cultura

Al Mancinelli Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni in "La gatta sul tetto che scotta"

mercoledì 13 gennaio 2016
Al Mancinelli Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni in "La gatta sul tetto che scotta"

La programmazione della Stagione Teatrale 2015-2016 prosegue al Teatro Mancinelli di Orvieto con un attesissimo spettacolo di prosa. Sabato 16 gennaio alle ore 18 (anziché alle ore 21 come di consueto per gli spettacoli del Turno A) e domenica 17 gennaio alle ore 17 in scena "La gatta sul tetto che scotta" del drammaturgo statunitense Tennessee Williams.

In scena Vittoria Puccini, la famosa Elisa di Rivombrosa dell’omonimo serial televisivo nonché musa cinematografica di registi come Sergio Rubini e Gabriele Muccino, in uno dei ruoli immortali della drammaturgia del ‘900, Maggie la gatta. Accanto a lei Vinicio Marchioni - il Freddo nella serie Tv Romanzo criminale di Stefano Sollima - nei panni di Brick, ex campione di football avviluppato nella fitta rete di bugie della moglie.

Completa il cast una compagnia di ottimi attori diretta da Arturo Cirillo e formata da Paolo Musio, Franca Penone, Salvatore Caruso, Carlotta Mangione, Francesco Petruzzelli. Le scene sono di Dario Gessati, i costumi di Gianluca Falaschi, le luci di Pasquale Mari, le musiche di Francesco De Melis. Lo spettacolo è prodotto dalla Compagnia Gli Ipocriti.

Splendido testo teatrale che nel 1955 valse il secondo Premio Pulitzer a Williams (il primo nel 1948 gli venne assegnato per "Un tram che si chiama desiderio") e che conobbe subito la trasposizione cinematografica con Paul Newman e ElizabethTaylor, La gatta sul tetto che scotta si focalizza sulla vicenda di Maggie che sitrova al centro di una fitta rete di bugie, di cui è in parte l’artefice. Di bassa estrazione sociale, la donna teme tremendamente di perdere la fortuna acquisita nella sua scalata sociale, perché non riesce ad avere un figlio con Brick, uomo di cui è irrimediabilmente innamorata.

L’uomo è però incapace di amare Maggie e per questo si sfoga sull’alcol. Tra giochi passionali e abili caratterizzazioni, affiorano a poco a poco tra Brick e Maggie sensualità cariche di sottintesi e di contenuti inespressi o inesprimibili; all’ideale purezza dei sentimenti si contrappone la dura realtà di un mondo familiare e sociale pieno di falsità. Interamente ambientata nella loro camera da letto, la vicenda prenderà pieghe inaspettate e controverse che sveleranno la latente ipocrisia di questa famiglia degli anni Cinquanta.

Biglietti da 10 a 30 euro. Per ulteriori informazioni www.teatromancinelli.com

tel. 0763.340493 biglietteria@teatromancinelli.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 marzo

Semaforo mobile blocca il traffico sul Ponte dell'adunata

Comprensorio e Intercomunale del Pd pronti per le Regionali, ampio consenso su Galanello

Coppia di Ficulle vittima della truffa della casa di legno, i carabinieri denunciano due messinesi

La Conferenza permanente delle Donne Democratiche di Orvieto elegge portavoce Alice Leonardi

Il clero della diocesi di Orvieto-Todi in ritiro spirituale a Spagliagrano

Zambelli Orvieto: sarà una Coppa Italia di grande attrattiva

Un logo per Civita di Bagnoregio. Via al concorso di idee per realizzarlo

Polemica rientrata, la sala piccoli interventi dell'ospedale è operativa

Le iniziative a cura del Centro di Documentazione Popolare di Orvieto

Il Lions Club vicino al Gruppo Fai di Orvieto per le Giornate di Primavera

Rupe di Sugano. Entro fine estate, via agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Nuova data per la tappa di Orvieto del tour "In strada con sicurezza"

Sacripanti (FdI-An): "Affidare quanto prima il Centro Congressi a soggetti esterni competenti"

Royale Confrerie Prestige des Sacres. Serata di beneficenza per sostenere la lotta contro il cancro

Sul palco di "Amateatro" è la volta di "Come d'Autunno"

La Farsiccia di Archeofood pronta a conquistare il San Giovanni di Orvieto

A Camorena le celebrazioni in ricordo del sacrificio dei Sette Martiri orvietani

"SNS Meeting" al Palazzo dei Congressi. Attività svolta e programmi di gestione e di sviluppo

Verso la candidatura del merletto italiano come patrimonio immateriale dell'Unesco

Cerimonia delle Candele e due nuovi ingressi per la Fidapa di Orvieto

Centrale a biomasse. Ancora un contributo per capire meglio

Perché aderire all’associazione Libera. Anche in Umbria occorre impegnarsi contro le mafie

Buoni frutti dall'impegno politico di Emily Umbria: molte le socie elette. Nell'immediato un'iniziativa politica il 7 aprile e la piena attuazione sul lavoro dei diritti per le pari opportunità

Settimana della Cultura: '...che il buon Dio ci faccia ritornare a casa sani e salvi e vincitori'. Lettere e cartoline di soldati della I guerra mondiale. All'Archivio di stato di Orvieto fino al 30 aprile

Settimana della Cultura: 25-31 marzo 2008. Domenica 30 Marzo visite guidate presso i tre Antiquarium Comunali di Baschi, Lugnano in Teverina e Tenaglie

Un voto a sinistra per una scelta di parte. Mercoledì 26 marzo incontro-dibattito con il candidato al Senato Giuseppe Ricci: ore 21 a Palazzo dei Sette

La valorizzazione della Tuscia passa per il Casello autostradale Nord. Soddisfazione di Assocommercio per il comune impegno dei Comitati dell'aeroporto di Viterbo e del Casello Nord

La Nuova Biblioteca Luigi Fumi si arricchisce della donazione Giuseppe Gadda Conti

Il Dottor Terrezza confermato direttore sanitario alla Divina Provvidenza di Ficulle. 600 firme a suo sostegno

Protestano i lavoratori dell'autogrill di Fabro chiuso per inagibilità. Summit in Prefettura per trovare una celere soluzione

Confagricoltura Orvieto chiede coinvolgimento e trasparenza sulla centrale a biomassa

Giovedì 27 marzo a Orvieto incontro alle 21 con Giampiero Bocci e Carlo Emanuele Trappolino. Altri incontri a Viceno, Castelgiorgio, Porano