cultura

TerniOn Festival. Quattro giorni di spettacoli, esibizioni e concerti

martedì 13 settembre 2016
TerniOn Festival. Quattro giorni di spettacoli, esibizioni e concerti

Quattro giorni pieni di eventi, spettacoli e performance nel cuore della città. TerniOn Festival si prepara a vivere un'edizione speciale, ricca di novità. A partire dal format: non più tre ma quattro giorni, da giovedì 15 a domenica 18 settembre, con la prima giornata interamente co-prodotta dall'organizzazione - l'Ati 'Rete Cultura Terni' - e dal consorzio 'Terni in Centro'. La città si trasformerà in un grande palcoscenico a cielo aperto dove le arti troveranno spazio negli angoli più suggestivi di Terni. Mai come quest'anno protagonista.

Main stage e astri nascenti. Il 'main stage' resta quello di piazza Europa, luogo tradizionale dei grandi concerti serali del TerniOn Festival, tutti a partire dalle ore 21.30. Giovedì 15 settembre toccherà alla band La Rua, direttamente dal talent show 'Amici' di Maria De Filippi. Venerdì 16 spazio ai salentini Sud Sound System (nella foto), pionieri del raggamuffin italiano e protagonisti da oltre 20 anni della scena musicale nazionale. La serata di sabato 17 settembre vedrà esibirsi sul palco centrale Skye Edwards e Ross Godfrey, voce e chitarra dei Morcheeba e fondatori, insieme a Paul Godfrey, della storica band britannica, regina del trip-hop e della musica elettronica. Chiuderà la rassegna il concerto della Terni Jazz Orchestra (domenica 18 settembre, ore 18) vera eccellenza musicale del territorio.

Due dei concerti del 'mainstage' saranno aperti da alcune delle realtà più interessanti del panorama nazionale. Come i ternani Mother Mary Mood, alternative-rock band 'rodata' negli Usa e vincitrice in Italia del 'CapiTalent 2015', che giovedì sera apriranno il concerto dei La Rua. Il gruppo è composto da Lorenzo (chitarra e voce) e Filippo Spanò (voce), Marco Mantini (basso), Marco Formosa (chitarra) e Alessandro Beltrame (batteria). Insieme dal 2009, si sono trasferiti per qualche tempo in California dove hanno saputo creare un sound molto contemporaneo, riuscendo a mantenere una propria identità pur attingendo dalle influenze della Seattle dei primi anni '90 e da rock-band leggendarie come i Led Zeppelin. Dopo di loro, sempre giovedì sera, toccherà ad un ospite d'eccezione come Ethan Lara, il 18enne fiorentino vincitore dell'edizione 2016 del Festival di Castrocaro. Per lui sono già aperte le porte del Festival di Sanremo 2017 con l'accesso di diritto alle selezioni per le 'nuove proposte'. Altra scelta di grande qualità è quella che sabato sera, prima del concerto dei Morcheeba, porterà sul palco di piazza Europa il Filippo Tirincanti Trio, gruppo che prende il nome dal suo poliedrico leader. Si tratta di una band dalle sonorità soul, blues, rock e jazz che vanta esperienze musicali con artisti tra i più importanti del panorama internazionale.

La novità: TerniOn Art Mai come quest'anno il festival della città si apre all'arte contemporanea e alla urban art che, attraverso la rassegna TerniOn Art curata da Chiara Ronchini, troveranno spazio nel cuore di Terni, per una 'nuova movida' capace di coniugare il classico mood delle serate di TerniOn con i contenuti più accattivanti e interessanti che le arti - tutte - sanno raggiungere. Da giovedì a sabato (dalle 18 alle 24) piazza San Francesco ospiterà OnArt, una galleria a cielo aperto dove poter incontrare l'arte in diverse forme. Saranno esposte le dieci opere selezionate dal bando OnArt #prize Big, quelle di Giuseppe Berni, Alessio Castrichini, Alessio Luzzi, Emanuele Morelli, Sandro Tomassini, Giordano Torregiani, Alberto Bravini, Tamara Inzaina e Negro.

L’allestimento è stato progettato dallo studio Mabb (architetto Riccardo Belinci) che ha integrato le opere in perfetta sintonia con lo spazio, in un modo originale ed elegante, rispettandone l’importanza. Il contest prevede due premi: mille euro per l'opera più votata dal pubblico e la possibilità di avere una 'personale' curata dagli organizzatori di OnArt, insieme all'assessorato alla cultura del Comune di Terni, per l'opera che verrà selezionata dalla giuria. Fra i nomi di grido di TerniOn Art c'è sicuramente quello dell'artista 'Uno', protagonista della scena street art nazionale: durante le serate del festival darà vita, in piazza San Francesco, ad una grande opera che, una volta terminata, verrà divisa in sei pannelli e venduta. Il ricavato andrà a sostegno delle popolazioni colpite dal recente terremoto del centro Italia. Sempre in piazza San Francesco ci sarà la 'art room', allestita in collaborazione con Highline Store delle sorelle Tombesi, dove ogni sera – dalle 18 alle 20 - il pubblico potrà gustare un aperitivo con gli artisti di TerniOn Art.

L'altra sezione della rassegna è quella interamente dedicata alla urban art, in collaborazione con Primavere Urbane, e che troverà spazio in piazza dell'Olmo, via Fratini e via Primo Maggio. Piazza dell'Olmo ospiterà il 'circo fotografico' dei Pogovic, gruppo di giocolieri del colore e acrobati dell'immagine. In via Fratini ci sarà l'artista torinese Giulio Zanet che dipingerà i tombini per riempire di colori la 'quotidianità urbana' e offrire uno sguardo nuovo sulla città. Nell'edicola di Sergio e Claudia, in via Primo Maggio, ci saranno gli 'Edicola 518' che creeranno una 'edicola contemporanea' che ospiterà ogni giorno diverse incursioni artistiche. In programma laboratori di stampa serigrafica con Karma Factory, performance di calligrafia orientale con il maestro 'Ku Hyo' e gran finale a sorpresa per la serata di sabato.

TerniOn Beatnik Grande notte 'house', quella di sabato 17 settembre ai giardini pubblici 'La Passeggiata' che ospiteranno fino all'alba di domenica il classico contenitore 'Beatnik' di TerniOn. Ospite, direttamente da Chicago, sarà Boo Williams, produttore, dj storico e grande innovatore della house music mondiale. Imponente la sua discografia, arricchita da collaborazioni fra le più prestigiose del settore. Per info sull'evento, a pagamento, è possibile contattare i seguenti recapiti: 388.19.72.185 - 328.32.19.227 - 327.75.79.498.

Il villaggio delle eccellenze umbre e nazionali Grazie al sostegno del main sponsor dell'edizione 2016 - CONAD - in piazza Tacito verrà allestito il 'Villaggio delle eccellenze umbre e nazionali' che sarà attivo per tutta la durata della rassegna e darà spazio alle migliori produzioni agroalimentari della regione e non solo. Presenti alcune fra le più importanti aziende del panorama nazionale come Grifo Latte - che porterà formaggi prodotti esclusivamente con latte di Norcia ed Amatrice per sostenere le imprese e le popolazioni più colpite dal recente sisma -, Sangemini, Farchioni, Urbani, Beretta, Santangelo, Cantine Milli, Renzini.

Il palco allestito in piazza Tacito accoglierà spettacoli, performance e contest. Giovedì sera la scuola di ballo 'Swing Cats Italy' darà vita ad una performance con tanto di dj-set, lezioni dimostrative, un concerto 'live swing' e una vera e propria gara di ballo. La serata di venerdì sarà interamente dedicata alla magia del tango con l'orchestra 'Quartetto Fancelli' e la partecipazione delle scuole di tango 'Interamna Tango', 'Sena Tango', 'Traspiè Scuola di Tango', 'Golden Dance School' e 'Tangoeros', per una presenza complessiva di oltre cento tangheri. Gran finale sabato sera con il concerto della 'Suoni Band', la band tributo di Lucio Battisti, New Trolls, Nomadi, Pooh, Procol Harum, PFM, Le Orme, Beatles e del pop rock melodico anni '60 e '70.

Il Briccialdi con TerniOn Prosegue la stretta collaborazione fra l'Istituto superiore di studi musicali 'Briccialdi' di Terni - vera eccellenza cittadina - e TerniOn, una tradizione ormai consolidata e fra le più apprezzate dal pubblico del festival. Giovedì 15 settembre, alle ore 21.30, la scalinata del teatro Verdi ospiterà il un concerto di fiati. Serata-clou quella di sabato 17 settembre - inizio sempre alle 21.30 - con gli altri concerti 'made in Briccialdi': la big band in piazza Corona, l'orchestra d'archi presso la chiesa di San Lorenzo, pianoforte e canto alla scalinata del 'Verdi' e un concerto di percussioni in via del Tribunale.

TerniOn Theatre... da fiaba Piazza Clai si trasformerà in un palcoscenico da fiaba: venerdì 16 e sabato 17 settembre - dalle ore 17 alle 22 - si alterneranno artisti di teatro, danza e musica classica, con performance e simposi di letterati, giornalisti, scrittori, registi, psicologi e saggisti per rispondere all'eterno quesito: 'Ma siamo sicuri che le fiabe siano solo per bambini?'. La rassegna, curata dal direttore artistico Stefano de Majo, aprirà venerdì alle ore 17 con il musical 'Il Piccolo Principe' prodotto da Area Ballet. Seguiranno: 'Dieci favole morbide' (performance multisensoriale tratta dal romanzo di Domenico Benedetti Valentini), 'Filastrocche: se la tradizione orale lascia il segno' (lettura animata con l'attrice Chiara Tofone e l'autrice dell'omonimo romanzo Fiorella Soldà), il cortometraggio 'My awesome sonorous life' di Giordano Torreggiani (una fiaba di suoni e di moderna poesia, già vincitrice di premio 'Verde cuore del Mondo') e lo spettacolo 'Fiaba di Virgi e Ilio nel Verde cuore del Mondo' (a cura della professoressa Giulia Girardi, scritto e diretto da Stefano de Majo, musiche del maestro Angelo Bruzzese, Orchestra sinfonica dei 'Talenti d'arte', danzatrice Alessia Tasca, illustratrice Giordana Pozzi ed estemporanea dal vivo di Daniel Pisanu).

Sabato 17 settembre si aprirà con il musical 'Il Piccolo Principe', seguito dal premio 'Cuore Verde del Mondo 2016' che verrà assegnato alla Università degli Uomini Originari di Costacciaro, alla pittrice Stefania Onidi e alla danzatrice Alessia Tasca. Alle ore 18 è in programma uno degli appuntamenti più importanti e interessanti della rassegna, un simposio-spettacolo con contributi di altissimo livello, dal titolo: 'Le fiabe sono solo per bambini?'. L'evento sarà curato dal noto giornalista Rai Giovanni Masotti, con il regista-sceneggiatore Marco Tullio Barboni, lo scrittore Giovanni Fasanella, la psicologa Paola Vinciguerra e le musiche dei Talenti d'Arte. Seguirà il cortometraggio 'Il Grande Forse' (con Philippe Leroy e Roberto Andreucci, regia di Marco Tullio Barboni), 'Chef da favola' (concorso di cucina), gli spettacoli teatrali 'Ascolta! Il nemico non tace' (di e con Stefano de Majo) e 'Tre once di lana nera' (una fiaba moderna sulla solitudine, con Maria Chiara Tofone e la regia di Giacomo Troianiello).

A tutta danza. Nella cornice di largo Banderari, venerdì 16 e sabato 17 settembre (dalle ore 21 alle 24) è in programma una 'maratona di danza' curata e organizzata da EUNO Asd, con la partecipazione di Area Ballet, Dancers Terni, Azucar, Cantiere Danza, City Ballet, EUNO Asd, Formazione Danza Terni, Lo Spazio Fantastico, Moonwalker Academy, Open Space Dance Studio, Proscenium, Scuola Danza Lucrezia Cardinali, Scarpette Rosse, Seil Centro Danza, Solo Danza, Spazio Danza, Tecnostudio Dance e Danza&Co. Centinaia di danzatori di varia esperienza si esibiranno su un palcoscenico open air con un susseguirsi appassionato di performance di danza, declinata in diversi stili ed atmosfere. Protagonisti, i ragazzi che frequentano i centri di danza della città, guidati da insegnanti, coreografi e danzatori che operano tutto l’anno nel nostro territorio.

TerniOn Video - Sguardi sulla città Da giovedì a sabato, a partire dalle 21.30, palazzo Morelli ospiterà la rassegna video curata da Capolavoro Associazione Culturale. Un viaggio per immagini attraverso la città: le architetture, le persone, le strade, le percezioni, gli sguardi. Di bambini e ragazzi che la vivono quotidianamente (saranno proposti alcuni video delle scuole del territorio, prodotti attraverso il progetto Cinema e Scuola del Comune di Terni), di aspiranti filmaker che la scoprono per la prima volta (i cortometraggi del contest Love72h cui hanno preso parte studenti di cinema di tutta Italia), di giovani autori che partono da qui per portare la propria visione 'oltre'.

Turismo e credits. Per l'edizione 2016 del TerniOn Festival la Dreavel Tour Operator ha elaborato ben sei pacchetti turistici che legano il festival ad alcune fra le principali attrazioni ed eccellenze - naturali, sportive, artistiche e culinarie - del territorio ternano. Un'ampia scelta per 'gustare' l'evento nel miglior modo possibile. Dagli organizzatori un ringraziamento particolare a chi supporta direttamente il Festival: Comune di Terni, Regione Umbria, Camera di Commercio di Terni, Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, consorzio 'Terni in Centro', gli sponsor Conad, Sangemini, Cosp Tecnoservice, All Foods, Servizio Idrico Integrato, Umbriadue e tutte le associazioni di categoria del commercio e dell'artigianato.

 

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 settembre

Meteo

venerdì 22 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 21.3ºC 42% buona direzione vento
21:00 13.5ºC 73% buona direzione vento
sabato 23 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.5ºC 58% buona direzione vento
15:00 21.7ºC 37% buona direzione vento
21:00 13.2ºC 70% buona direzione vento
domenica 24 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.7ºC 56% buona direzione vento
15:00 22.1ºC 42% buona direzione vento
21:00 16.5ºC 89% buona direzione vento
lunedì 25 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.0ºC 68% buona direzione vento
15:00 20.4ºC 53% buona direzione vento
21:00 13.3ºC 83% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni