cultura

Marini: 'Alla nostra Umbria ha dato tantissimo'

giovedì 18 luglio 2013

"Vincenzo Cerami ci mancherà molto e ci mancherà il suo grande amore per l'Umbria, terra cui ha dato tantissimo. Di ciò gli saremo sempre grati". Sono le parole della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, che si è detta "profondamente colpita e commossa" per la morte di Vincenzo Cerami, alla cui famiglia ha voluto, prima di tutto, rivolgere il suo pensiero di vicinanza e solidarietà, anche a nome della Giunta regionale dell'Umbria. "Ho sempre apprezzato ed amato la straordinaria personalità di Vincenzo Cerami, sia dello scrittore che dello sceneggiatore. L'Umbria e l'Italia - prosegue Marini - perdono un intellettuale, un esponente della cultura che lascia un vero e proprio solco nella storia dell'Italia contemporanea. Avendolo poi conosciuto personalmente ho aggiunto alla stima per l'intellettuale e l'uomo di cultura, quella verso la persona, sincera e generosa. Ogni volta che lo abbiamo coinvolto è stato con noi, con l'Umbria e con la città di Spoleto in particolare, sempre disponibile e pronto ad offrire il suo contributo, come il suo personale impegno. Fino all'aver accettato l'incarico di assessore comunale a Spoleto alla cultura. Testimonianza di un raro senso di intendere l'impegno politico come impegno civico e di servizio". "Alla nostra Umbria Cerami ha dato tantissimo, non solo in termini di impegno politico, ma anche professionale avendo contribuito alla scelta degli studi di Papigno per la realizzazione dei grandi film che portano la sua firma, a cominciare da ‘La Vita è bella', premiato con ben tre Oscar e che vide lo stesso Cerami candidato all'Oscar come migliore sceneggiatura originale. Il nostro sentimento di tristezza - ha concluso la presidente Marini - viene mitigato dello straordinari patrimonio che egli ci lascia".


Questa notizia è correlata a:

Addio a Vincenzo Cerami, cittadino onorario di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune