cultura

Corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi

mercoledì 19 aprile 2017
Corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi

Avrà inizio sabato 6 maggio la dodicesima edizione del Corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi di Orvieto-Todi, curato ed organizzato dall’associazione diocesana “Pietre Vive”, diretta dalla dott.ssa Giovanna Bandinu.

"Il nuovo umanesimo: istanza di riforma nell'Italia centrale del XVI secolo" è il titolo scelto per l'edizione 2017. Un tema molto ampio, dedicato e particolarmente attuale che invita a riflettere ed a meditare. "I grandi pensatori ed artisti dell'Umanesimo hanno ancora molto da dire - sottolineano gli organizzatori - ricercare e rileggere i testi, analizzare e commentare le opere d'arte costituisce un'esperienza preziosa per tutti. L'umanesimo italiano ha costituito una vera tradizione che gli ha consentito di superare le barriere del tempo coniugando ed intrecciando perfettamente 'crisi' e 'renovatio'

La trattazione e l'approfondimento delle tematiche legate all'esperienza umanistica ed al periodo della riforma cattolica del cinquecento permetteranno di conoscere ancora meglio la storia della Diocesi Orvieto-Todi, i grandi artisti che hanno operato in quel periodo nel nostro territorio e le loro preziose opere d'arte. Centrale sarà la figura di Ippolito Scalza, scultore ed architetto orvietano di cui quest'anno ricorre il quarto centenario della morte".

Nei nove appuntamenti in programma fino a sabato 24 giugno, si terranno circa venti seminari di studio a cura di esperti relatori nelle varie discipline trattate: storici dell'arte, architetti, teologi, archivisti, docenti universitari, letterati e studiosi in genere. Una rosa di nomi di spicco: il prof. Claudio Strinati, il prof. Emore Paoli, il prof. Antonio Natali, il prof. Luciano Osbat, padre Vincenzo Benetollo, don Andrea Pilato, suor Annalisa Bini e molti altre personalità.

Il corso per la formazione di volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi Orvieto-Todi, è aperto a tutti, a studenti, a studiosi, a cultori della materia, a tutti coloro che manifestano interesse verso gli argomenti trattati. I seminari di studio, come ogni anno, si terranno ogni sabato, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso i palazzi Episcopali di Orvieto e di Todi, rispettivamente presso la Sala Pieri e la Sala del Trono.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
Associaizone "Pietre Vive" - Piazza Duomo, 19 - Orvieto
Tel 0763.341264 Fax 0763.395008
asspietrevive@libero.it - www.diocesiorvietotodi.it  

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"