cultura

Applausi per la Carmen del Teatro Null a Celleno. E la Traviata replica a Civitella

lunedì 8 febbraio 2016
Applausi per la Carmen del Teatro Null a Celleno. E la Traviata replica a Civitella

La "Carmen" del Teatro Null ha chiuso in bellezza la sua tournée nella Teverina, riportando ancora un clamoroso successo domenica 7 febbraio a Celleno, con una sala gremita e pubblico entusiasta. Hanno partecipato alla produzione di questa particolare messa in scena della "Carmen", l’Orchestra I fiati dell’Alta Tuscia diretta dal M° Marco Taschini, che ne ha curato anche la scelta dei brani e sue trascrizioni, il soprano Seo Hyun Su, il tenore Alberto Marucci e la danzatrice Alessandra Ragonesi.Il testo, la narrazione e la regia, Gianni Abbate.

Lo spettacolo, nato dal progetto “L’Opera con tre soldi”, un modo inconsueto e popolare per divulgare al grosso pubblico il genere operistico, ha colto ancora una volta nel segno. Per chi non ha visto, o vuole rivedere la prima opera messa in scena per il progetto L’Opera con tre soldi, il capolavoro di Verdi, la Traviata, con questa stessa formazione, a grande richiesta andrà in scena sabato 20 febbraio alle 21,00 presso il Palazzo della Cultura di Civitella d’Agliano.

La riduzione del Teatro Null esalta la grande forza emotiva di quest’opera completamente concentrata sull’amore, non disdegnando però una certa ironia disseminata qui e là nella messa in scena. Quest’opera esprime un amore sempre fuggevole, un amore che nel momento stesso in cui viene affermato e sembra aver trovato il suo massimo coronamento, in effetti, è già in pericolo, già minato alle fondamenta. Un'opera ci fa comprendere quanto sia fugace la felicità.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 ottobre