cultura

Le "Vie della Bellezza" portano a Orvieto. La Cei segnala l'esperienza di "Pietre Vive"

giovedì 19 novembre 2015
di Davide Pompei
Le "Vie della Bellezza" portano a Orvieto. La Cei segnala l'esperienza di "Pietre Vive"

Luce, in risposta all'opacità dei tempi moderni. Arte, come forma di elevazione dello spirito dall'abbrutimento del quotidiano. Rete, quella appena nata dalla necessità di far dialogare esperienze valide. Sono idee erette a contenitori culturali quelle che sottendono il progetto "Vie della Bellezza" sorto dall'esigenza di "sostenere la crescente attenzione verso le arti come linguaggio di evangelizzazione". A partire dal vasto patrimonio culturale ecclesiale inteso anche come "risorsa di educazione alla fede".

Promosso da alcuni Uffici e Servizi della Segreteria Generale della Conferenza Episcopale Italiana, il progetto è stato ufficialmente presentato mercoledì 11 novembre in occasione del 5° Convegno Ecclesiale Nazionale tenutosi a Firenze, giusto alla vigilia del Giubileo della Misericordia. "Obiettivo – ha spiegato Ernesto Diaco, direttore dell'Ufficio nazionale Cei per l'Educazione, la Scuola e l'Università – è mettere in circolo delle esperienze di valorizzazione dei beni culturali e delle arti nell'evangelizzazione, nella pastorale, nella catechesi, nell'educazione.

Non mancano le indicazioni sul patrimonio artistico in sé, sui luoghi della fede. Manca far conoscere le iniziative, le azioni pastorali che queste opere d'arte ecclesiali generano. Quindi, non solo la catechesi, i pellegrinaggi, gli itinerari di fede, i percorsi culturali, ma anche i materiali che vengono prodotti". Spazio, allora, ad esperienze ed iniziative realizzate su tutto il territorio nazionale dalle diverse diocesi e dalle singole realtà ecclesiali per incrementare e diffondere le buone pratiche e l'integrazione pastorale.

Esperienze, eventi e materiali realizzati convivono, adesso, sul sito www.viedellabellezza.it. In mezzo a tante realtà di prestigio, da Bologna a Catania, da Alba a Matera, ancora una volta, ricopre un ruolo da protagonista l'associazione "Pietre Vive", "creatura" della Diocesi di Orvieto-Todi, che con la sua decennale attività è ormai riconosciuta a livello nazionale per le iniziative tenute, volte alla valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici con intento pastorale. Puntano a questo anche i corsi per la formazione di volontari organizzati annualmente.

Ma anche seminari di studio, materiale informativo ed esplicativo, uscite didattiche sul territorio. Alle visite guidate è dedicato il progetto "Itinerari alla scoperta dei luoghi sacri". Degno di nota e per questo segnalato nel nuovo sito, invece, "L'Arte al costo di un caffè", il progetto-evento promosso tra agosto e settembre 2013 dall'associazione d'intesa con l'Ufficio Beni Culturali della Diocesi, in occasione del Giubileo Straordinario Diocesano, che ha previsto la riapertura eccezionale dell'Oratorio della Misericordia di Orvieto. Un gioiello preziosissimo, misconosciuto ai più.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune