cultura

Gli alunni dello Scientifico devolvono alla Chianelli il premio di "Lettura Dantesca"

lunedì 22 maggio 2017
Gli alunni dello Scientifico devolvono alla Chianelli il premio di "Lettura Dantesca"

“L'ambientazione scelta dagli studenti del Liceo di Orvieto E. Majorana per la lettura del XXXII canto del Paradiso. La visione da parte di Dante dei grandi personaggi biblici femminili viene evocata da una danza delle studentesse mentre sono maschili le voci che leggono con espressività i versi. Il primo posto va quindi alla classe che meglio ha saputo coniugare la realizzazione di un video di qualità con una lettura precisa e suggestiva”. 

Queste le motivazioni addotte dal Presidente dell'Accademia della Crusca, Claudio Marazzini, durante la cerimonia di premiazione del video degli alunni del 5S2 del Liceo Scientifico e Tecnico Majorana, al Salone dl Libro di Torino 2017, nel concorso di Lettura dantesca “La selva, il monte, le stelle”, indetto dalla Loescher e dall'Accademia della Crusca.

Estremamente entusiasti gli studenti che hanno partecipato al concorso e vinto il premio in denaro di mille euro. Sono stati loro a decidere che la vincita sarà devoluta alla Onlus Daniele Chianelli, l’associazione che si occupa del sostegno della cura, l’assistenza sociale e psicologica dei pazienti bambini e adulti che sono ricoverati presso il reparto di Ematologia e Onco-ematologia pediatrica dell’azienda ospedaliera di Perugia.

Un gesto che mette in risalto l’animo di questi ragazzi che con passione e partecipazione hanno saputo realizzare un video estremamente suggestivo e coreografico ambientato nei vicoli e panorami di Civita di Bagnoregio. A condividere il premio con gli alunni sono i rappresentanti del corpo docente dell’istituto che in questi mesi hanno sostenuto e affiancato i ragazzi, in special modo la professoressa Simona Coccimiglio. A curare la realizzazione dei costumi è stato il professor Diego Anselmi mentre ha collaborato al montaggio del video l'associazione culturale Seven Marts.

 

 

 

Commenta su Facebook