cultura

L'Unitre di Orvieto a lezione di meteo da Daniele Mocio. Tra scienza, falsi miti e mezze stagioni

martedì 24 febbraio 2015
di Davide Pompei
L'Unitre di Orvieto a lezione di meteo da Daniele Mocio. Tra scienza, falsi miti e mezze stagioni

L'estate più torrida degli ultimi duecento anni – quella che, puntuale, arriva ogni anno – anche se poi la misurazione avviene in maniera scientificamente attendibile solo da ottanta a questa parte. La nevicata del '56, resa immortale nel '90 a Sanremo, grazie alla canzone firmata da Franco Califano. Inverni miti e miti intorno agli inverni, ma anche schizofrenie climatiche che, al pari dell'umore umano, segnano repentine variazioni anche nelle stagioni, alternando fasi di siccità a piovosa insofferenza dovuta al protrarsi di un fenomeno persistente come l'umidità.

Se a febbraio fa freddo, non c'è da stupirsi. Ma allora perché tanta attenzione nel "guardare ogni giorno, se piove o c'è il sole per saper se domani si vive o si muore"? A chiarire gli aspetti scientifici della questione che tanto appassiona il popolo italico, sabato 21 febbraio nella Sala Incontri "Maria Teresa Santoro" di Palazzo Simoncelli, è uno che il Belpaese è abituato a scrutarlo, da nord a sud, isole comprese, osservando venti e mari. Trattasi del tenente colonnello dell'Aeronautica Militare Daniele Mocio, volto noto dei segmenti meteo della Rai e di trasmissioni come "Uno Mattina" e "La Vita in Diretta", che ha fatto delle previsioni del tempo il suo lavoro.

A lui, è affidato l'incontro mensile di approfondimento dell'Università delle Tre Età di Orvieto introdotto dal presidente Riccardo Cambri, dal vicepresidente Alberto Romizi, dalla vicesindaco Cristina Croce, dal sindaco Giuseppe Germani e dalla presidente onoraria Iva Barbabella. Tema da declinare, come annunciato, "Ci sono ancora le mezze stagioni?". La differenza nel punto di osservazione è un po' la stessa che passa tra astronomia e astrologia. Sgombrato il campo da dicerie e oroscopi cinesi, in attesa della primavera – mezza stagione per definizione – il meteorologo si dimostra a suo agio di fronte al numeroso pubblico della famiglia Unitre, ambiente accogliente anche per chi non è proprio di casa che negli ultimi mesi sta conoscendo un rilevante e fecondo attivismo.

Sfoggia inglesismi, ma non disdegna l'accento laziale. "Mi definisco etrusco – esordisce – metà del mio cuore è orvietano, metà viterbese. Le previsioni che dico in tv non le leggo, le faccio. E non le improvviso. Sono quello che statisticamente ci aspettiamo, sulla base di calcoli, e quello che meteorologicamente può arrivare. Presentano, comunque, errori dovuti a imperfezioni che possono essere contenuti grazie a modelli probabilistici. Le condizioni di suolo, mare e stratosfera e i processi atmosferici dinamici sono elementi predittivi per le previsioni su scala mensile".

"Il clima – puntualizza, poi – è quello che ti aspetti, il tempo è quello che ti prendi. Una differenza che si è fatta mediatica. È un problema di comunicazione, e per alcuni, di attirare attenzione su un fenomeno banale come un temporale chiamandolo con la definizione apocalittica e infondata di bomba d'acqua o battezzando gli anticicloni Scipione, Lucifero e Caronte. Senza sensazionalismo, il clima non sta cambiando. Almeno non alla rapidità con cui si vuole far credere. Abbiamo, semplicemente, la memoria troppo corta. Le mezze stagioni, non sono mai esistite.

In meteorologia, tutto avviene per differenza di temperatura e le stagioni sono due: quella fredda, invernale, e quella calda, estiva. Il passaggio dall'una all'altra non avviene in modo netto, ma come fase di transizione tra due regimi molto differenti. Esiste un periodo instabile in cui l'inverno cede il passo all'estate e viceversa. In ogni caso, ogni anno in modo differente e mai in maniera netta il 21 marzo o il 23 settembre. Il caldo insolito registratosi all'inizio di ottobre del 2011 c'era già stato. Anche se non lo ricordiamo, tra le estati più torride ci sono quella del 1998 e, ancora, prima nel 1982. La latitanza delle mezze stagioni, insomma, non è notizia 'fresca'.

Perfino Giacomo Leopardi annotava che '...qui in Italia è voce e querela comune che i mezzi tempo non vi sono più...'. La celebre estate del 2003 è stata la più lunga, ma non la più calda. Solo che non sappiamo quantificarlo. Fotografie e filmati di trombe d'arie e fulmini che presagiscono il temporale sono cosa recente. Prima erano solo i marinai a monitorare il mare, i contadini a osservare la grandine distruggere il loro raccolto. Sulle alture della Sicilia, è sempre nevicato. Ma fa notizia solo ora. I primi osservatori furono i monaci benedettini che nei monasteri catalogavano ciò che vedevano.

Sono le conseguenze ad amplificare la percezione del tempo. Dopo le alluvioni, ci siamo improvvisamente resi conto di quanto sia fragile il territorio e importante la sua cura. Valutazioni e responsabilità di disastri e dissesti idrogeologici competono ad altri. Ad eccezione del fulmine, non si muore di maltempo. È raro, inoltre, che l'Aeronautica Militare non preveda 24 ore prima eventi impattanti. Collabora quotidianamente con la Protezione Civile. Esistono due tipologie di allerta. Una meteo, vera e propria. E una di protezione civile. La prima tiene conto solo dei fenomeni atmosferici, la seconda dell'impatto che i fenomeni hanno sul territorio, grazie anche agli idrogeologi. 

Dal riscaldamento globale all'effetto serra passando per lo spostamento del Niño, la confusione è tanta. E le imprecisioni, frequenti. C'è differenza tra aria siberiana e aria di origine siberiana e tra professionalità e intrattenimento di costume. Tra l'osservazione degli agenti atmosferici e il parlare del tempo come buon viatico per iniziare un discorso. Raramente le applicazioni presenti sugli smartphone sono veritiere, le mappe che si spacciano per iper-precise hanno in realtà maglie del reticolo molto ampie. Per dirla con Victor Hugo "Niente cambia di forma come le rocce, se non le nuvole".

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 marzo

"Giornate FAI di Primavera". Nel segno di Ippolito Scalza, la 25esima edizione

Tornano a splendere i dipinti delle chiese di S.Giovanni Battista e S.Caterina d'Alessandria

A Ficulle, visita alla Chiesa di Santa Maria Nuova ed eventi collaterali

"Festa dell'Iscrizione" in musica per l'Associazione Ex Alunni del Liceo Classico "Gualterio"

Per la Zambelli Orvieto, c'è l’appuntamento interno col Cesena

Nando Mismetti eletto presidente Upi Umbria dall'assemblea generale

"Camminare per conoscerci", il Comune presenta il calendario delle iniziative Trekking e Nordic Walking 2017

Provincia, mobilitazione no tagli: "Solo 500 euro per ogni scuola, sicurezza a rischio"

Informazioni sulle chiusure della circolazione per la gara podistica

73esimo anniversario dell'Eccidio di Camorena, il programma delle celebrazioni

Parlamento Europeo a Norcia. Marini: "Gesto concreto vicinanza a popolazioni colpite”

"Terra di Confine 2013", ed è subito magia. Domenica di degustazione alla Tenuta Vitalonga

"Cara Radio...sfiorami la mano". Al Mancinelli la coproduzione di Filarmonica, Scuola di Musica e TeMa

"Insieme a te non ci sto più". Al Teatro Spazio Fabbrica, il quintetto di Marco Morandi

Foto di una madre

Te la dò io, l'Euro

Tra Arpa e Confindustria Umbria si rinnova il dialogo sulle tematiche ambientali

Post-sisma, misure urgenti per l'intero comparto turistico

Orvieto incontra Jack Sintini. "La forza e il coraggio dello sport nelle avversità della vita"

Orvietana al Muzi, con il Cannara è il momento della verità

Moria di pesci in concomitanza con la piena. "Salviamo il lago di Corbara"

Rifacimento della segnaletica stradale, via alla seconda fase

"Per...Altro". Convegno AUCC e rappresentazione teatrale al Santa Cristina

Gli allievi dell'Alberghiero visitano Falesco e Museo delle Scienze Agroalimentari

Musical a Porta d'Orvieto, arriva "Las Aventuras de Luna"

Giuseppina Mellace presenta il libro "Delitti e stragi dell'Italia fascista dal 1922 al 1945"

Il Liceo Artistico va a scuola di benessere. Fra orti sinergici, laboratori integrati e Zen

Intorno alla Rupe cresce l'economia della Grande muraglia, in molti vogliono vendere ai cinesi

Bambini sotto shock per l’attentato. Come aiutarli?

