cultura

Premio Stella d’Oro: si apre il sipario sulla 18° edizione del festival teatrale

sabato 19 luglio 2014
Premio Stella d’Oro: si apre il sipario sulla 18° edizione del festival teatrale

Diciotto edizioni e non sentirle; sarà che il teatro si mantiene sempre giovane e attuale e fa sì che l’incantesimo del Premio Stella d’Oro si possa riproporre ogni anno con la stessa inalterata e bellissima atmosfera. Da sabato 19 luglio a sabato 9 agosto torna dunque l’attesissima rassegna teatrale che come di consueto porta nella suggestiva piazza di Allerona compagnie e rappresentazioni da tutta Italia, tra teatro classico e contemporaneo, tra commedia e introspezione.

Dieci serate di spettacolo che si concluderanno con l’assegnazione delle Stelle d’Oro 2014 e del 10° premio alla regia intitolato a Giancarlo Pancaldi, riconoscimenti considerati ormai a pieno titolo tra i più ambiti del panorama teatrale amatoriale di livello nazionale. Sette gli spettacoli in concorso ai quali si aggiungono i monologhi selezionati nell’ambito del Premio Stella d’Argento e del premio UNICOOP Tirreno per autori di monologhi.

Non mancherà inoltre la significativa serata di beneficenza che in occasione di ogni edizione si pone l’obiettivo di coniugare l’arte con il sostegno concreto a realtà e associazioni particolarmente meritevoli sul piano umanitario e sociale. Sarà quest’anno l’associazione di volontariato O.C.C. - Orvieto Contro il Cancro la beneficiaria dell’incasso della rappresentazione di domenica 3 agosto che vedrà in scena La Bottega del Teatro di Caserta con “La penna di Salgari” di Pierluigi Tortora.

Ma andiamo per gradi, perché tante sono storie che condurranno, sera dopo sera, gli spettatori e le compagnie verso la scintillante serata finale di premiazione, a partire proprio da sabato 19 luglio, quando i riflettori si accenderanno su una commedia brillante dal sapore a tratti grottesco, ovvero “Tango Monsieur?” interpretata dal Gruppo teatrale La Trappola di Vicenza. Quattro donne innamorate inconsapevolmente di un solo uomo e un comico crescendo di eventi che porterà a un finale sorprendente. Sono questi gli ingredienti della prima pièce in gara ad Allerona nata dalla penna del drammaturgo contemporaneo Aldo Lo Castro e messa in scena con la sapiente regia di Pino Fucito.

Tutto è pronto dunque. C’è un palco, in Piazza Santa Maria, che a partire da sabato 19 luglio alle ore 21,15 aspetta chiunque abbia voglia di tingere anche questa estate, e perché no anche un po’ la propria vita, di bellezza e d’arte.
Info: www.stelladoroallerona.it

CALENDARIO DELLE RAPPRESENTAZIONI
Premio Stella d’Oro 2014

Sabato 19 luglio
Gruppo Teatrale La Trappola di VICENZA
in “Tango monsieur?“ di Aldo Lo Castro
regia di Pino Fucito

Mercoledì 23 luglio
Compagnia Costellazione di Formia (LT)
in “La cattedrale“ testo e regia di Roberta Costantini

Domenica 27 luglio
Compagnia Vulimm’ vulà di Pozzuoli (NA)
in “Trappola per un uomo solo“ di Gennaro Saturnino
regia di Roberta Principe

Martedì 29 luglio
PREMIO STELLA D’ARGENTO per i MONOLOGHI
Norina Benedetti di San Vito al Tagliamento (PN)
con “Resurequie” di Carlo Tolazzi
Marco Schiavon di ROVIGO
con “La pressa” (monologo vincitore del Premio UNICOOP Tirreno per autori di monologhi)

Giovedì 31 luglio
Compagnia Ad hoc di ROMA
in “Il cappello di carta“ di Gianni Clementi
regia di Roberto Bendia

Sabato 2 agosto
Teatro dell’Accadente di Forte dei Marmi (LU)
in “Maria Stuarda“ di Dacia Maraini
regia di Luca Brozzo

Domenica 3 agosto
La Bottega del teatrodi CASERTA
in “La penna di Salgari” di Pierluigi Tortora
spettacolo fuori concorso, serata di beneficienza a favore di O.C.C. Orvieto

Martedì 5 agosto
Compagnia Luna nova di LATINA
in “Il berretto a sonagli“ versione di Eduardo De Filippo
regia di Roberto Becchimanzi

Giovedì 7 agosto
Teatro della nebbia di Casale Monferrato (AL)
in “Gente di facili costumi“ di Nino Manfredi e Nino Marino
regia di Fabio Fazi

Sabato 9 agosto
“Mine vaganti… il meglio di Studio 1”
di e con Laura Leo e Laura Mazzon
al termine Premiazione con assegnazione delle Stelle d’Oro 2014.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre