cultura

Al via "Tuscia in Jazz Spring Festival 2016". Ed è subito sold out

giovedì 17 marzo 2016
Al via "Tuscia in Jazz Spring Festival 2016". Ed è subito sold out

A pochi giorni dall’inizio del festival jazz è ormai impossibile trovare un posto letto nel centro storico di Castiglione in Teverina. Per chi volesse pernottare nel borgo della Teverina nei giorni del festival, oramai restano pochi posti solo nell’ostello di Sermugnano e nei bellissimi agriturismi del circondario. Oltre 100 persone provenienti da tutta Italia si riverseranno nei giorni di Pasqua nella modernissima struttura del MUVIS Museo del vino per partecipare ai seminari e ai concerti del Tuscia in Jazz Spring. Ancora una volta il Tuscia in Jazz, dopo Ronciglione e Viterbo, riesce nel suo intento di promuovere il territorio attirando nella Tuscia ogni anno centinaia di turisti che seguono il festival nelle differenti location.

Castiglione in Teverina, grazie all’importante spazio del Muvis, e grazie al tessuto associativo della città si candida per essere una delle tappe più belle del festival anche negli anni a venire. Insieme a Bagnoregio con la sua Civita, Castiglione in Teverina rappresenta al meglio la scelta del festival di investire sul territorio della Teverina, sulla sua strada dei Vini e Civita di Bagnoregio. Nel 2016 il Tuscia in Jazz Festival si terrà per intero nella Teverina. Dopo il festival di Pasqua e il concerto del 25 aprile di Robert Glasper, il Tuscia in Jazz tornerà per realizzare i suo concerti ed i suoi seminari in luglio a Castiglione in Teverina e Bagnoregio.

Tornando al festival di Pasqua che si terrà dal 24 al 28 marzo a Castiglione in Teverina, in programma grandi nomi della musica come Donnie Mc Caslin, Nate Wood, Elisabetta Antonini, Jason Lindner, Aldo Bassi, Matt Clohesy, Fabio Zeppetella e Harold Bradley. Protagonista del festival sarà ovviamente anche il vino con le prestigiose case vinicole del territorio presenti al festival e i prodotti della cucina locale. Grazie poi alla moderna e nuovissima struttura del MUVIS Museo del Vino, 2.200 mq al coperto su cinque piani, il Tuscia in Jazz Spring non sarà influenzato dalle possibili piogge di quei giorni, anzi sarà una valida alternativa a giornate di festa chiusi in casa. Dal 24 al 28 marzo nel Ristorante del MUVIS sarà possibile mangiare sia a pranzo che a cena a partire da 10 euro.

Dopo i concerti ogni sera, al Ristorante del MUVIS, si terranno delle jam session aperte a tutti con degustazione di vini e spaghetti a mezzanotte. Per il programma dettagliato del festival visita www.tusciainjazz.it  o Facebook/tusciainjazz. Per info e prenotazioni 339.7064679. Per chi fosse interessato a passare qualche girono a Castiglione in Teverina possibilità di pernotto a partire da 20 a notte. (per info contattare Danila Mele + 39 348.0306158 booktusciainjazz@gmail.com ).

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 marzo

Orvieto basket in trasferta a Foligno, sfida tra le big del campionato

Proiezione del documentario "Un monte d'acqua" e dibattito sull'impatto della geotermia

"Propaganda and Ideology in Rome". A Orvieto gli studenti del master in Storia antica della University College London

Orvieto Basket. Delusione reatina per l'Under 17

Avviate le attività di riproduzione per le specie ittiche. Divieti di pesca, ecco dove

Sale il livello dei fiumi, Paglia e Chiani "osservati speciali"

Azzurra, Cagliari – Orvieto 82-70 ma la salvezza è molto più vicina. Ultimo appuntamento della regular season

Dal Vinitaly una prospettiva per dare maggiore evidenza al vino di Orvieto e al Territorio

"La fotografia si tinge di rosa". Dopo il contest, arriva la mostra

Caccia ai ladri nell’Orvietano, scappano a piedi dopo un lungo inseguimento

City Camps a Ficulle con l'Associazione Culturale Linguistica Educational

Edilizia: sindacati, settore "massacrato". Il rinnovo del contratto integrativo è un'occasione per il rilancio

Terza edizione de "La Città del Corpus Domini" nel segno della bellezza

Con l'Umbria che si sveglia presto. Sette punti per un contratto elettorale dell'Orvietano con la presidente Marini

Intercity 581, l'Autorità di Regolazione dei Trasporti si attiva verso Rfi e Trenitalia

Il Libro Parlante apre col botto: il 12 aprile incontro con David Grossman

Operazione "Silver and Gold", primi riconoscimenti della refurtiva

Piena fiducia del Sindaco all'Assessore alla Cultura

Tevere in piena a Marsciano, cade in un fosso e annega