cultura

La sezione bandistica dell'associazione filarmonica "Mancinelli" pensa a nuovi progetti

venerdì 14 giugno 2013
La sezione bandistica dell'associazione filarmonica "Mancinelli" pensa a nuovi progetti

Il saggio di fine anno svoltosi in questi giorni presso la Scuola Comunale di Musica, è stato l'occasione per gli insegnanti e il nuovo consiglio direttivo della Filarmonica "Luigi Mancinelli" di annunciare i nuovi progetti dell'Associazione a partire dalla ripresa dell'anno scolastico.  Con la ripresa dell'anno scolastico, l'Associazione Filarmonica Mancinelli che tra i propri soci ha anche il Comune di Orvieto, realizzerà un depliant informativo per far conoscere gli insegnamenti che verranno attivati a partire dal mese di settembre a tutti coloro che intendono iscriversi ai corsi della sezione banda; il depliant dettagliato circa le sedi, gli orari, gli insegnanti e le sezioni strumentali che verranno attivate con il nuovo anno scolastico sarà ampiamente diffuso nelle scuole del territorio.

"Il saggio - secondo gli insegnanti e il nuovo consiglio direttivo - rappresenta da sempre e, per tutti, il momento più importante, più emozionante, più atteso e a volte più temuto di tutto l'anno trascorso. Poco importa, infatti, se durante i mesi invernali anziché giocare a calcio si è andati a solfeggiare e a cercare di far uscire suoni da quei misteriosi e affascinanti strumenti quali il flauto, il sassofono, il clarinetto, il corno o il trombone, ciò che si aspetta con gioia e trepidazione è il giorno in cui poter far sentire a tutti le proprie note".

E così è successo anche quest'anno quando, preparati e sostenuti dai propri insegnanti, si sono esibiti: Nicola Alimenti e Chiara Taschini al flauto dolce, Elena Padurariu, Valentina Lauteri e Aurelia Menichini al flauto traverso, Menichini Emanuele, Mattia Marrocolo e Riccardo Ramini al clarinetto, Pietro Graziani e Arianna Graziani al saxofono contralto, dimostrando capacità, serietà e grande volontà nell'apprendimento degli strumenti a fiato, fulcro di ogni banda che si rispetti, e regalando al pubblico in sala momenti di pura emozione e di grande gioia.

Ad applaudire i piccoli musicisti in erba anche tante facce note ai "vecchi" della banda, cioè genitori e parenti che negli anni passati hanno dato un grande contributo sonoro alla Filarmonica Luigi Mancinelli, dimostrando che la passione per la musica e per la banda in particolare, è intergenerazionale, si trasmette di padre, madre, zio, cugino...in figlio, rappresentando una continuità di notevole interesse.

"La banda - aggiungono insegnanti e membri del direttivo dell'Associazione - rappresenta da sempre la gioia, il colore, l'amicizia. Per molti suonare nella banda è il modo più bello per stare in compagnia divertendosi e imparando uno strumento che spesso poi diventa il proprio futuro. Non a caso, gli attuali insegnanti: Lamberto Ladi direttore della Filarmonica, Manuela Ciotti, Sabrina Tesei, Chiara e Matteo Dragoni, insieme a tanti altri ex allievi che oggi sono dei valenti musicisti, hanno cominciato il loro percorso nella banda per poi proseguire gli studi al Conservatorio dove si sono specializzati nei propri strumenti. A loro, in modo particolare, va il ringraziamento di tutti noi per il lavoro che svolgono con i giovani facendogli amare la musica e preparandoli in maniera eccellente. A loro e a tutti i ragazzi, giovani, adulti e meno giovani che indossano con orgoglio la divisa in tante occasioni celebrative e solenni della città e dei paesi limitrofi, ma anche in appuntamenti più formali, come il recente evento ‘A qualcuno piace Fred' che si è svolto al Teatro Comunale, va l'applauso e il ringraziamento di tutta la comunità per la quale la Banda Luigi Mancinelli rappresenta la memoria storica di tanti eventi e occasioni della nostra città. Tutti coloro che hanno il desiderio o la curiosità di avvicinarsi agli strumenti a fiato e/o alle percussioni con l'obiettivo di suonare nella banda possono prendere contatto con i responsabili delle varie sezioni strumentali per avere tutte le informazioni necessarie sulle modalità e l'inizio delle lezioni del prossimo anno".

fonte: Comune di Orvieto

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 marzo

"Giornate FAI di Primavera". Nel segno di Ippolito Scalza, la 25esima edizione

Tornano a splendere i dipinti delle chiese di S.Giovanni Battista e S.Caterina d'Alessandria

A Ficulle, visita alla Chiesa di Santa Maria Nuova ed eventi collaterali

"Festa dell'Iscrizione" in musica per l'Associazione Ex Alunni del Liceo Classico "Gualterio"

Per la Zambelli Orvieto, c'è l’appuntamento interno col Cesena

Nando Mismetti eletto presidente Upi Umbria dall'assemblea generale

"Camminare per conoscerci", il Comune presenta il calendario delle iniziative Trekking e Nordic Walking 2017

Provincia, mobilitazione no tagli: "Solo 500 euro per ogni scuola, sicurezza a rischio"

Informazioni sulle chiusure della circolazione per la gara podistica

73esimo anniversario dell'Eccidio di Camorena, il programma delle celebrazioni

Parlamento Europeo a Norcia. Marini: "Gesto concreto vicinanza a popolazioni colpite”

"Terra di Confine 2013", ed è subito magia. Domenica di degustazione alla Tenuta Vitalonga

"Cara Radio...sfiorami la mano". Al Mancinelli la coproduzione di Filarmonica, Scuola di Musica e TeMa

"Insieme a te non ci sto più". Al Teatro Spazio Fabbrica, il quintetto di Marco Morandi

Foto di una madre

Te la dò io, l'Euro

Tra Arpa e Confindustria Umbria si rinnova il dialogo sulle tematiche ambientali

Post-sisma, misure urgenti per l'intero comparto turistico

Orvieto incontra Jack Sintini. "La forza e il coraggio dello sport nelle avversità della vita"

Orvietana al Muzi, con il Cannara è il momento della verità

Moria di pesci in concomitanza con la piena. "Salviamo il lago di Corbara"

Rifacimento della segnaletica stradale, via alla seconda fase

"Per...Altro". Convegno AUCC e rappresentazione teatrale al Santa Cristina

Gli allievi dell'Alberghiero visitano Falesco e Museo delle Scienze Agroalimentari

Musical a Porta d'Orvieto, arriva "Las Aventuras de Luna"

Giuseppina Mellace presenta il libro "Delitti e stragi dell'Italia fascista dal 1922 al 1945"

Il Liceo Artistico va a scuola di benessere. Fra orti sinergici, laboratori integrati e Zen

Intorno alla Rupe cresce l'economia della Grande muraglia, in molti vogliono vendere ai cinesi

Bambini sotto shock per l’attentato. Come aiutarli?

Urla, polemiche e promesse: dibattito e voto in Regione su Le Crete

A Collevalenza la 34esima rappresentazione della Via Crucis

Pasqua a Lugnano in Teverina, tutti gli appuntamenti

Politica dei rifiuti o degli assensi?

Azienda Usl Umbria 2, nessuna riduzione o sospensione dei servizi durante le festività pasquali

Controlli rafforzati per il ponte di Pasqua. Arresti, denunce e allontanamenti

Anche la sezione primavera "L'Altalena" all'Ovo Pinto di Civitella del Lago

Psr Umbria 2014-2020: oltre 48milioni di euro per sviluppo locale

Maxi-concorso regione, prova preselettiva tra i 31.909 candidati

Mettere un freno all'accattonaggio, la Lega Nord chiede maggiori controlli

Partito il ciclo di conferenze su Bartolomeo di Alviano

Elisabetta Antonini e Marcella Carboni al Tuscia in Jazz con il loro progetto Nuance

72 anni fa l'eccidio dei Sette Martiri di Camorena, Orvieto li ricorda così

Anas: 4,5 milioni di euro in tre anni per la manutenzione ordinaria delle strade statali dell'Umbria

"Appendere...ad Arte". Mostra nell'ex chiesa di San Giacomo Maggiore

Servizio interforze per contrastare micro-criminalità, commercio abusivo e accattonaggio molesto

Anche la Cia è contraria all'ampliamento della discarica: "La Regione riveda le sue posizioni"

Pizze di Pasqua, i premiati della 14esima edizione. Degustazioni e solidarietà

Eccidio di Camorena, le iniziative del Centro di documentazione popolare

Geotermia e biomasse, il consiglio comunale dice no

Ripartire dall'olivicoltura per promuovere il territorio

Puc 3. Sì della giunta ai bandi per interventi di edilizia residenziale e attività produttive

"Netland". Alla sala polivalente, c'è l'assemblea informativa sul Puc 3

Al Teatro dei Rustici la Compagnia "Un Sacco DiVersi" presenta "Come d'autunno"

I pendolari di Orte pronti a manifestare contro la soppressione dell'Ic 598

I Porti della Teverina. Al Teatro dei Calanchi di Lubriano "I nuovi lineamenti delle mafie"

Dopo Fabio Bistoncini, il Cenacolo del Csco propone un incontro sull'educazione finanziaria

Lo Sportello d'Ascolto Integrato lancia una campagna di sensibilizzazione contro lo stalking

Energia elettrica interrotta. Restyling delle cabine Enel in località Padella e Poggente

Biomasse. Terzino replica al comitato e annuncia un incontro con i sindaci dell'alto Orvietano

"Con i cittadini per Castel Giorgio": "Lo chiedevamo da più di due anni"

"Prima di tutto Castel Giorgio": "Salvaguardia del territorio e mancanza di condivisione delle scelte amministrative"

Orvieto dice sì al Centro di ricerca e formazione per la salute e l'alimentazione

Lavezzini Parma vs Azzurra Ceprini Orvieto: 64 a 55. Mercoledì a Cagliari e sabato si chiude a Porano contro Umbertide.

Chi è chi. Antonio Amatulli, tecnico esperto ma soprattutto amico vero di Azzurra

Quando il destino si diverte ad intrecciare un'esistenza con un territorio

Al San Giovanni presentazione del Progetto Farsiccia e Consumer Test

L'Orvieto Basket fa 2 su 2, battuto anche Rieti

Sei patenti ritirate dai carabinieri per abuso di alcool e droga

Torna l'iniziativa "L'insalata della nonna" dedicato alle erbe spontanee mangerecce

Eolico sul Peglia. La Provincia replica a De Sio: "Nessuna norma elusa"

Catena di solidarietà dei dipendenti Enel per donare il sangue

Con la rassegna "Amarcord" la Montegabbione del passato rivive nei filmati amatoriali

Preadottato il nuovo calendario venatorio. Si parte il 2 settembre

"Primavera e poesia" al Caffè del Teatro con i Lettori Portatili

Al Mancinelli per "Visioni di futuro" Pannelli e Tagliabue portano in scena "A slow air"

Itw Lkw accanto a Legambiente e Kyoto Club per discutere di geotermia come sviluppo

Falsa inaugurazione? Luciani (Identità e Territorio) interroga la giunta sulla nuova sala operatoria

Il business dell'oro rubato fruttava 4 milioni l'anno. Manette anche nell'Orvietano