Urla, polemiche e promesse: dibattito e voto in Regione su Le Crete

A Collevalenza la 34esima rappresentazione della Via Crucis

Pasqua a Lugnano in Teverina, tutti gli appuntamenti

Politica dei rifiuti o degli assensi?

Azienda Usl Umbria 2, nessuna riduzione o sospensione dei servizi durante le festività pasquali

Controlli rafforzati per il ponte di Pasqua. Arresti, denunce e allontanamenti

Anche la sezione primavera "L'Altalena" all'Ovo Pinto di Civitella del Lago

Psr Umbria 2014-2020: oltre 48milioni di euro per sviluppo locale

Maxi-concorso regione, prova preselettiva tra i 31.909 candidati

Mettere un freno all'accattonaggio, la Lega Nord chiede maggiori controlli

Partito il ciclo di conferenze su Bartolomeo di Alviano

Elisabetta Antonini e Marcella Carboni al Tuscia in Jazz con il loro progetto Nuance

72 anni fa l'eccidio dei Sette Martiri di Camorena, Orvieto li ricorda così

Anas: 4,5 milioni di euro in tre anni per la manutenzione ordinaria delle strade statali dell'Umbria

"Appendere...ad Arte". Mostra nell'ex chiesa di San Giacomo Maggiore

Servizio interforze per contrastare micro-criminalità, commercio abusivo e accattonaggio molesto

Anche la Cia è contraria all'ampliamento della discarica: "La Regione riveda le sue posizioni"

Pizze di Pasqua, i premiati della 14esima edizione. Degustazioni e solidarietà

Eccidio di Camorena, le iniziative del Centro di documentazione popolare

Geotermia e biomasse, il consiglio comunale dice no

Ripartire dall'olivicoltura per promuovere il territorio

Puc 3. Sì della giunta ai bandi per interventi di edilizia residenziale e attività produttive

"Netland". Alla sala polivalente, c'è l'assemblea informativa sul Puc 3

Al Teatro dei Rustici la Compagnia "Un Sacco DiVersi" presenta "Come d'autunno"

I pendolari di Orte pronti a manifestare contro la soppressione dell'Ic 598

I Porti della Teverina. Al Teatro dei Calanchi di Lubriano "I nuovi lineamenti delle mafie"

Dopo Fabio Bistoncini, il Cenacolo del Csco propone un incontro sull'educazione finanziaria

Lo Sportello d'Ascolto Integrato lancia una campagna di sensibilizzazione contro lo stalking

Energia elettrica interrotta. Restyling delle cabine Enel in località Padella e Poggente

Biomasse. Terzino replica al comitato e annuncia un incontro con i sindaci dell'alto Orvietano

"Con i cittadini per Castel Giorgio": "Lo chiedevamo da più di due anni"

"Prima di tutto Castel Giorgio": "Salvaguardia del territorio e mancanza di condivisione delle scelte amministrative"

Orvieto dice sì al Centro di ricerca e formazione per la salute e l'alimentazione

Lavezzini Parma vs Azzurra Ceprini Orvieto: 64 a 55. Mercoledì a Cagliari e sabato si chiude a Porano contro Umbertide.

Chi è chi. Antonio Amatulli, tecnico esperto ma soprattutto amico vero di Azzurra

Quando il destino si diverte ad intrecciare un'esistenza con un territorio

Al San Giovanni presentazione del Progetto Farsiccia e Consumer Test

L'Orvieto Basket fa 2 su 2, battuto anche Rieti

Sei patenti ritirate dai carabinieri per abuso di alcool e droga

Torna l'iniziativa "L'insalata della nonna" dedicato alle erbe spontanee mangerecce

Eolico sul Peglia. La Provincia replica a De Sio: "Nessuna norma elusa"

Catena di solidarietà dei dipendenti Enel per donare il sangue

Con la rassegna "Amarcord" la Montegabbione del passato rivive nei filmati amatoriali

Preadottato il nuovo calendario venatorio. Si parte il 2 settembre

"Primavera e poesia" al Caffè del Teatro con i Lettori Portatili

Al Mancinelli per "Visioni di futuro" Pannelli e Tagliabue portano in scena "A slow air"

Itw Lkw accanto a Legambiente e Kyoto Club per discutere di geotermia come sviluppo

Falsa inaugurazione? Luciani (Identità e Territorio) interroga la giunta sulla nuova sala operatoria

Il business dell'oro rubato fruttava 4 milioni l'anno. Manette anche nell'Orvietano