cultura

Al Mancinelli "Balkan Burger", la dissoluzione bosniaca nel racconto di Stefano Massini

martedì 14 gennaio 2014
Al Mancinelli "Balkan Burger", la dissoluzione bosniaca nel racconto di Stefano Massini

Secondo appuntamento, al Teatro Mancinelli di Orvieto, per "Visioni di futuro", la rassegna di teatro contemporaneo dove trovano spazio giovani autori, registi e attori alle prese con innovativi linguaggi teatrali rivolti alle nuove generazioni. In scena, giovedì 16 gennaio alle ore 21 "Balkan Burger", la storia di Razna che visse due volte, del Teatro delle Donne - Centro Nazionale di Drammaturgia.

Replicato nei maggiori teatri italiani per tre stagioni consecutive, il monologo di Stefano Massini - una delle voci più importanti fra i nuovi autori del teatro italiano, vincitore del Premio Ubu Speciale 2013 - è affidato all'interpretazione di Luisa Cattaneo, talentuosa attrice fiorentina già protagonista di alcuni dei suoi testi più noti (La gabbia, Donna non rieducabile, Frankenstein, L'Italia s'è desta). Sul palco con lei, in questa affascinante cavalcata fra ironia e dramma, è il noto musicista Enrico Fink, qui autore di una vera e propria drammaturgia musicale sospesa fra kletzmer e Bregovic.

Sullo sfondo di una Bosnia straordinariamente complessa, in un miscuglio ricchissimo e assortito di religioni, alfabeti e modi di vivere, nel periodo in cui l'ex-Jugoslavia era sede di inesauribili scontri etnici e culturali, Balkan Burger è una storia on the road, con tutto il gusto del viaggio, della fuga, dell'andare non per turismo ma per salvare la pelle; storie zingare, di frontiere da valicare, di giorni da conquistare, di vita da estorcere al destino. Massini racconta la dissoluzione dei Balcani attraverso la storia di una ragazza che cambia nome e religione ogni volta per salvarsi, ingannando il fato e la stupidità degli uomini. E' un racconto di resurrezioni continue, un inno alla vita che, nonostante tutto, sopravvive e tenace non molla la presa, stringe i denti, va avanti. Razna nasce ebrea, ma quando i suoi parenti sono deportati in un campo di concentramento diviene cristiana-croata, per amore poi passerà ad essere serba-ortodossa, nel rifugio finale sarà musulmana. In questo resoconto drammatico di una nazione implosa, visto con gli occhi di una bambina ingenua, Razna è sempre con il sorriso sulle labbra, perché la vita è più forte di tutto.

Lo spettacolo prevede la sistemazione del pubblico sul palcoscenico. Ingresso euro 15. Ridotto euro 10. Per ulteriori informazioni www.teatromancinelli.com tel. 0763.340493

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 luglio

Alla Zambelli Orvieto il preparatore atletico è Ivan Guzzo

Di giustizia non ci si deve mai stancare di discuterne

TerniOn Festival premia l'arte. Spazio ad artisti e studenti delle scuole superiori

Aspettando La Carrareccia, in scadenza le iscrizioni a prezzo ridotto

Al Palazzo dei Sette inaugurata la mostra di Gene Pompa. Bella come un sogno felice

Allerona ricorda i caduti della Grande Guerra. Nuovo numero per i Quaderni Alleronesi

Fiumi di birra e musica dal vivo nel centro storico di Baschi con "In Bocca al Luppolo"

"Teverina Rock Festival. I giovani e il rock contro le mafie", via alla prima edizione

"Insieme per un Sorriso". Cena di beneficienza a Canonica a sostegno delle popolazioni del Camerun

A scuola di salute, la Regione approva lo schema di protocollo per favorire la lettura

Mercurio nel Paglia. Italia Nostra: "Dal focus dati allarmanti, occorrono ordinanze più restrittive"

Biglietto ridotto al Pozzo di San Patrizio per i possessori di "Umbria Green Card"

"OrvietoVIE, museo diffuso", affidata all'associazione "Orvieto Carta Unica" la gestione dei servizi

Caso quote Bpb, le rassicurazioni della presidenza del consiglio comunale

Risparmio energetico, il Comune entra in Consip. I primi interventi nel 2017

Arrivano gli autovelox, ecco dove. "Le postazioni attive saranno sempre segnalate"

Al Parco San Marco, decima edizione per "The Grove Festival"

Concerti estivi, spettacoli e incontri senza confini. I nomi in arrivo tra Umbria e Lazio

Al Santuario dell'Amore Misericordioso, secondo Convegno per Confessori

Non credere

Desiderandola

Baseball, i Rams concludono a testa alta il campionato di serie A

Pugilato, presentazione umbra per la squadra olimpica di Rio 2016

Al via "Tuscia in Jazz Festival". A Civita di Bagnoregio torna la Notte Bianca del Jazz

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni