cultura

MArteLive torna in Umbria alla ricerca di nuovi talenti

venerdì 22 aprile 2016
MArteLive torna in Umbria alla ricerca di nuovi talenti

Lo staff MArteLive è alla ricerca di artisti umbri emergenti in tutte le discipline nonché di nuclei organizzativi con i quali organizzare la finale regionale di MArteLive, il primo festival multidisciplinare italiano che dal 2001 seleziona e lancia i migliori artisti della scena contemporanea nazionale assegnando ogni anno oltre 100 premi tra produzioni, visibilità, ingaggi e partecipazioni a festival ed eventi esclusivi.

I contest offrono l’opportunità unica di approdare alla prossima Biennale MArteLive, il grande evento che coinvolgerà l’intera città di Roma e numerosi comuni del Lazio e che vedrà succedersi centinaia di spettacoli tra concerti, performance di teatro, danza e circo contemporaneo, mostre di pittura e fotografia, proiezioni, installazioni, reading, street-art, video-mapping.

La Regione Umbria vanta tra i vincitori della passata edizione un artista dal grande talento: per la sezione Pittura Lorenzo Fasi, giovanissimo studente dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia, si è aggiudicato il primo postoentrando a pieno diritto nel roster artistico delle Scuderie MArteLive e partecipando così a importanti festival come 99ARTS – il Festival di Estemporanea e Arti Visive che tra aprile e giugno 2015 ha animato il borgo laziale di Tolfa, nonché esponendo in mostre personali o collettive.

Tra i talentuosi artisti umbri che gravitano nel circuito MArteLive, i Petramante (nella foto), band orvietana che vanta la voce di Francesca Dragoni, una delle migliore penne degli anni zero. Numerosi gli artisti umbri provenienti dalle 16 sezioni artistiche che animano il Festival e che superata la selezione a livello regionale sono arrivati alla finale nazionale Biennale MArteLive, sfidandosi live con gli altri finalisti delle diverse regioni italiane: 900 artisti selezionati in tutta Italia tra gli oltre 2.000 iscritti al concorso si sono esibiti per una 6 giorni celebrativa dell’Arte a 360°.

Proprio grazie alla sua formula multi-disciplinare che trova spazio nelle 16 sezioni artistiche previste dal concorso, MArteLive è un festival capace di porsi come un’importante vetrina per i giovani artisti emergenti, offrendogli la possibilità di esporre le proprie opere o esibirsi con le proprie performance in location selezionate, entrando in contatto con addetti ai lavori e professionisti del settore. L’obiettivo di MArteLive è infatti quello di scoprire e mettere in luce nuovi talenti, favorire i giovani artisti emergenti nelle più svariate discipline e promuoverne il lavoro sulla scena artistica contemporanea nazionale.

Il concorso è aperto a giovani artisti di un’età compresa tra i 18 e 39 anni: chi si iscrive subito potrebbe essere selezionato fin da adesso per esporre le proprie opere o esibirsi con le proprie performance durante i nostri eventi organizzati in location selezionate dallo staff MArteLive.

Regolamento e Bandi di Concorso su www.concorso.martelive.it.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"