cultura

Nuova scoperta: Leonardo da Vinci a Civitella del Lago. A giugno, la presentazione dello studio

venerdì 12 maggio 2017
di Davide Pompei
Nuova scoperta: Leonardo da Vinci a Civitella del Lago. A giugno, la presentazione dello studio

Geografo e storico della geografia e della cartografia. Ma anche esploratore e naturalista, Roberto Almagià fu il primo grande studioso della perizia cartografica di Leonardo da Vinci. In tempi più moderni, sulle tracce del "Genio", si è messo anche Luca Tomio, eclettico storico dell'arte milanese ed attento conoscitore dell'Umbria. Approdando a scoperte "tecniche, forse, ma sicuramente scardinanti", da approfondire anche in prospettiva turistica.

Scoperte che mettono al centro la figura di un Leonardo, ventunenne, architetto e ingegnere idraulico a Roma e lungo il bacino idrografico Tevere-Nera. "Un Leonardo – spiega – che vede l'Umbria e cambia totalmente la prospettiva degli studi sulla sua formazione. Che capisce, con un secolo di anticipo, che non sono il Velino e le Marmore a determinare le piene sul Tevere ma il Tevere stesso, che pensava di sbarrare proprio quasi nello stesso punto dove negli anni '50 è stata poi creata la Diga di Corbara".

Lui stesso si dice onorato di presentare lo studio nel contesto de "L'Italia di mezzo", la mostra che a giugno sarà allestita nel borgo di Civitella del Lago da Sergio Trippini e dalla Società Cartografica Almagià, intitolata al grande cartografo vinciano. Da storico dell'arte, Tomio promette di mettere in luce quelle sensazionali scoperte emerse da uno studio, appena concluso, della carta conservata nel Codice Atlantico e che fin da ora auspica verranno approfondite proprio dagli esperti membri dell'Almagià.

"Tutta l'opera pittorica, grafica e gli scritti di Leonardo – afferma – vanno rivisti alla luce della sua presenza in Umbria nel 1473. In questa prospettiva, ho riletto la carta dell'Umbria e del Lazio conservata nel Codice Atlantico, da sempre poco studiata perché considerata non autografa.

In realtà, a seguito dello studio consentitomi dalla Biblioteca Ambrosiana di Milano dove è conservata, si desume un dettaglio che permette di stabilire che Leonardo stesso ipotizzò con 500 anni di anticipo la regolamentazione del Tevere tramite uno sbarramento proprio nella zona di Corbara e che avrebbe determinato un invaso artificiale esteso tra Civitella, Todi e Sangemini geolocalizzato grazie ai geometri Nini e Ciculi-Nini di Montecastrilli.

Sono felice di anticipare questa scoperta nel contesto della mostra proprio perché in una sede di tale alta competenza cartografica illustrerò problematiche e implicazioni che andranno necessariamente approfondite nei prossimi mesi. Mi affiancheranno nella presentazione in anteprima i principali promotori della ricerca, la direttrice dell'Archivio di Terni e Orvieto, Elisabetta David, il direttore dell'Archivio di Stato di Rieti, Roberto Lorenzetti, e quello dell'Archivio Storico Comunale di Todi, Filippo Orsini".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 aprile

'Sette giorni di... vini nella provincia di Terni'. Dal 24 al 30 aprile degustazioni con prelibatezze a Orvieto, Ficulle, Amelia e Terni

Il programma della manifestazione

'Umbria, verde rinascita dell'italico vino': convegno giovedì 26 aprile

Il Team Eurobici Orvieto si fa onore alla ‘10° gran fondo dei Colli Albani’

Soddisfazione dello SDI per Ségolène Royal candidata alle presidenziali francesi. Lo segnala il consigliere provinciale Marinelli

Supera le 179 mila adesioni la raccolta firme per la Legge di iniziativa popolare per la tutela e la gestione pubblica dell’acqua. Obiettivo: 500 mila firme per dare più forza alla proposta di legge

Convegno del Centro studi Gianni Rodari venerdì 27 aprile: 'La mente scientifica - Come fare Scienze a scuola'

Ripartito il fondo regionale 2007 alle Comunità montane. Oltre 535 mila euro alla Monte Peglia e Selva di Meana

All'insegna del rinnovamento nominata la nuova segreteria dell'Unione Comunale DS Orvieto. I FORUM CIVICI altro elemento di novità

Villa San Giorgio in cantiere. Pronti tra 450 giorni la nuovissima Residenza Protetta e il Centro Riabilitativo

Voci su un'ipotetica cava di basalto in località Biagio: un'interpellanza del consigliere Imbastoni per saperne di più

Contraddittorio educare gli studenti al riciclaggio e al mangiar sano e farli mangiare con stoviglie di plastica. Perché non si installa una lavastoviglie all'Ippolito Scalza?

Bella affermazione per l'orvietano Gian Marco Fusari, vincitore del Premio Nazionale Musica d'Autore

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni