cultura

"Arte e Fede", bilancio positivo per la 12esima edizione del festival che accompagna al Corpus Domini

mercoledì 21 giugno 2017
"Arte e Fede", bilancio positivo per la 12esima edizione del festival che accompagna al Corpus Domini

Si chiude con un bilancio più che positivo la 12esima edizione del Festival Internazionale d'Arte e Fede che da domenica 4 a domenica 18 giugno, ha proposto dodici appuntamenti incentrati sul tema delle “Relazioni e Narrazioni nel segno della Buona Notizia” ed ha accompagnato fino al Corpus Domini tutti gli eventi.

Una “edizione da incorniciare” per gli organizzatori, a partire dall’Associazione Culturale Iubilarte, il Comune di Orvieto - Assessorato alla Cultura, Diocesi di Orvieto-Todi; evento sostenuto da: Capitolo della Basilica Cattedrale, Opera del Duomo di Orvieto, Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, BCC Umbria Credito Cooperativo, Vittoria Assicurazioni, Caffè Montanucci, in collaborazione con Vetrya, Sky e Centro Televisivo Vaticano, con il coordinamento del Servizio Turistico IAT e con il patrocinio della Regione dell’Umbria, della Conferenza Episcopale umbra e dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI. E’ molto positivo, infatti, il bilancio secondo il direttore artistico Alessandro Lardani che afferma: “Tutti gli ospiti con il loro contributo hanno permesso al Festival di vincere la sua sfida più grande: camminare insieme dalla Pentecoste al Corpus Domini e nutrire con l’arte e la speranza la mente e il cuore della gente, comunicando la Buona Notizia per eccellenza, il Vangelo”.

“Questa edizione del Festival ha saputo portare davvero la buona notizia alla Città di Orvieto dimostrando di essere un importante viatico culturale per la celebrazione della Festività del Corpus Domini. Ancora una volta e ancora meglio, quest’anno il Festival ha saputo animare e coinvolgere la Città, comunicando l’originalità, la forza e la suggestione della sua offerta culturale dal cinema al teatro, dalla musica alla letteratura, dalle comunicazioni sociali alla spiritualità, registrando una grande partecipazione di pubblico soprattutto grazie alla sua coerenza artistica, al taglio colto e popolare allo stesso tempo, coniugando l’attualità dei temi trattati con la stessa carica di umanità, di sacralità e di leggerezza che ritroviamo, guarda caso, nel sorriso e nelle parole di Papa Francesco.

Gli appuntamenti proposti hanno toccato il cuore e hanno fatto riflettere, ridere, pregare e commuovere tutti, suscitando uno sguardo nuovo sulla realtà pur spesso drammatica della vita, per comunicare fiducia e speranza nel nostro tempo. Un messaggio rivolto a tutti: credenti e non, pubblico locale e visitatori stranieri, pellegrini, adulti e giovani. La manifestazione col tempo ha saputo crescere in un rapporto fiduciario di apprezzamento e di affetto con la città che ha condiviso le emozioni e la ricchezza dei contenuti dell’intera rassegna. E finalmente anche un supporto istituzionale più solido e una visione pastorale, politica e culturale lungimirante stanno sostenendo il Festival come progetto da promuovere e da valorizzare, a sottolineare la serietà di intenti e la convergenza del Festival su valori e fini pubblici condivisi”.

Soddisfazione viene espressa anche dall’Assessore alla Cultura e Grandi Eventi, Alessandra Cannistrà che commenta: “Ringrazio tutti coloro che hanno condiviso il progetto del Festival Arte e Fede 2017 e hanno creduto nella possibilità di collaborare per costruire insieme un’offerta culturale di qualità e di elevato livello culturale. L’aspetto della compartecipazione è determinante e da ottimi risultati, come abbiamo potuto verificare in questa occasione. Dovremo però lavorare di più sul coinvolgimento degli operatori turistici e commerciali della città, e in particolare di piazza Duomo, che spesso vivono con preoccupazione e difficoltà la concentrazione degli eventi di questo periodo, non sempre comunicati con sufficiente preavviso e preparazione. Non dobbiamo mai perdere di vista la salvaguardia di uno spazio splendido e sensibile come quello della Cattedrale e della ‘piazza delle meraviglie’, e selezionare con cura e rigore gli eventi, per riservare questo scenario solo a spettacoli di grande pregio e di adeguato profilo culturale. Credo che questa possa rappresentare la migliore prospettiva per essere davvero al servizio della città e riuscire a lavorare con metodo nuovo, realmente come partner di un progetto culturale compreso e condiviso”.

Tra i momenti più significativi del Festival vale la pena ricordare la testimonianza musicale di suor Cristina, vincitrice della seconda edizione di The Voice of Italy, intervistata da Pino Strabioli e lo spettacolo esilarante di Paolo Cevoli, noto comico di Zelig, che sulla Piazza del Duomo ha divertito il pubblico raccontando la Bibbia in chiave comica teatrale. Di grande interesse giornalistico l’incontro con Marco Tarquinio – direttore di Avvenire – intervistato da Alessandro Lardani sul tema “Narrare l’uomo e il quotidiano nella logica della Buona notizia”.  E ancora, ospite d’eccezione Monsignor Dario Edoardo Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede che, insieme con Luca Tomassini (Vetrya) ha approfondito il tema della convergenza digitale e il futuro della comunicazione nella conferenza dal titolo “Vangelo e Buona comunicazione nell’era digitale”.

Altro momento significativo la narrazione in forma di Lectio sul Miracolo del Corporale “Vedere per Credere. Credere per Vedere” di Guido Barlozzetti, introdotta da una intrigante elegia al vino di Riccardo Cotarella.  A fare da sfondo al Festival, la Rassegna Cinematografica presso il Cinema Corso con le straordinarie pellicole di Jim Jarmush “Paterson” e “Silence” di Martin Scorsese, “Ho amici in Paradiso”, di Fabrizio Maria Cortese con i ragazzi disabili dell’Opera Don Guanella di Roma, “Sono uno di Voi” di Ermanno Olmi e il film-documentario “San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D” prodotto da Sky e Centro Televisivo Vaticano, fino alla presentazione della guida "La Via Romea Germanica. Dal Brennero a Roma sui passi degli antichi pellegrini".

“Ecco lo spirito di Arte e Fede – conclude Lardani - in questa meravigliosa ‘città-cattedrale-palcoscenico’ che vuole abbracciare tutti trasformandosi e trasfigurandosi, nella sua vocazione di Città Narrante, con la peculiarità di fare cultura gratuitamente nella logica del dono ricevuto, il Corpus Domini, Corpo di Cristo offerto per noi”. Il lavoro di squadra tra Associazione Culturale Iubilarte, Istituzioni, enti patrocinatori, i sostenitori e sponsors, è destinato a proseguire per la programmazione della XIII edizione del Festival Arte e Fede 2018.

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 febbraio

Serena Autieri, doppia principessa del popolo. Al Lyrick, "Diana & Lady D"

Interventi antisismici sui beni culturali. Oltre 2 milioni di euro a Orvieto, più di 18 nella Tuscia

Concorso fotografico "Quel filo sottile…che ci unisce"

Pd Orvieto: "Apprezzamento e soddisfazione per il finaziamento del Mibact"

"No alla geotermia, difendiamo il nostro territorio"

Arriva il ticket online per Civita, la presentazione nello spazio Lazio Innova

Confcommercio: "Occorrono un metodo rigoroso e risorse certe per rilanciare il turismo"

"Monastero Invisibile", una rete di preghiera diocesana per tutte le vocazioni

Cafè Loti in "concerto al buio" al Teatro Boni per "M'illumino di meno"

Gianna Paola Scaffidi e Rosario Galli al Teatro Boni sono "Prigionieri al 7° piano"

"Oltre i confini della pena". Quando il lavoro cambia i destini delle persone

Il Museo Geologico e delle Frane guida le scuole della Teverina alla scoperta del territorio

La Confraternita di San Martino raccontata da Colombo Bastianelli

Museo vulcanologico e illuminazione pubblica spenta un'ora per "M'illumino di meno"

Dal Gal ternano fondi per la Chiesa di San Giovanni Battista e strutture adiacenti

Nella Chiesa di San Giovenale l'ultimo saluto a Marcella Rotili

Sarà l'Unione dei Comuni a gestire le funzioni in carico alla Provincia

Presentata alla Camera dei Deputati la mostra che porta Campo della Fiera in Lussemburgo

Testamento Biologico, registro delle dichiarazioni in Comune

Festival dello Street Food, non c'è l'accordo per l'edizione 2018

Aperte le iscrizioni al Corso di percezione visiva per appassionati di fotografia

Verini (Pd): "Un intervento di grande rilievo"

Comune e Opera del Duomo: "Riconoscimento importante per la tutela della città"

Piazza del Popolo senza auto dal 24 marzo. Orvieto per Tutti: "L'agorà è altrove"

Orvieto FC, sfida contro il Clt per aprire la seconda parte del Campionato

Al Palazzo dei Sette "Riformare la politica in Umbria, in Italia, in Europa"

Spazi pubblici ad associazioni private? Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

"La traduzione plastica dell'anima". Si presenta il libro dedicato all'arte di Antonio Ranocchia

Brillano stelle tifernati al Premio per la Danza "Città di Orvieto"

La Zambelli Orvieto continua a stupire ed espugna Chieri

Alla Bottega Michelangeli, il FAI Giovani apre "I luoghi di Orvieto che devi proprio scoprire"

Sole e itudine

La Vetrya Orvieto non trova le contromisure, la Favl straripa

"Analytiques and Reflections upon Orvieto". La Kansas State University in Italy alla Bottega Chioccia Tsarkova

"Quando i soldi ci sono, e tanti, ma i risultati lasciano a desiderare...."

“Economia e politica in dialogo”, nell’incontro di Nova Civitas

Edilizia residenziale pubblica, revocata la sospensione delle assegnazioni nei Comuni fuori dal "cratere" sisma

Sanità, avviata la partecipazione sul regolamento per accreditamento strutture sanitarie e socio sanitarie

Triplicate le presenze ai musei del territorio, boom di visitatori nel 2016

"Erborando" all'Orto Botanico Rambelli. Corso per riconoscere le piante commestibili

Sisma, la Regione attiva tre tavoli per la ricostruzione e lo sviluppo delle zone colpite

"Invito a palazzo da Donna Olimpia". Conferenza-incontro e momento conviviale

Furti, truffe e prostituzione preoccupano gli orvietani: “Aumentate i controlli”

"Umbria Jazz Spring" a Terni. "Così si potenzia l'offerta turistica in Umbria"

Quattro nuovi cantieri. "Le risposte ai cittadini arrivano dai lavori in corso"

"L'arte del narrare. Il significato della fiaba di tradizione popolare"

Arriva Umbria Jazz Spring, a Terni 14-17 aprile

Terremoto, Confindustria propone di estendere la "no tax area" anche ad altre zone umbre

Letteralbar e Comune indicono il premio letterario per racconti e poesie brevi a tema libero

Lavori al Palazzo dei Sette, traffico vietato lungo corso Cavour

Il tennis dà spettacolo. Via al Torneo Open BNL 2017 al Club Opensportvillage

Palloncini bianchi per l'ultimo saluto a Laura. "Solo Dio conosce la verità"

Il Ricordo di Luca Coscioni. Note dopo il VI Congresso dell’Associazione Coscioni, Salerno 15-17 Febbraio

Medaglia d’oro al merito civile a Luca Coscioni. Il Sindaco di Orvieto comunica l’intenzione di avviare l’iter

Le iniziative dell'Umbria alla Bit di Milano

Luca Coscioni. Combattente per la vita. Orvieto

Disabili penalizzati da una cultura poco attenta. Odg in Provincia della Sinistra Arcobaleno per l'attuazione della convenzione ONU

Sabato 23 febbraio nella chiesa della Madonna della Cava Concerto della Scuola di Musica 'Adriano Casasole'

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni : superata quota 100

Nuovo traguardo per l’Uisp Scherma Orvieto. L’atleta Ceccaroni 3° a Salerno al Trofeo nazionale “Montepaschi Vita”

Un atto di indirizzo del Consiglio per dare maggiore valenza al Giorno del Ricordo e ad altri particolari eventi del Novecento. Lo sollecita il sindaco Mocio rispondendo a un'interpellanza di AN

Approvate in Consiglio l'acquisizione dell'ex Ospedale e la relazione del Sindaco sulla valorizzazione del patrimonio pubblico a Orvieto

Riqualificazione urbana da Piazza Cahen alle aree commerciali di Corso Cavour nel PUC 2008 del Comune di Orvieto

Dalla Protezione Civile oltre un milione e 500 mila euro per interventi di difesa idraulica e ripristino di aree in frana

Sicurezza sul lavoro: se ne parla sabato 23 febbraio con il Sottosegretario alla Salute Gian Paolo Patta in un'iniziativa della Sinistra Arcobaleno

Festival dei Complessi Bandistici Umbri: domenica al Mancinelli secondo appuntamento di Scorribanda. Alle ore 18,00 il Concerto Musicale di Cannara

A Roma fino al 2 marzo gli inquietanti tableaux di Gregory Crewdson. Unica tappa europea del fotografo americano