cultura

"Ovo Pinto 2017", tutti i vincitori. Uova "piccanti" in mostra fino al Primo Maggio

lunedì 17 aprile 2017
di Davide Pompei
"Ovo Pinto 2017", tutti i vincitori. Uova "piccanti" in mostra fino al Primo Maggio

Un borgo-gioiello, equidistante da Orvieto e Todi, a strapiombo su Corbara. Civitella de' Pazzi, fino agli anni '60. Fino, cioè, alla creazione dell'invaso artificiale che, sconfinate le curve, dall'alto dell'altura panoramica che regala terrazze da cartolina – su tutte, quella in pietra del Belvedere sulla Media Valle del Tevere – si lascia ammirare in tutta la sua interezza.

Civitella del Lago, per chi la visita oggi. Inserito, a ragione, da Fabrizio Ardito tra i "111 luoghi dell'Umbria che devi proprio scoprire", dal 2005 ha qui sede il Museo Ovo Pinto. Originale, unico al mondo, al suo interno sono esposte, dipinte o scolpite, migliaia di uova di tutte le specie animali.

Ma anche il meglio di quanto sin qui prodotto in occasione della Mostra Concorso Nazionale Ovo Pinto, l'iniziativa aperta a chiunque – professionisti e non – voglia esprimere la propria creatività, dando libero sfogo alla fantasia cimentandosi con una tradizione antica come la decorazione simbolica di un simbolo come le uova. In passato con espedienti naturali, nell'era moderna con i più insoliti mezzi.

"Dipingere su un guscio d’uovo animale durante il periodo pasquale – spiegano dall'Associazione Culturale 'Ovo Pinto' – è un’usanza antichissima, molto diffusa in Europa e soprattutto nel Centro Italia: le uova si coloravano utilizzando colori naturali derivati da infusi di fiori, erbe, cipolle ed altro. Molti artisti, nei vari concorsi, si sono cimentati a trovare nuove forme e tecniche che stupiscono ogni anno l’immaginazione".

Nel 1982, la prima edizione. La numero 29, quella di quest'anno. Tema speciale, dopo il teatro di Pirandello: "Omaggio a Sua Maestà il Peperoncino: cultura, eros, cucina, fuoco, tradizioni e magia", a consolidare il legame con l’Accademia Italiana del Peperoncino, in occasione del 25esimo anno del “Peperoncino Festival” di Diamante. Arduo, il compito della giuria presieduta dall'artista Viera Danielli nel valutare quanto proposto.

Alla fine, ha conquistato il primo posto della Categoria A (artisti) "Egg Planter di Peperoncino Varietà Trinidad Scorpion Rosso" presentato da Orsola Poggi Corneo (Milano). "È l'idea a tutto tondo – spiega – del riuso dell'uovo, nel cerchio della vita. Riciclo dell'energia sotto altre forme: l'uovo ha dato nutrimento ed a sua volta lo ridà come vaso. Una volta attecchita la pianta, si può rimettere a dimora assieme alle base. È tutto materiale organico e naturale. E rivivrà sotto forma di nutrimento per la terra sotto forma di pacciamante".

Il guscio d'uovo trasformato in incubatore per una pianta di peperoncino sorretto da un supporto in argilla e paglia è apparso alla giuria un "perfetto connubio di funzionalità, essenzialità e semplicità". Secondo e terzo posto per Riccardo Danielli di Allerona, rispettivamente per "Terrorizzati dalle idee" dove "la luce delle idee si informa in un’opera che permette vari registri di lettura", e "Libertà apparente", reputato un "buon esercizio di stile, a supporto di un'idea limpida e chiara".

Sul podio della Categoria B (dilettanti), il primo gradino è occupato da "Il Mare" della romana Barbara Mercurio che ha impiegato "grande minuzia esecutiva e qualità per raffigurare un’idea vasta come il mare". "Materiale semplice a servizio di un’idea attuale resa in maniera efficace" da Giada Trippini, di Guardea, che con "Razze in fuga" ha guadagnato il secondo posto. Terzo per "Onde di petali", "un uovo che grazie all'arte fiorisce". "Buona, l'esecuzione tecnica" di Carla Massarini, di Terni.

Riservata a studenti e scuole, la Categoria C. La "libertà non condizionata" dei suoi "Fiorellini" è valso alla giovanissima Ilaria Tulea di Orvieto il primo premio. "Interessante, la costruzione narrativa" dell'elaborato realizzato dall'Istituto Comprensivo Baschi-Orvieto Primaria I e II Civitella del Lago "Prendi un uovo...". Medaglia di bronzo per la "simbiosi fantastica tra opera e titolo" al "PepeOvoDrago" della classe I° E Scuola Media - Istituto Comprensivo Baschi-Orvieto.

Premio Speciale all'opera "Sua Maestà il Peperoncino: un vulcano di emozioni", realizzata da Paola Matteuzzi di San Casciano in Val di Pesa e apprezzata per l'ottima sintesi e aderenza al tema. "Eruzione, esplosione ed energia tecnicamente ben rese". La giuria, inoltre, ha ritenuto Opere Meritevoli "Relazioni tra culture attraverso un simbolo d'identità" della diciottenne messicana Tania Jassive, "Anche qui c'è vita" realizzato presso la Casa Circondariale di Terni ed "Emoticons!" dell'Associazione Andromeda di Orvieto.

Per l'Associazione Culturale Ovo Pinto, invece, sono risultate meritevoli "Contro-tempo" di Beatrice Pelliccia (Castel Giorgio), "L'oca dispettosa di Civitella del Lago" di Giovanni Ferri (San Gemini), "Il Peperoncino" di Giorgio Lambertucci (Terni), "Il calore della famiglia" di Simona Campanella (Terni), "L'energia del peperoncino" di Zoe Noe (Cassinetta di Lugagnano). Mai come quest'anno, infatti, la fantasia è esplosa su superfici curve e piane.

Rimbalzi di colori caldi e accesi su gusci d’uova legati al tema, ma anche piccola ingegneria vulcanica su fogli di carta nella mostra pop up, in prevalenza biglietti d'auguri da fine '800 alla contemporaneità, "Carta che sorpresa!", di Sergio Trippini, grandissime fotografie che celebrano la luce e il colore di Antonio Bandirali e corpi sinuosi, carichi di passione e ardore, fissati su tele dai morbidi pennelli della talentuosa Manuela Montenero, orvietana classe 1991, nella mostra di pittura "Il rosso in bianco e nero".

Le mostre, aperte ufficialmente domenica 16 aprile, nel giorno di Pasqua, saranno visitabili anche lunedì 17, da sabato 22 a martedì 25 e poi da sabato 29 aprile a lunedì 1 maggio – quando avrà luogo la premiazione dei vincitori – dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.

Per ulteriori informazioni:
340.8995074 – www.ovopinto.it 

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire

Meteo

giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.3ºC 94% discreta direzione vento
15:00 5.6ºC 93% discreta direzione vento
21:00 3.3ºC 95% discreta direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.7ºC 92% buona direzione vento
15:00 8.2ºC 81% buona direzione vento
21:00 4.0ºC 95% discreta direzione vento
sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.1ºC 97% discreta direzione vento
15:00 8.5ºC 97% discreta direzione vento
21:00 6.8ºC 99% discreta direzione vento
domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.0ºC 95% discreta direzione vento
15:00 2.7ºC 76% buona direzione vento
21:00 -2.0ºC 86% discreta direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni