cultura

Dagli scavi di Campo della Fiera affiora un mosaico con raffigurazioni marine

mercoledì 20 luglio 2016
Dagli scavi di Campo della Fiera affiora un mosaico con raffigurazioni marine

Dalla polvere di Campo della Fiera continuano ad affiorare tesori. Quest'anno le operazioni sono finalizzate principalmente al restauro di alcune strutture murarie già emerse dai precedenti scavi per consentire la valorizzazione del sito e la sua apertura al pubblico, le ricerche archeologiche dirette dalla professoressa Simonetta Stopponi hanno riconsegnato un'altra testimonianza significativa.

Nel corso della campagna di scavi in corso dall'inizio di luglio nell'area archeologica ai piedi della Rupe è stato individuato, infatti, un nuovo ambiente del secondo complesso termale, scavato negli scorsi anni. Sorpresa per archeologi e restauratori nello scoprire che la stanza, ampia circa 50 metri quadrati, è pavimentata con un bellissimo mosaico in bianco e nero, con un soggetto di carattere marino.

"Al centro dell'ambiente - spiegano gli archeologi - si erge minacciosa una Scilla, armata di remo e dalle estremità terminanti in teste di cane, circondata da mostri marini che avvolgono in più spire le loro lunghe code. Sono raffigurati anche dei guizzanti delfini, uno dei quali è alle prese con un calamaro che certamente gli servirà da lauto pasto. Purtroppo il mosaico fu rotto in antico, causando la perdita di altre creature marine, e venne restaurato ed integrato con lastre e lastrine di marmo probabilmente staccate da altri pavimenti.

Il tema che le piccole tessere compongono e lo stile delle figure - aggiungono - richiamano da vicino mosaici di Ostia che appartengono al secondo secolo dopo Cristo: alla stessa epoca risale anche il pavimento musivo di Campo della Fiera. Per i Romani che frequentavano il santuario in occasione delle annuali celebrazioni al Fanum Voltumnae era senz’altro piacevole frequentare un impianto termale così elegantemente decorato".

Dallo strumento dell'art bonus, maggiore sostegno alla cultura

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità