cultura

"Emozioniamoci davanti a...". Al Caffè Montanucci, la crema ha il sapore della vita

giovedì 16 marzo 2017
di Davide Pompei
"Emozioniamoci davanti a...". Al Caffè Montanucci, la crema ha il sapore della vita

Tuorli d'uovo, latte, zucchero, farina. Nessun preparato in polvere, semmai un aroma che è l'anagramma di amore. Per le cose belle, per quelle buone. Ed è questo l'ingrediente segreto che da oltre cent'anni rende unica la crema pasticcera del Caffè Montanucci. Hanno avuto il privilegio di vedere come nasce, entrando nel laboratorio dove le materie prime si trasformano in prodotto finito, gli studenti dell'Istituto Comprensivo Orvieto-Baschi.

D'intesa con la dirigente scolastica Anna Rita Bellini e con il coordinamento delle docenti Rita Custodi ed Emanuela Benedetti, sono state cinque le classi coinvolte. Altrettante, le sezioni del concorso rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo grado, indetto dall'Istituto di Istruzione Superiore Artistica Classica Professionale di Orvieto con il patrocinio del Comune, "Emozioniamoci davanti a... – Riflessioni di giovani studenti".

Obiettivo, stimolare i più giovani – immersi in quello stesso villaggio globale che bombarda anche gli adulti, anestetizzando pensieri e sentimenti – alla riflessione, al confronto e alla condivisione delle emozioni rispetto alla realtà circostante. Un lavoro, quello degli studenti, passato per la presentazione della ricetta tradizionale della crema in lingua italiana, inglese, francese, spagnola, cinese e poi in dialetto orvietano e napoletano.

Tra foto, video, testi e Power Point, ad ispirare il tutto, è stato l'assaggio. Una degustazione che per i giovani allievi della classe II B si è trasformata mercoledì 15 marzo nell'opportunità di una colazione-premio, rigorosamente a base di crema e cioccolata calda in tazza. Ad attenderli, la celebre Veneziana, brioche aromatizzata alla cannella, e una crostata alla crema con su scritto "Grazie e auguri piccoli grandi orvietani".

"È stato un piacere – ha spiegato Nazzareno Montanucci, titolare di quell'attività che da oltre cent'anni persegue la filosofia, non solo aziendale, della qualità come atto d'amore verso Orvieto – aprire le nostre porte a tanti giovani. Gesti, semplici e antichi, come quelli che portano alla realizzazione della crema sono importanti non solo perché tramandano il saper usare le mani ma anche perché consentono di esprimere un sentimento.

In un cucchiaino di crema fatta a mano c'è un messaggio rivolto al suo destinatario. Presupposto del rapporto educativo è lo scambio ma anche il confronto tra persone che, anche inconsapevolmente, ricevono e danno. Nella vita sono tante le cose che hanno un significato recondito, da scoprire solo scendendo in profondità. Insegna non solo chi siede dietro una cattedra, ma anche chi, come i giovani, porta la propria voglia di vivere, la propria attenzione, la fantasia.

Come nello sport, anche nella vita ognuno è il campione di se stesso. Osservare, a volte aiuta a capire quello che accade. Io, ad esempio, tutte le mattine sono qui dalle 7 alle 10. La domenica, quando la città è ancora deserta, è più facile fermarsi ad osservare e riconoscere qualcuno dalla propria provenienza. Gli stranieri avvertono l'organizzazione urbana di strade e piazze di un luogo che quando il sole comincia ad illuminarlo assume un fascino straordinario. L'orvietano, invece, si meraviglia dell'assenza di gente e ironizza 'Oh, ma stamane stanno tutte a dormì?!'.

E poi ci sono i bambini. L'altra mattina c'è stato uno che avrà avuto un paio d'anni. Con le braccia aperte, fingeva di stare su un aeroplano. Anzi no, era lui l'aeroplano, che volando con la fantasia dentro un bar ha sorvolato pianure straordinarie che erano scatole di frutta. Poi virando, è sparito. Ma io ho volato con lui. Con la sua leggerezza e il piacere di vivere quella città, con la dimensione fantastica di quando si è piccoli e la consapevolezza di avere una relazione attiva e viva con questo luogo. Una testimonianza vivente di legame alla vita. E alla vita stessa di questa città".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 luglio

Meteo

sabato 22 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 22.2ºC 72% buona direzione vento
domenica 23 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 29.6ºC 44% buona direzione vento
15:00 33.3ºC 29% buona direzione vento
21:00 22.9ºC 58% buona direzione vento
lunedì 24 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 27.5ºC 48% buona direzione vento
15:00 30.1ºC 39% buona direzione vento
21:00 21.0ºC 73% buona direzione vento
martedì 25 luglio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 24.6ºC 45% buona direzione vento
15:00 27.5ºC 29% buona direzione vento
21:00 21.1ºC 44% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni