cultura

"Umbria Eventi d’Autore 2016/2017", svelata la seconda parte della stagione

mercoledì 15 marzo 2017
"Umbria Eventi d’Autore 2016/2017", svelata la seconda parte della stagione

E' stata presentata mercoledì 15 marzo a Palazzo della Penna di Perugia la seconda parte della stagione "Umbria Eventi d’Autore 2016/2017" promossa dall'Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore. Durante la mattina sono stati svelati gli appuntamenti che andranno a comporre il cartellone di musica d’autore e letteratura che prenderanno il via tra Perugia, Assisi e Todi.

"In un momento così difficile per l'Umbria – ha spiegato il direttore artistico Gianluca Liberali - vorremmo ringraziare in particolare due artisti, Paola Turci e Alessandro Mannarino, e le loro produzioni, per aver accettato il nostro invito a programmare insieme le date dei loro tour, collocate 'strategicamente' durante il fine settimana. Un gesto pensato per invogliare, soprattutto da fuori regione, un pubblico che possa usufruire delle varie offerte culturali e turistiche delle città umbre anche nei giorni precedenti e seguenti  gli eventi così da contribuire, nel nostro piccolo, a fare un passo in avanti per risollevare il settore turistico, sofferente per il periodo di crisi che si è venuto a creare dopo gli eventi sismici che hanno scosso l’Umbria".  

L'assessore regionale alla cultura Fernanda Cecchini ha sottolineato l'importanza "dell'indotto occupazionale portato dalla stagione Umbria Eventi d'Autore" che dà lavoro a moltissime persone durante tutti gli eventi e alla capacità degli organizzatori di portarli in scena in diverse città umbre, creando così l'opportunità di valorizzare il territorio in molti dei suoi luoghi caratteristici.

Un punto, questo dell'importanza di distribuire gli eventi in più location, sostenuto anche dall'assessore alla cultura e al turismo del Comune di Perugia Maria Teresa Severini che vede anche nelle varie stagioni Umbria Eventi d'Autore non solo quantità di concerti, ma una qualità che l'amministrazione comunale sostiene soddisfatta sin dall'inizio.

“Ringrazio gli organizzatori per aver inserito Todi nella programmazione del cartellone – ha aggiunto l'assessore alla cultura del Comune di Todi Andrea Caprini – e la Regione Umbria per l'attenzione e la collaborazione continua con gli enti locali e gli operatori privati anche sotto il profilo delle politiche culturali, uno sforzo ancora più apprezzabile in questa fase che stiamo attraversando. La collaborazione tra enti pubblici, soggetti privati ed associazioni del territorio è uno dei fattori determinati, anche nella nostra città, per organizzare iniziative e manifestazioni culturali di qualità. Siamo felici di ospitare una grande artista come Paola Turci, e l'auspicio è di continuare la collaborazione con l'associazione perché vogliamo testimoniare la vitalità culturale e turistica di Todi e dell'Umbria”.

Intervenuti alla conferenza stampa di presentazione, anche Lucia Fiumi, presidente dell'Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore, l'assessore alla cultura del Comune di Assisi Eugenio Guarducci, l’assessore all'istruzione del Comune di Assisi Claudia Travicelli.

Si inizia venerdì 24 marzo alla Sala dei Notari di Perugia (ore 21) con "Ogni volta che mi baci muore un nazista Tour" di Guido Catalano. Tredicesima tappa del tour che vedrà in scena il poeta torinese impegnato nella presentazione del nuovo libro Ogni volta che mi baci muore un nazista (Rizzoli). Nuovi versi per i momenti di quiete solitari, per sorridere, per conquistare la donna amata (se questa non si innamora prima di Catalano), per baciarsi e dire addio a un nazista, per superare un amore passato (con le PFR, poesie di fine rapporto), per raccontare la bellezza unica di una donna o per parlare di zombie, black-out, rondini e sbronze sotto la luna. Il tutto guidati dallo stile inconfondibile di Guido Catalano che dietro a una risata irrefrenabile nasconde sempre una purissima e umanissima emozione. Nel corso della serata, non mancheranno anche alcune delle poesie più amate nate dalla penna di Guido Catalano e incredibili sorprese come l’attesa Posta del Colon, uno spazio socialmente utile all’interno del quale il poeta torinese proverà a soccorrere i fan in difficoltà.  

Sabato 25 marzo all’Afterlife di Perugia (ore 21) "A casa tutto bene Tour" di Brunori Sas. Dario Brunori torna a Perugia per presentare il nuovo disco A casa tutto bene, uscito lo scorso mese di gennaio per Picicca Dischi, con un nuovo show rinnovato nel repertorio e nell’allestimento, accompagnato dalla sua band storica, composta da Simona Marrazzo (cori, synth, percussioni), Dario Della Rossa (pianoforte, synth), Stefano Amato (basso, violoncello, mandolini), Mirko Onofrio (fiati, percussioni, cori, synth) e Massimo Palermo (batteria, percussioni). Evento in collaborazione con Afterlife Live Club. 

Mercoledì 12 aprile al Palaevangelisti di Perugia (ore 21), come annunciato, arriva "Oronero Tour" di Giorgia. Tappa umbra per il tour di presentazione del nuovo disco di Giorgia, Oronero, decimo album di inediti uscito il 28 ottobre su etichetta Microphonica / Sony Music Italy a distanza di tre anni da Senza Paura. 

Venerdì 28 aprile al Teatro Lyrick di Assisi (ore 21) "De Andrè canta De Andrè". Dopo i successi alla 64° edizione del Festival di Sanremo e la pubblicazione, lo scorso 29 aprile, della sua autobiografia “La Versione di C.” Cristiano De André ritorna finalmente dal vivo nel 2017 con il “De André canta De André Tour 2017” che lo porterà ad esibirsi sui palchi dei maggiori teatri delle città italiane, tra cui il teatro della città serafica. La tourneé vedrà Cristiano De André interpretare sul palco un repertorio ricco di nuovi brani del padre che si affiancheranno a quelli contenuti nei progetti discografici di grande successo De André canta De André – Vol. 1 (2009) e De André canta De André – Vol. 2 (2010) e ai suoi brani più celebri. 

Sabato 29 aprile al Teatro Lyrick di Assisi (ore 21) "Vivere e Rinascere Tour" di Michele Zarrillo. Vivere e rinascere è il titolo del nuovo album, uscito 10 febbraio per Universal Music, composto da dieci brani scritti e interpretati nel suo inconfondibile stile, che gira intorno all’idea che il più importante sentimento abbia un effetto salvifico. “Vivere e Rinascere - spiega Michele Zarrillo - è un disco di inediti, ognuno con una propria caratteristica, un proprio percorso. Canzoni d’amore, di storie che finiscono e nascono, come spesso accade e come spesso è capitato nel mio repertorio, è una mia caratteristica cantare l’amore. In Vivere e Rinascere l’amore è speranza, base e partenza per un futuro di rinascita e fiducia nel prossimo. Il disco nasce dal lavoro di più di un anno, in cui ho riscoperto il piacere della scrittura, un lavoro di composizione, di ricerca di belle canzoni, con l’aiuto anche di altri autori. Anche più di come ho fatto nelle produzioni precedenti”. 

Sabato 6 maggio al Teatro Comunale di Todi (ore 21) "Il secondo cuore Tour" di Paola Turci – Data Zero. Dopo il grande successo sanremese, la cantante romana è pronta per tornare live sul palco con Il secondo cuore Tour, durante cui presenterà il nuovo disco, Il secondo cuore, in uscita il 31 marzo per Warner Music Italy. Nel corso del live, sarà possibile ascoltare i nuovi brani, insieme ai più grandi successi del passato che hanno reso Paola Turci una delle artiste più apprezzate del panorama musicale italiano. Grinta, talento e determinazione sono le qualità che hanno sempre contraddistinto la cantautrice romana nei trenta anni di una carriera che si è evoluta brillantemente seguendo diverse fasi artistiche, corrispondenti ognuna a una continua ricerca personale. 

Giovedì 25 maggio al Palaevangelisti di Perugia (ore 21) Incontro con Francesco Guccini con la partecipazione speciale dei Musici. Dopo l’uscita della sua ultima raccolta Se io avessi previsto tutto questo - Gli amici, la strada, le canzoni (Universal), la prima opera “monumentale” che racconta i suoi quarant’anni di carriera attraverso inediti riscoperti, rarità, duetti, collaborazioni, grandi successi e live mai pubblicati prima d’ora, e dopo l’uscita del suo ultimo libro di racconti Un matrimonio, un funerale, per non parlar del gatto (Mondadori), Guccini si racconterà percorrendo l’Italia dal dopoguerra ai giorni nostri attraverso le sue canzoni e i suoi libri (romanzi, gialli, fumetti) e attraverso i suoi miti, le sue origini, le sue ispirazioni. A coronare la serata un concerto dei Musici, gli storici musicisti che hanno accompagnato Guccini in una lunga carriera di concerti live. Verranno interpretate alcune delle canzoni suonate in quello che è stato definito un neverending tour durato oltre 40 anni: Juan Carlos Flaco Biondini (Voce e Chitarre), Vince Tempera (Pianoforte e Tastiere), Antonio Marangolo (Sax), Pierluigi Mingotti (Basso) e Ivano Zanotti (Batteria). 

Altra tappa anticipata, quella di giovedì 21 luglio che vede l'arrivo all’Arena Santa Giuliana di Perugia (ore 20) con "Apriti cielo Tour Estate" di Alessandro Mannarino. L'artista romano approderà sul palco perugino per presentare il suo quarto album Apriti cielo, uscito lo scorso 13 gennaio per Universal e anticipato dai singoli Apriti cielo e Arca di Noè. Il disco ha debuttato al primo posto della classifica Fimi dei dischi più venduti, su Spotify ha già superato i 3 milioni di streaming e su YouTube i videoclip di Apriti Cielo e Arca di Noè hanno già oltre 1 milione di view. Un disco intenso e controcorrente nella sua genuina verità. È merce rara essere nazionalpopolare facendo una ricerca artistica rigorosa, probabilmente questo è il più grande pregio di Mannarino che, con questo quarto album, riesce ancora una volta nell’intento. Il progetto di questo spettacolo nasce da un’idea di Alessandro Mannarino, sviluppata e disegnata da CROMANTICA, Fabiana Zanardi ed Edoardo Patanè con il supporto di LEMONANDPEPPER. Il progetto illuminotecnico è curato da Nicola Tallino, gli impianti audio, luci e proiezioni saranno forniti da AGORA. Apriti cielo tour è una produzione Vivo Concerti. 

Per ulteriori informazioni: www.umbriaeventiautore.com

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 28 marzo

Martedì 29 marzo, 67° anniversario dell'eccidio nazi-fascista di Camorena. Le celebrazioni

All'Unione Orvietana Rugby il titolo di campione umbro di serie C

FUTURO IMPERFETTO - Domani

"Il recupero del patrimonio architettonico in termini slow". Convegno al Palazzo del Gusto sabato 2 aprile

I piccoli centri come modelli resistenti di cultura slow

Il programma del convegno

Gemellaggio tra Allerona e Arlena di Castro nel segno dell'etnia comune

La Guardia di Finanza cambia look. Via le vecchie divise, arriva il grigio antracite

Palazzo Monaldeschi della Cervara sede del Liceo Artistico Statale. Appello del Prof. Donato Catamo

Nek sul palcoscenico del Mancinelli. Domani la data zero del nuovo tour europeo

"Se un uomo è gentile con uno straniero, mostra d'essere cittadino del mondo". Ma a Lampedusa la situazione è difficile

Le scuse del sindaco Concina. "Nessuna intenzione di offendere chicchessia"

Scoperta dalla Guardia di Finanza di Orvieto evasione da oltre 1 milione di euro in azienda edile

San Venanzo festeggia i 150 anni dell'Unità d'Italia. Una mostra storica e altri eventi dall'1 al 3 aprile

Protezione Civile: la Giunta regionale approva piano riparto fondi per 3 mln 800 mila euro

Arrestati il direttore della Confcommercio di Terni e un collaboratore. L'accusa è di estorsione

"La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire". I Comunisti Italiani in piazza sabato 2 aprile per dire "no alla guerra"

Chi erano i sette martiri. Breve nota per ricordare

Un'osservatrice dagli States. Le due cose che preferisco di Orvieto

CITTASLOW in FESTIVAL DINNER MUSIC #13 torna sul lago di Corbara. Sabato 2 aprile Rita Marcotulli, Biondini e Girotto in concerto e il menù di San Miniato

Camorena: 29 Marzo 1944 - 29 Marzo 2011. Voci che ancora gridano: Libertà!

Meteo

martedì 28 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 7.4ºC 64% buona direzione vento
mercoledì 29 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 14.6ºC 40% buona direzione vento
15:00 19.4ºC 31% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 64% buona direzione vento
giovedì 30 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.4ºC 43% buona direzione vento
15:00 20.8ºC 34% buona direzione vento
21:00 11.7ºC 65% buona direzione vento
venerdì 31 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.6ºC 45% buona direzione vento
15:00 21.3ºC 35% buona direzione vento
21:00 11.0ºC 71% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni