cultura

Il Festival di Arte e Fede ospite della trasmissione "A Sua Immagine"

martedì 24 giugno 2014
Il Festival di Arte e Fede ospite della trasmissione "A Sua Immagine"

“Dobbiamo imparare a fare le cose belle”. Sotto gli affreschi del giudizio universale nella cappella di San Brizio in Duomo, don Maurizio Patriciello (leader del movimento contro l’avvelenamento nella terra dei fuochi) apriva così il suo intervento (qui il video) durante il Festival di Arte e Fede #9. E domenica 22 giugno durante la trasmissione televisiva di Rai 1 “A Sua immagine”, la giornalista Lorena Bianchetti riprendeva la stessa espressione, per spiegare ai telespettatori la bellezza del Festival, intervistando il direttore della manifestazione Alessandro Lardani che ha rappresentato Orvieto, il Corpus Domini e gli Orvietani davanti a tutta Italia, nel momento più seguito della trasmissione.

Circa quindici minuti, prima e dopo l’Angelus di Papa Francesco, durante i quali il “piccolo artigiano della cultura”, così si è definito lo stesso Lardani, ha cercato di trasmettere al pubblico la bellezza, il sapore, la profondità di un festival che da nove anni anima ed impreziosisce la città del Duomo arricchendola di eventi significativi con ospiti meravigliosi e in grado di abbracciare tanta gente siano essi cittadini, pellegrini, credenti e non, artisti, studiosi e gente comune. Gente in grado di cogliere l’importanza e la grandezza di quel “dobbiamo imparare a fare le cose belle”, quelle col cuore.

Tanti gli ospiti, infatti, che anche quest’anno, ognuno con il proprio percorso di vita, hanno attraversato l’anima della gente chi con l’arte, chi con la testimonianza, chi con la musica chi con le parole scritte. Ma, tutti, in grado di parlare di “Arte e Fede”. Durante l’intervista un passaggio in particolare è stato fatto sui 750 anni dal miracolo di Bolsena per il quale il Papa Benedetto XVI ha istituito il biennio giubilare che troverà proprio il suo culmine con la chiusura della porta Santa ad Orvieto a novembre prossimo.

“Abbiamo aperto il festival con un libro dedicato ai più piccoli “Un Seme Speciale” – ha esordito il direttore – proprio perché abbiamo pensato che sarebbe stato meraviglioso raccontare la solennità del Corpus Domini con un linguaggio semplice e profumato del Vangelo, appunto quello dei bambini che dovranno essere i prossimi oratori del messaggio di fede”. La giornalista Bianchetti è ritornata poi sul tema del festival quest’anno dedicato a “Un pane e un corpo, dal centro alle periferie dell’esistenza”, tra l’altro tema fortemente condiviso da Papa Francesco.

Ma da dove nasce il festival?? Dalla voglia di portare a tutti una buona notizia. E’ con questo augurio che l’appuntamento con il Festival Arte e Fede è per ill 2015, anno in cui festeggerà il suo decimo compleanno.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 dicembre

Trentini (Cisl): "Giubileo della Misericordia, occasione per un turismo di qualità"

Incarichi legali, Olimpieri (IeT) chiede spiegazioni a Germani

Natale...in cultura con l'anteprima del "Premio Letterario Città di Lugnano"

"I Presepi del Borgo" impreziosiscono Benano. Le iniziative in arrivo

E' polemica sui rifiuti, Germani non molla. Dubbi sulla posizione della Regione

Nardecchia, la classifica, i giovani, le aspettive: "L'unità d'intenti speriamo ci porti lontano"

La Itw Lkw in Regione: "Impianto geotermoelettrico compatibile"

Geotermia, Sindaci e Comitati: "Pericolo inquinamento falde e microsismicità"

Dicembre 2015, tutti gli eventi a Orvieto e nell'Orvietano

"L’uomo dello scandalo" è il tema del 27esimo Presepe nel Pozzo

I pendolari Orvieto-Terni ringraziano

"I contratti di fiume e di lago come metodo partecipato ed innovativo di gestione sostenibile del territorio"

Vetrya Orvieto Basket inaugura il girone di ritorno con l'ostico Fratta Umbertide

Ladra a caccia di turisti beccata in centro, sul suo conto 30 segnalazioni

Seconda "Notte dei Regali" in arrivo. Musica dal vivo e sconti nei negozi aperti

Via ai controlli sugli impianti termici. Sono 70mila in tutta la provincia

Con "Aspettando... Jazzù" il centro storico si colora di musica

Geotermia, le posizioni di Leonelli e Ricci

La tomba etrusca a Città della Pieve si presenta al pubblico

Caos discarica, FdI-An, FI e IeT chiedono le dimissioni dell'assessore Cecchini

Forza Italia prende le distanze dalla minoranza consiliare sull'Urban Vision Festival

"Linux Party" all'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi

Disservizio alla linea dati. Il Comune di Allerona scrive a Telecom Italia

"Gioia al mondo": l'augurio in musica del Coro Polifonico di Castel Viscardo

Gallinella (M5S): "Il neopresidente della commissione regionale consenta azione incisiva"

Il Panathlon Club presenta la pubblicazione "Orvieto. Giochi senza frontiere"

"Natale alla Cava", disciplina del traffico e della circolazione stradale

Mercatino CittaSlow in Piazza della Repubblica. C'è anche il Pastificio Rummo

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

Il M5S Acquapendente e Alta Tuscia irride il Pd sul nodo ospedale

L'Isao inaugura l'anno accademico con il "Concerto di Natale" per pianoforte e orchestra

Mostra di Presepi all'ex Convento S. Giovanni Battista di Celleno

Video e progetti all'assemblea degli ex alunni del Liceo Classico "F. A. Gualterio"