivato nei primi giorni di ottobre. Solo ora, però, di fronte all’ufficialità e all’imminenza della premiazione quest'ultimo è stato comunicato alla cittadinanza.

Un riconoscimento importante, accolto con entusiasmo nel piccolo centro, inserito nella categoria denominata "Vite" e pertanto candidato all'omonimo premio, dedicato alle mete d’Italia che hanno saputo esaltare e trasmettere, attraverso la conoscenza e la sopravvivenza del folclore, i colori e i sapori del loro territorio.

"L'inserimento fra le '100 Mete d’Italia' – afferma il sindaco di Monteleone d'Orvieto Angelo Larocca (nella foto, sopra) – non può che inorgoglirci. Essere scelti perché abbiamo saputo mantenere le nostre tradizioni legandole in maniera imprescindibili alle caratteristiche del nostro territorio, è un importante traguardo per tutta la nostra comunità che ha contribuito a questo risultato. Rientrare nella rosa, al fianco di località di grande interesse culturale, quali il sito UNESCO di Cerveteri o altri famosi borghi toscani, rappresenta per noi uno stimolo a fare sempre di più e meglio. Per il paese è un ulteriore occasione di pubblicità positiva".

Il riconoscimento sarà notificato nell’ambito di un evento istituzionale che si terrà giovedì 16 novembre alle 16.30 nella Sala Koch di Palazzo Madama a Roma, sede del Senato della Repubblica Italiana, al quale il Comune di Monteleone d’Orvieto, nella persona del primo cittadino è stato invitato ufficialmente a partecipare.

È in questa occasione che verranno assegnati il riconoscimento per essere stato scelto tra le 100 Mete d’Italia e i 10 premi del Premio “Mete d’Italia” a quei Comuni che, tra i cento pubblicati, si saranno distinti per l’attuazione di iniziative di alto profilo. A sovrintendere la scelta delle dieci mete da premiare, un comitato d’onore composto da personaggi illustri, in rappresentanza di importanti enti e organismi nazionali. Tra questi, attesi alla cerimonia il critico d'arte Vittorio Sgarbi e il presidente del Coni Giovanni Malagò.

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 febbraio

Escursione nel Parco Fluviale del Tevere, tra il Campione e la Canepaccia

"Orvieto is our home". Non dobbiamo deluderli…

In tanti all'Unitre per l'incontro con la Guardia di Finanza

In arrivo l'Isola Ecologica comunale, dalla Regione 200.000 euro

"Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo" al Teatro Comunale

Sei totem per la sicurezza e la "cardio-protezione" del paese

Unione Intercomunale del Trasimeno, "il territorio c'è"

Orvieto e Allerona in onda su "Sereno Variabile", fra tradizioni e bellezze

Frecciarossa Perugia-Milano: 3.200 prenotazioni. Chianella: "Numeri straordinari"

Riparto fondo sanitario nazionale, all'Umbria oltre 1,6 milioni di euro

"Un sorriso per Raffaella. I clown di corsia arrivano a Orvieto!"

Quattordici "occhi" sul territorio. Potenziato il sistema di video-sorveglianza

Intitolate ad Eugenio Fumi, piazza e area di ricerca e sviluppo in Vetrya 2

Via agli incontri per la Cabina di regia per la programmazione della rete scolastica

Orvietana in pausa. Il Campionato riprende il 25 febbraio

Differenziata, novità in vista. Per i commercianti c'è tanto da migliorare

Carta Tutto Treno, "la strada è quella del reddito individuale"

Wine Show, da Orvieto a Todi. "Prendere impegni era un salto nel buio"

Chiusura dell'Archivio di Stato, la palla ora passa al Ministero

Rti avanza richieste economiche al Comune, la questione approda in Consiglio

Contratto di fiume Paglia, sì del consiglio al secondo report intermedio

Destinazioni d'uso per Villa Valentini e Casale Trentavizi. Strade al demanio, sì del Consiglio

Centro storico in affanno, ma il Consiglio boccia la mozione e non torna indietro

Sì del Consiglio alla mozione che dice no a impianti geotermici

"Vincere la sfida del lavoro significa sostenere la cultura agricola della Tuscia"

"Il Modello Civita deve servire da traino a tutto il resto della Tuscia"

Comitato pendolari Orte: "Siamo alla frutta"

Borgo Hescana, ancora nessuna videosorveglianza. Olimpieri (IeT): "Solite promesse non mantenute"

Tra Oasi e Castello di Alviano, un "Tandem" di bellezze in concorso fotografico

Roberto Ciufoli da solo si moltiplica. Sul palco del Mancinelli arrivano i suoi "Tipi"

Discarica "Le Crete", le minoranze chiedono la convocazione della Commissione speciale di studio

"Le Grandi Firme della Tuscia". In distribuzione il quinto numero dell'aperiodico di Letteralbar

Orvieto Fc al PalaPapini contro il Montebello. Nobuyuki Hayashi traccia il punto

Un volo troppo lungo

Blitz della polizia contro la banda dei tir, trovato un mezzo rubato alla ditta Ciotti

Vetrya incrementa i ricavi del 54%

Furto nelle campagne orvietane, ladri in fuga con trattore e salumi

Partenariato tra Allerona e Castel Viscardo per la promozione di prodotti agro alimentari filiera corta

La differenziata sale al 75%, Castel Viscardo nella top ten dei Comuni più virtuosi

Emergenza terremoto, via al dialogo per salvare il patrimonio dell'Umbria

Dal 21 febbraio, Urp e Anagrafe di Orvieto Scalo aperti solo di martedì

Piazza della Pace, via ai lavori di riqualificazione delle strutture

"It's time. Questo è il momento!!!". Orvieto Fotografia-Convention FIOF fa tredici

"Scolar-mente". Al Csco incontro su "Matematica e metodo scientifico"

Province, Lattanzi: "Il Governo fermi i tagli e dia risorse agli enti, ricorso al Tar contro provvedimenti non costituzionali"

Variati (Upi): "Manca un miliardo e 300 milioni, aspettiamo il Governo fino a fine febbraio, poi esposti in procura"

Bando speciale servizio civile, 208 volontari richiesti per progetti di assistenza alla popolazione colpita dal sisma

Uisp Scherma, il Trofeo Pegaso fa centro. Tutti i premiati

Tesori nascosti tornano alla luce, riscoperto l'Ambulacro sotterraneo

Acque e seno