cultura

Il sound dei Nobraino apre la decima edizione della Festa AlleGrona

sabato 24 giugno 2017
di Davide Pompei
Il sound dei Nobraino apre la decima edizione della Festa AlleGrona

"Deformazioni sarcastiche inscatolate in una sghemba lirica contemporanea" sono il loro marchio di fabbrica e anche questa estate i Nobraino porteranno in scena la consueta dose di fisicità che il palcoscenico fa fatica a contenere unita ad un cinico rock d’autore. Spetta alla band folk rock romagnola – formatasi a Riccione nel 1996, come squadra di basket – aprire la decima edizione della Festa AlleGrona, organizzata dall'Associazione Giovani Allerona Scalo in collaborazione con i Comuni di Allerona e Castel Viscardo.

Con 21 anni di concerti turbolenti ed unici, cinque dischi alle spalle e una storia ancora tutta da raccontare – passata per la trasmissione televisiva di Serena Dandini "Parla con me" che ha regalato loro buona dose di popolarità – Lorenzo Kruger (voce), Néstor Fabbri (chitarra), Davide Jr. Barbatosta (tromba, chitarra, seconda voce), Bartok (basso) e il Vix (batteria) saranno sul palco della festa per presentare "3460608524".

Che oltre ad essere la linea telefonica attiva alla quale la band, poco dopo l'uscita, rispondeva alle curiosità dei fans, è anche il titolo dell'ultimo album pubblicato l'11 novembre 2016. Tredici tracce dalle sonorità decisamente meno rock, a conferma di "un cambiamento stilistico studiato, voluto e stupendamente raggiunto". Nella serata di martedì 27 giugno alle 22 – aperta da R;ccardo – ci sarà spazio però anche per i brani più celebri.

Fedeli allo spirito di band sempre fuori dagli schemi e da qualunque etichetta, "i titoli dei loro album sono sempre spiazzanti, parodistici o semplicemente divertenti". Quanto alla festa, "come ogni anno – anticipano dall'organizzazione – riproponiamo tanta buona musica, con una serata in più, tanto buon cibo e tanta buona birra. L'appuntamento è al solito posto, nel Piazzale della Sala Polivalente di Allerona Scalo per un'edizione, quella del decennale, che si prospetta scoppiettante".

E rigorosamente ad ingresso libero. Accanto agli stand gastronomici – pizzeria, birreria e osteria saranno in funzione fino a domenica 2 luglio – sul fronte musicale, nella serata di mercoledì 28 giugno il palco sotto ai piloni della linea ferroviaria suona su note targate Uncle Bard & The Dirty Bastards, la prima e principale band irlandese folk rock italiana, nata dieci anni fa, in un potente mix di uilleannpipes, banjo tenore, mandolino e flauto. A far loro strada, Tribù Nahars.

Affidato ad Ashpipe l'opening della serata di giovedì 29 giugno, dedicata ai Talco che, partiti dalle sale prove di Marghera sono arrivati al Punkitalita Festival di Berlino, attraversando Spagna, Est Europa, Russia e Francia ed esibendosi nei festival più importanti della scena europea. Icone, accanto ad icone del punk mondiale e non solo, con un nuovo tour alle porte. Tutta da ballare, la serata di venerdì 30 giugno aperta dal rock italiano dei Linea Continua, passando per la dance dei Supernovanta Dj Band fino al Pandass Dj Set.

Inizia alle 21.30 di sabato 1 luglio, l'esibizione degli Stingoncity – Police Tribute Band che precede quella degli eXeS, "show, intrattenimento, desiderio di uscire dai canoni tradizionali della coverband, presentando uno spettacolo capace di adattarsi ad ogni contesto". Aftershow: Pandass Dj Set. Gran finale, domenica 2 luglio con il combat-folk sanguigno e condito da ritornelli orecchiabili, riff che ingolosiscono e tamburi arrembanti, degli Zen Circus. Folk-punk, preceduto da Zebra Fink.

Per ulteriori informazioni:
349.5237679 – www.allegrona.com 

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno