cultura

Applausi bagnoresi per il "Bonaventura" di Giuseppe Baiocco

venerdì 18 luglio 2014
Applausi bagnoresi per il "Bonaventura" di Giuseppe Baiocco

Ha riscosso consensi l'annunciato spettacolo "Povero nel deserto" andato in scena all'auditorium Taborra di Bagnoregio. Lo spettacolo ha segnato il "ritorno in patria" di quello che è divenuto il santo patrono di Bagnoregio e si è distinto nel mondo come uno dei più importanti teologi di tutti i tempi.

Con i suoi 78 anni portati con eleganza, l'attore di vaglia Renato Campese ha vestito i panni di Bonaventura nel poetico testo di Giuseppe R. Baiocco, per la regia di Maurizio Panici, che insieme a "Io sono Tommaso" compone lo spettacolo “Pietre vive”, che ha debuttato di recente nei sotterranei del Duomo di Orvieto e che, visto il gradimento e le numerose richieste verrà ripreso nel settembre prossimo, ancora nei suggestivi sotterranei della cattedrale.

La storia del viaggio interiore di Giovanni Fidanza, poi chiamato Bonaventura, e del viaggio temporale che lo stesso ha fatto da Civita a Parigi a cavallo, a piedi, in battello ha catturato il folto pubblico bagnorese che alla fine ha tributato a Campese, all’affermato regista Panici, all’emergente autore Baiocco caldi e convinti applausi. A fine spettacolo hanno preso la parola il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti e il parroco don Antonio che hanno lodato l’iniziativa augurandosi future collaborazioni con ArTé, che ha prodotto lo spettacolo, e gli artisti presenti.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità