cultura

"Occhi su Saturno" alla Fortezza Albornoz. "Stelle, lucciole e lanterne" all'Oasi di Alviano

mercoledì 22 giugno 2016
di Davide Pompei
"Occhi su Saturno" alla Fortezza Albornoz. "Stelle, lucciole e lanterne" all'Oasi di Alviano

È il sesto pianeta del Sistema Solare, in ordine di distanza dal Sole. Il secondo, dopo Giove, quanto a massa. L'ultimo, di quelli visibili a occhio nudo. Deve il nome all'omonimo dio della mitologia romana, omologo del titano greco Crono. In astronomia, lo identifica la falce stilizzata del dio dell'agricoltura e dello scorrere del tempo. Al cinema, mettendosi "contro" ha fatto la fortuna di Ferzan Özpetek.

Con buona pace di John Ronald Reuel Tolkien e di Jury Dimitri Chechi, è Saturno il vero Signore degli Anelli. L'invito a scoprire particelle di ghiacci, polveri di silicati e lune conosciute che gli orbitano intorno arriva con l'evento "Occhi su Saturno", l'osservazione pubblica e ad ingresso rigorosamente gratuito – dal momento che "la cultura non ha prezzo" – in programma domenica 26 giugno a partire dalle 21.30 in Piazza Cahen, dalle mura della Fortezza Albornoz.

Nella stessa sera, per il quinto anno in tutta Italia – qui, gli eventi previsti – il "pianeta più bello del Cielo" si lascerà guardare dal vivo attraverso telescopi. Due, gli appuntamenti sul territorio promossi dall'Associazione Scientifica Astronomica "Nuova Pegasus". "Saturno. Il Signore degli Anelli" è il titolo della conferenza in programma a Viterbo sabato 25 giugno alle 18 all'Auditorium dell’Università degli Studi della Tuscia.

In cattedra, Emilio Sassone Corsi, fisico, astrofilo e già presidente dell’Unione Astrofili Italiani. Dopo l'incontro che l'associazione organizza in collaborazione con il Gruppo Astrofili Galileo Galilei di Tarquinia e l'Istituto d'Istruzione Superiore "F. Orioli", nasi all'insù dalle 21.30 nel parcheggio superiore del Complesso Universitario di Santa Maria in Gradi di Viterbo, per indagare le meraviglie celesti, osservando non solo Saturno, ma anche Giove e gli altri oggetti visibili del cielo notturno.

L'iniziativa rientra nel progetto "Nuovi sguardi sui mondi. Gli studenti e la città osservano i pianeti" che ha già visto il suo primo appuntamento lunedì 9 maggio in occasione del transito di Mercurio sul Sole. La serata orvietana, realizzata in collaborazione con l'Osservatorio Astronomico Monte Rufeno e il Comune, chiama ugualmente all'appello studenti motivati alla conoscenza astronomica, ma anche famiglie e semplici appassionati di astronomia.

L'Associazione Scientifica Astronomica "Nuova Pegasus", infine, sarà presente anche venerdì 24 giugno all'Oasi WWF di Alviano che nella notte di San Giovanni, ospita "Stelle, lucciole e lanterne" per guidare i presenti alla conoscenza del cielo e all'osservazione dei corpi celesti che brillano di luce propria.

Sul modello di quanto già avvenuto in occasione di "Earth Hour" e nell'ambito di "1000 eventi nelle Oasi" – ogni prima domenica del mese, aperte al pubblico gratuitamente per le Giornate Oasi WWF – il ritrovo è alle 18.30 in biglietteria.

Da qui partirà la passeggiata al tramonto lungo il Percorso Natura, per poi arrivare all'Aula Verde, nel cuore dell'Oasi, dove intorno alle 20 avrà inizio l'aperi-cena, rigorosamente a lume di candela. Alle 21, passeggiata nel bosco al chiarore delle stelle. Adulti: 15 euro. Bambini (6-10 anni): 10 euro. Prenotazione obbligatoria al numero 333.7576283 entro mercoledì 22 giugno.

 

Per ulteriori informazioni:
"Nuova Pegasus"
0761.1762219 – 347.5100003
nuovapegasus@hotmail.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"