cultura

"Sulle Tracce del Mistero. Una settimana dedicata a ignoto, mistero e paranormale"

mercoledì 18 ottobre 2017
di Davide Pompei
"Sulle Tracce del Mistero. Una settimana dedicata a ignoto, mistero e paranormale"

È dedicata a ignoto, misteri e paranormale, a tutto ciò che risulta contrario alle leggi della fisica e agli assunti scientifici ma che è misurabile con il metro della suggestione, la settimana che porta "Sulle Tracce del Mistero", iniziativa ideata dall'omonima associazione e curata dal Gruppo di Ricerca Prisma con la collaborazione di ArcheoTuscia e il patrocinio del Comune di Viterbo.

Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione trova terreno fertile in un luogo ricco di storie come questo lembo d'Italia e degna cornice nella ex Chiesa di Santa Maria della Salute di Viterbo, dove saranno proposti otto incontri ad ingresso libero che spaziano su temi legati al mondo dell'invisibile, ai misteri della vita e dell'uomo, da indagare e tentare di capire.

La ribattezzata "Settimana del Mistero" si è aperta domenica 15 ottobre con l'incontro dedicato a "Limiti e potenzialità della Ricerca di Frontiera. Ghost hunters, ricercatori improvvisati e studiosi depressi: ci sono ancora reali speranze per una ricerca costruttiva sul mondo dell’invisibile?", a cura della giornalista freelance romana Caterina Berardi, che da oltre trent'anni ha fatto della Tuscia la sua residenza.

Lunedì 16 ottobre è stata la volta di "Investigazioni, metodi e risultati del Gruppo Prisma. Ampia panoramica sulle principali indagini con approfondimenti: come erano ieri, come sono oggi, e come saranno domani". Martedì 17 ottobre, invece, spazio a "I Registri Akashici e la via alla indipendenza spirituale conoscere, o meglio riconoscere, le scelte fatte dalla propria anima e vivere finalmente in armonia con il Tutto" in compagnia di Cristina Vignato, esploratrice dell'anima.

"Montecchio: storia di streghe e di miti dalle streghe alle figlie della luna, tutti i misteri del Bosco Esoterico di Montecchio" è il tema dell'incontro atteso per mercoledì 18 ottobre alle 21, con Pier Isa della Rupe che per anni ha raccolto testimonianze, racconti degli anziani e documenti antichi. A tutto questo ha aggiunto le sue visioni, sensazioni, paure e desideri, riportando alla luce i misteri custoditi nei luoghi sacri alle cosiddette Figlie della Luna, "donne selvatiche", bellissime e nient'affatto crudeli che abitavano, e ancora abitano, il vicino colle di Montecchio".

Con lei, l'attrice Manuela Miscioscia "Athena" che "oltre a lavorare a teatro, ama profondamente Madre Terra e studia da anni le proprietà curative delle erbe". Giovedì 19 ottobre alle 21 tocca a Giancarlo D’Alessandro, ex medico militare, con la passione per l'ufologia da più di quarant’anni affrontare il tema "Esistono ancora gli UFO? Riflessioni su avvistamenti e casi recenti", presentando così il Museo Ufologico di Bagnoregio, il primo in Italia dedicato agli oggetti volanti non identificati, da lui realizzato.

Si prosegue venerdì 20 ottobre alle 21 con "Dimensioni invisibili e ultraterrene", una serata con la sensitiva Aradia, per contatti con i mondi invisibili e sperimentazioni col pubblico. "Studi e indagini di creature impossibili. Il Big Foot, lo Yeti, il Mostro di Loch Ness, l'Uomo Falena, il Chupacabras, creature misteriose della Tuscia e dintorni: incontri con esseri incredibili, misteri di criptozoologia... e non solo" nella serata di sabato 21 ottobre alle 21.

L'indomani, domenica 22 ottobre alle 10.30, spalanca le porte della conoscenza al "Tour del Mistero", guidando i più curiosi nel mondo degli Etruschi con la visita su prenotazione alla Necropoli di Castel d'Asso, in compagnia della sensitiva Aradia. Nel pomeriggio, infine, l'appuntamento è alle 18 con "I Mondi Segreti dello Sciamano, viaggio interiore attraverso la Natura, nel misterioso Mondo di Sotto, di Mezzo e di Sopra" con Katia Ferrari, ricercatrice e operatrice di sciamanesimo e taumaturgia essena, spiritual coach, operatrice Theta Healing, naturopata olistica specializzata in medicina tradizionale cinese, floriterapia, telesegmentometria funzionale, riflessologia emozionale e cinese.

Per ulteriori informazioni:
info@sulletraccedelmistero.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"