cultura

Dopo Ujw al Teatro Mancinelli arriva Pierfrancesco Favino con "Servo per due"

sabato 3 gennaio 2015
Dopo Ujw al Teatro Mancinelli arriva Pierfrancesco Favino con "Servo per due"

Dopo la chiusura della fortunatissima 22esima edizione di Umbria Jazz Winter, il 2015 si apre al Teatro Mancinelli di Orvieto con un appuntamento d’eccezione con cui riprende, dopo la pausa delle festività natalizie, la Stagione Teatrale. Attesissimo, lunedì 5 gennaio alle ore 21 e martedì 6 gennaio alle ore 17 approda sul palcoscenico orvietano "Servo per due (One Man, Two Guvnors)" di Richard Bean - tratto da Il servitore di due padroni di Carlo Goldoni - interpretato da Pierfrancesco Favino.

Uno degli attori di maggior talento impostosi negli ultimi anni anche a livello internazionale, vincente sul grande e sul piccolo schermo come sul palcoscenico, Favino firma insieme a Paolo Sassanelli la regia di questa che è stata una delle produzioni teatrali più importanti della scorsa stagione, con il suo imponente allestimento scenico e artistico, le coinvolgenti musiche dal vivo e con un istrionico, imperdibile Pierfrancesco Favino che per questa interpretazione ha vinto il Premio Le Maschere del Teatro Italiano ed. 2014 nella categoria miglior attore protagonista.

Ad affiancarlo sul palcoscenico ci sono 12 attori del Gruppo Danny Rose: Bruno Armando, Gianluca Bazzoli, Haydée Borelli, Claudio Castrogiovanni, Pierluigi Cicchetti, Stefano Pesce, Pietro Ragusa, Diego Ribon, Eleonora Russo, Chiara Tomarelli, Valentina Valsania e Paolo Sassanelli che, proprio al Mancinelli, debutta come attore nel ruolo del cameriere Alfredo interpretato finora da Ugo Dighero.

Il servitore di due padroni, che Carlo Goldoni scrisse nel 1743, è uno dei capolavori assoluti della storia del teatro. Il commediografo inglese Richard Bean ne ha fatto oggetto di una nuova riflessione facendolo rivivere in One Man, Two Guvnors accolto con clamoroso successo in Inghilterra, dove al debutto nel 2011 al National Theatre di Londra per la regia di Nicholas Hytner sono seguiti un tour nazionale, tante repliche nel West End, molti premi e l’anno successivo l’esordio a Broadway.

La versione di Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli (che insieme a Marit Nissen e Simonetta Solder hanno curato anche traduzione e adattamento) è il risultato di un lungo lavoro di preparazione e affiatamento di un gruppo di attori, acrobati, musicisti alla riscoperta dell’energia pura del gioco teatrale, del fascino di una comunicazione gioiosamente immediata e trascinante.

"Servo per due" è arrivato in Italia diventando il fulcro di un progetto sulla Commedia dell’Arte rivisitata in chiave moderna. Laboratori sull’acrobazia, sull’uso della maschera, sul canto, sulla Commedia dell’Arte e sulla clownerie hanno impegnato per mesi gli attori del Gruppo Danny Rose, che hanno preso parte ad un work in progress molto interessante, al fine di declinare la potente espressività di questo classico secondo tecniche e sensibilità attuali. Ne è nata una commedia comica di assoluto divertimento, impetuosa dal punto di vista verbale e visivo, coinvolgente (sono irresistibili i momenti d’improvvisazione e interazione con gli spettatori), con attori che cadono dalle scale, che sbattono le porte, che fanno battute a doppio senso.

La musica è parte integrante dello spettacolo e viene eseguita dal vivo dall'Orchestra Musica da Ripostiglio (gruppo finalista nella terna Miglior Autore di Musiche del Premio Le Maschere del Teatro ed. 2014), composta da quattro elementi che hanno curato anche gli arrangiamenti delle più note canzoni dell'epoca. Una perfetta combinazione di commedia visiva e verbale che ha dato vita ad uno spettacolo di grande successo.

L’azione si svolge a Rimini negli anni Trenta: Pierfrancesco Favino, nei panni di Pippo, è un moderno Arlecchino che ha appena perso il lavoro e si ritrova senza soldi e a pancia vuota. Disperato, ma non senza un guizzo d’ingegno, offre servigi e fedeltà a due diversi padroni, trovando così non solo il modo di raddoppiare il suo salario e i suoi pasti, ma anche di passare da una sorpresa all’altra.

Lo spettacolo di lunedì 5 gennaio sarà preceduto, alle ore 20, dal Buffet Al Foyer a cura di Altarocca Wine Resort. Per info e prenotazioni tel. 0763.340493. Per ulteriori informazioni www.teatromancinelli.com


Foto: Fabio Lovino

Pubblicato da marco il 07 gennaio 2015 alle ore 09:49
Spettacolo stupendo.. una commedia che, pur durando tutta la serata, vola in un attimo.. risate e sorrisi sempre. Favino un genio del teatro. Un cast simpaticissimo e bravissimo. Insomma.. in sintesi ci siamo divertiti un mondo.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 aprile

Colpo di scena in Consiglio Comunale. Loriana Stella dimissionaria

Patto di amicizia fra Orvieto e Pesaro nel segno di Padre Gianfranco Maria Chiti

"Tentazioni", personale di pittura di Ioan Pascu al Centro Studi "Città di Orvieto"

Sei nuovi ingegneri "junior" dal Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni di Orvieto

"Voci del Sacro". Sabato 24 aprile a Guardea la "Passio secondum Joannem"

In difesa del Tribunale di Orvieto: interrogazione Belcapo in Consiglio. Barberani: "L'aria che tira non è incoraggiante"

Interrogazione Gialletti sulla disciplina transitoria riguardante gli allietamenti: "Tutti devono attenersi a delle regole". Il Sindaco: "a molti sfugge la distinzione tra allietamento ed intrattenimento"

"La scultura lignea in Italia, in Umbria e nella Diocesi". Sabato 24 aprile seminario a cura della associazione "Pietre Vive"

Episodi di vandalismo, a matrice politica e non, compiuti nel territorio comunale. Rosmini: "deplorevoli e frutto di stupidità"

Ancora su Commercio e Turismo. Chi discrimina chi?

Anas, i diserbanti utilizzati sulle strade di competenza non sono dannosi né per l'uomo né per l'ambiente

Effetto Stella: entra in Consiglio Cecilia Stopponi

Vicenda Grinta Srl. Tutto rimandato a fine maggio, l'azienda ha tempo un mese per trovare soluzioni concrete

"Dalla traccia alla prova. Il contributo dei RIS all'attività della Polizia Giudiziaria e della Magistratura": Fabro incontra i suoi illustri cittadini

L'Italia che non finisce di stupire. Assurda la proposta Fieg sulla tassa Internet per finanziare l'editoria

Guido Scorza: "L’idea è inaccettabile e giuridicamente illegittima. Nel Paese dei dinosauri paga sempre l'innovazione"

Il Gala perde e attende l'ultimo impegno. In arrivo il 1° Torneo Gala5

I legali degli indagati all'opera per il dissequestro: "in regola i permessi per costruire"

Lo stalking diventa reato autonomo. Non tutto è perfetto ma si esce finalmente dal silenzio

Viabilità, sicurezza e servizi all'area residenziale ed industriale di Bardano, respinta in Consiglio la mozione del Gruppo Misto

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni di Orvieto: laureati altri otto ingegneri "junior"

Istituite forme di previdenza e assistenza complementare per il personale della Polizia Municipale

Il Comune di Orvieto aderisce alla Carta Europea per l'uguaglianza e le parità fra donne e uomini nella vita locale

Paolo Trippini scelto per concorrere al premio "Miglior Chef del Centro Italia"

Vauro e la Rai, tra nuovi partigiani e vecchi regimi

Le cave si stanno mangiando il bel Paese. Un contributo alla Settimana della Cultura

1600 euro i fondi raccolti dai Giovani Democratici per l'Abruzzo

25 aprile: "E' una ricorrenza di tutti, festeggiamola insieme". Molte le iniziative a Orvieto e nel Comprensorio

A Castelviscardo incontro tra Fausto Ermini e Massimo Tiracorrendo

A San Venanzo intitolazione della Biblioteca Comunale a Stefano Millesimi. Mostra personale di pittura dell'artista

Passeggiata ecologica a San Venanzo

La Sapienza intitola a Sante De Sanctis l'aula magna delle facoltà di Psicologia

A Montegabbione incontro su "La battaglia dimenticata". Pomeriggio sportivo con la cronoscalata Faiolo-Montegabbione

Ad Orvieto in mostra le opere di Paolo Antonini

"Un Canto per la Vita". Al Palazzo dei Congressi la Corale Polifonica della Cattedrale di Orvieto

25-26 aprile sull'altopiano dell'Alfina manifestazione di aeromodellismo

Partito da Orvieto il VII Giro Podistico dell'Umbria sotto il maltempo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni