cultura

"Musica per i Borghi", poker d'assi e sapori per la 15esima edizione

martedì 18 luglio 2017
di Davide Pompei
"Musica per i Borghi", poker d'assi e sapori per la 15esima edizione

Quattro serate con quattro big della musica italiana, a cui se ne aggiungeranno tre dedicate a giovani artisti. Presentata ufficialmente venerdì 26 maggio all'Hotel Brufani di Perugia, è finalmente ai nastri di partenza la 15esima edizione di "Musica per i Borghi", il festival etno-popolare diretto da Valter Pescatori con il patrocinio di Provincia, Comune e Camera di Commercio che da giovedì 20 a domenica 30 luglio animerà la serate estive di Marsciano e di alcuni dei luoghi più caratteristici della Media Valle del Tevere.

Saranno i Modena City Ramblers ad aprire, giovedì 20 luglio, a Papiano, in Piazza della Vittoria. La formazione emiliana, che nella sua espressione musicale ha saputo unire le suggestioni del folk irlandese con lo stile del combat rock, presenterà, insieme ad alcuni dei suoi pezzi storici, anche brani dell’ultimo album "Mani come rami, ai piedi radici", uscito nel mese di marzo. Venerdì 21 luglio, invece, tocca al borgo di Villanova, per la prima volta palcoscenico del festival, ospitare il gradito ritorno dei Buscaja al centro di una serata swing anni ’50 in omaggio a Fred Buscaglione.

Grande attesa, domenica 23 luglio a Spina, per Marina Rei, al secolo Restuccia, considerata una delle artiste più complete della scena musicale italiana che, dopo l'esibizione capitolina al Concerto del Primo Maggio riprende il suo tour estivo suonando, in trio, batteria chitarra e pianoforte. L'ex ragazza di "Primavera" – cover di "You to me are everything", con cui vinse nel 1997 il Disco per l'Estate – e di tanti piccoli capolavori più intimisti, interpreterà i suoi brani in veste rock, lasciando da parte, per il momento, il set acustico, avviato a marzo nei teatri e club italiani ma continuando a parlare il linguaggio della musica per raccontare di sé, "al di là di questi anni".

Il gran finale è affidato a Loredana Bertè, sabato 29 luglio a Marsciano in Piazza Karl Marx per "Amiche Sì – Summer Tour" con cui celebrare quarant'anni di carriera e di hit con canzoni pop-rock memorabili, accompagnati dal nuovo progetto discografico "Amici non ne ho…ma amiche sì". un’autobiografia, un tour sempre sold out e partecipazioni in importanti programmi televisivi passando per la serata-evento all’Arena di Verona con "Amiche in Arena" che ha voluto dedicare a tutte le donne e contro il femminicidio portando sul palco sedici grandissime artiste italiane unite contro tutte le violenze.

Le serate marscianesi destinate principalmente ai giovani si aprono giovedì 27 luglio con i Floydiana Night che, sotto la direzione artistica di Guido Bellachioma e del responsabile musicale Davide Pistoni, coinvolgeranno il pubblico nelle sonorità rock dei Pink Floyd. La stessa sera, la festa continua con il "Reggaeton Party". Venerdì 28 luglio è la volta di "Stasera Suono Io", lo spazio dedicato a band e artisti emergenti del panorama umbro. A salire sul palco, una formazione composta prevalentemente da allievi della Scuola Comunale di Musica di Marsciano "Fabrizio De André", i gruppi "The Dumbs", tribute band dei Nirvana e "The Medea" e il giovane cantautore perugino Giovanni Artegiani, vincitore del quinto "Premio Lucio Dalla", tenutosi a Bologna. Dedicata alle canzoni d'autore, la serata conclusiva di domenica 30 luglio con il Joyful Singing Choir.

Tutti i concerti del festival sono gratuiti ed aperti a tutti ed iniziano alle 21.30. "Per ragioni di sicurezza e decoro urbano – spiegano dal Comune – in ognuno dei luoghi di svolgimento degli spettacoli sarà in vigore dalle 18 alle 24 il divieto di vendere, somministrare e consumare bevande in contenitori di vetro e lattine. Le bevande dovranno quindi essere somministrate esclusivamente in contenitori di plastica e/o carta".

"Un festival – sottolinea il sindaco Alfio Todiniche ha una su tradizione consolidata, una sua identità, che guarda ad un pubblico ampio ma che vuole mantenere anche un forte legame con la vivacità musicale del territorio dando spazio a tanti giovani artisti locali. La presenza per il secondo anno, da giovedì 27 a domenica 30 luglio, di StreetFood&Music porterà valore aggiunto in termini di incontro e aggregazione consentendo di degustare piatti tipici di diverse regioni italiane".

Per ulteriori informazioni:
www.musicaperiborghi.it 

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità