cultura

Mano tesa tra Perugia e Canino nel nome di Papa Paolo III Farnese e Maria Alessandrina Bonaparte

mercoledì 24 maggio 2017
Mano tesa tra Perugia e Canino nel nome di Papa Paolo III Farnese e Maria Alessandrina Bonaparte

Giornata importante quella di venerdì 26 maggio a Canino. Sarà infatti in visita ufficiale il primo cittadino di Perugia, Andrea Romizi, su invito dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Lina Novelli. L’evento è stato organizzato per celebrare due importanti fili storici che legano Canino a Perugia: Papa Paolo III Farnese, il pontefice rinascimentale che con il Concilio di Trento fece scattare il contrasto della Chiesa cattolica alla riforma protestante, e Maria Alessandrina Bonaparte, figlia di Luciano Bonaparte, fratello di Napoleone e Principe di Canino dove, salvo alcuni intervalli, abitò con la famiglia fino al 1840, anno della sua morte. Sono i due importanti fili storici che legano Canino a Perugia.

Due personaggi che hanno inciso profondamente, in diversi periodi storici, nella storia di Perugia. Uno in senso negativo, perché Paolo III Farnese (nato a Canino nel 1468 nella Rocca di famiglia ancora esistente), in seguito alla ‘guerra del sale’ scoppiata a Perugia dopo che il pontefice in visita in città annunciò un forte aumento della tassa su questo alimento basilare, fece realizzare nella città del Grifo la famosa Rocca Paolina, una possente struttura militare che nei secoli è stata sempre percepita dai perugini come simbolo del dominio pontificio, tanto che la struttura fu presa d’assalto e in parte distrutta dalla popolazione non appena, nel 1861, tale potere cadde. Una struttura, la Rocca Paolina, che è ancora centrale nell’immaginario dei perugini e nell’urbanistica della città.

Maria Bonaparte, invece, è stata una figura centrale nell’Ottocento a Perugia, perché la sua bella casa, dove oggi è la biblioteca Augusta, la più importante della città, fu il rifugio di tutti i patrioti risorgimentali perugini. Sposata con il conte Vincenzo Valentini di Canino, Maria Bonaparte si trasferì da Canino a Perugia, dove è morta nel 1874, dopo che il marito dovette scappare in Toscana, a Laviano, al confine con l’Umbria, in seguito alla caduta nel 1849 della Repubblica Romana guidata da Mazzini, Armellini e Saffi, dove era stato ministro del Tesoro. Maria si stabilì a Perugia ma acquistò anche una tenuta a Laviano, dove si poteva incontrare clandestinamente con il marito. Alla sua morte Perugia le tributò un omaggio formidabile, partecipando in massa ai suoi funerali e dedicandole una strada.

Questi importanti fili storici che legano Canino a Perugia saranno celebrati nella sala consiliare del Comune di Canino alle ore 11 con una manifestazione che sarà aperta dal sindaco di Canino, Lina Novelli, che traccerà le linee di questa iniziativa. Dopo l’intervento del sindaco di Perugia, Andrea Romizi, che si soffermerà sul’importanza del legame che la storia ha stabilito tra Perugia e Canino, si svolgeranno le relazioni degli studiosi Romualdo Luzi (“Paolo III e la famiglia Farnese”) e Paolo Marroni (“Luciano Bonaparte”). Altri esperti si soffermeranno poi su alcuni aspetti psicologici e sociologici ancora oggi riscontrabili a Perugia, collegati ai due personaggi storici. Terminata intorno alle 12,30 la manifestazione in Comune, il sindaco Romizi visiterà Canino.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 settembre

Simona Atzori e le sue mani basse: "Tra danza e pittura, sorrido sempre alla vita"

Falsa partenza per la Vetrya Orvieto Basket

Geotermia, Brega a difesa del territorio: "Basta giochini, pronto a chiedere il Referendum"

Una politica, quella renziana, non al passo con i tempi

Biomasse, Agricola Macchia Alta Srl: "La verità è un'altra"

Gsd Romeo Menti, il settore giovanile in visita al Museo del Calcio di Coverciano

Nuova seduta per il consiglio comunale. L'ordine del giorno

"Poraneggiando" con i "Cavalieri del Torrione", a Bomarzo con "Percorsi Etruschi"

Ufficializzato l'ingresso di Allerona nel club de "I Borghi più belli d'Italia"

Olimpieri (IeT): "Vogliono salvare il Crescendo con i nostri soldi"

"Aspettando Altrocioccolato", il commercio equo e solidale fa festa in Piazza Mazzini

Giornata mondiale del malato di Alzheimer, festa alla residenza protetta "Non ti scordar di me"

Gianfranco Foscoli in concerto a Colonia. Conquista gli States e va in onda su Canale Italia

Lavori pubblici, il Comune utilizzerà l'Elenco Regionale delle Imprese da invitare alle procedure negoziate

Caccia vietata il 21 settembre nelle aree interessate dalla visita di Mattarella e Papa Francesco

Pali spezzati dal maltempo, da mesi nessuno interviene

La Parrocchia del Duomo festeggia i Santi dei Rioni

"Anonimi elettori" interrogano l'ex consigliere comunale Cristiano Federici

Notte dei Ricercatori, al CSCO c'è il convegno "Scolar-Mente: divulgazione del metodo scientifico"

Stefano Baldi, un pievese ambasciatore italiano a Sofia

Biomasse, "Passione Civica" contro-replica: "Ci interessa il risultato"

Sessantenne di Monteleone muore schiacciato dal crollo del solaio

Al via anche in Umbria la campagna congiunta di sicurezza stradale "Edward"

Sisma, emergenza e ricostruzione al centro di incontri con parlamentari e organizzazioni sindacali

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni