cultura

Nuova scoperta: Leonardo da Vinci a Civitella del Lago. A giugno, la presentazione dello studio

venerdì 12 maggio 2017
di Davide Pompei
Nuova scoperta: Leonardo da Vinci a Civitella del Lago. A giugno, la presentazione dello studio

Geografo e storico della geografia e della cartografia. Ma anche esploratore e naturalista, Roberto Almagià fu il primo grande studioso della perizia cartografica di Leonardo da Vinci. In tempi più moderni, sulle tracce del "Genio", si è messo anche Luca Tomio, eclettico storico dell'arte milanese ed attento conoscitore dell'Umbria. Approdando a scoperte "tecniche, forse, ma sicuramente scardinanti", da approfondire anche in prospettiva turistica.

Scoperte che mettono al centro la figura di un Leonardo, ventunenne, architetto e ingegnere idraulico a Roma e lungo il bacino idrografico Tevere-Nera. "Un Leonardo – spiega – che vede l'Umbria e cambia totalmente la prospettiva degli studi sulla sua formazione. Che capisce, con un secolo di anticipo, che non sono il Velino e le Marmore a determinare le piene sul Tevere ma il Tevere stesso, che pensava di sbarrare proprio quasi nello stesso punto dove negli anni '50 è stata poi creata la Diga di Corbara".

Lui stesso si dice onorato di presentare lo studio nel contesto de "L'Italia di mezzo", la mostra che a giugno sarà allestita nel borgo di Civitella del Lago da Sergio Trippini e dalla Società Cartografica Almagià, intitolata al grande cartografo vinciano. Da storico dell'arte, Tomio promette di mettere in luce quelle sensazionali scoperte emerse da uno studio, appena concluso, della carta conservata nel Codice Atlantico e che fin da ora auspica verranno approfondite proprio dagli esperti membri dell'Almagià.

"Tutta l'opera pittorica, grafica e gli scritti di Leonardo – afferma – vanno rivisti alla luce della sua presenza in Umbria nel 1473. In questa prospettiva, ho riletto la carta dell'Umbria e del Lazio conservata nel Codice Atlantico, da sempre poco studiata perché considerata non autografa.

In realtà, a seguito dello studio consentitomi dalla Biblioteca Ambrosiana di Milano dove è conservata, si desume un dettaglio che permette di stabilire che Leonardo stesso ipotizzò con 500 anni di anticipo la regolamentazione del Tevere tramite uno sbarramento proprio nella zona di Corbara e che avrebbe determinato un invaso artificiale esteso tra Civitella, Todi e Sangemini geolocalizzato grazie ai geometri Nini e Ciculi-Nini di Montecastrilli.

Sono felice di anticipare questa scoperta nel contesto della mostra proprio perché in una sede di tale alta competenza cartografica illustrerò problematiche e implicazioni che andranno necessariamente approfondite nei prossimi mesi. Mi affiancheranno nella presentazione in anteprima i principali promotori della ricerca, la direttrice dell'Archivio di Terni e Orvieto, Elisabetta David, il direttore dell'Archivio di Stato di Rieti, Roberto Lorenzetti, e quello dell'Archivio Storico Comunale di Todi, Filippo Orsini".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"

Meteo

domenica 18 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.6ºC 99% discreta direzione vento
15:00 7.8ºC 98% discreta direzione vento
21:00 4.7ºC 96% discreta direzione vento
lunedì 19 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.1ºC 90% buona direzione vento
15:00 4.0ºC 91% buona direzione vento
21:00 1.6ºC 96% discreta direzione vento
martedì 20 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.6ºC 89% buona direzione vento
15:00 4.2ºC 82% buona direzione vento
21:00 1.6ºC 91% buona direzione vento
mercoledì 21 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.0ºC 81% buona direzione vento
15:00 6.2ºC 75% buona direzione vento
21:00 3.0ºC 93% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni