cultura

Al Palazzo del Popolo il Consiglio nazionale dell'Associazione Disaster Manager

martedì 11 dicembre 2012
Al Palazzo del Popolo il Consiglio nazionale dell'Associazione Disaster Manager

Con il patrimonio del Comune di Orvieto, sabato 15 Dicembre, a partire dalle ore 10.00 e per l'intera giornata, si svolgerà presso la Sala Etrusca del Palazzo del Popolo la riunione del Consiglio Nazionale dell'Associazione Disaster Manager presieduta da Sergio Achille. Vi prendono parte i rappresentanti delle sedi operative.

All'ordine del giorno: il ruolo dell'associazione dei Disaster Manager alla luce del nuovo assetto normativo, l'attività dell'associazione, le attività delle sedi operative, il punto sulla formazione, l'iscrizione delle associazioni di volontariato.

______________________

Il Disaster Manager, chiamato anche Emergency Manager, è l'esperto di protezione civile che predispone e verifica i piani di emergenza, fornendo consulenze e servizi di orientamento a tutti i soggetti coinvolti nel fronteggiare catastrofi naturali o causate dall'uomo.

Il Disaster Manager ha un elevato livello di responsabilità, in quanto supporta i processi di coordinamento delle attività di protezione civile. In particolare, la sua azione è orientata alla riduzione dei danni tramite attività di monitoraggio e di controllo preventivo dei fattori di rischio presenti su uno specifico territorio.

Il Disaster Manager conosce approfonditamente le tecniche ed i principi della protezione civile, l'organizzazione dei servizi di emergenza, i sistemi di sicurezza e la normativa in materia, la cartografia e la pianificazione degli interventi di riduzione dei danni a seguito di eventi calamitosi. Egli deve inoltre avere conoscenze in materia di geologia, di biologia, di pronto intervento, di psicologia e di sociologia. Questa figura sa comunicare e rendere operativi i piani, essendo capace di utilizzare anche complessi apparati di simulazione dati e previsioni, oltre ai sistemi GIS (Geographical Information Systems) e GPS (Sistemi di rilevamento satellitare della posizione

L'accesso a questa professione richiede una laurea in discipline tecnico scientifiche come Ingegneria, Geologia o Scienze naturali. Tuttavia la qualifica di Disaster Manager viene conseguita anche tramite corsi di specializzazione all'interno della Pubblica Amministrazione, pur non possedendo un titolo di laurea, ma dopo una lunga esperienza sul campo, nell'ambito della protezione civile.

Il Disaster Manager può operare sia all'interno del Dipartimento di Protezione Civile, come dipendente, oppure in uno studio professionale, in qualità di Consulente.

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 ottobre

Poker dell'Orvietana sul campo del Lama

Blocco Studentesco, sit-in contro "l'ostruzionismo della dirigenza al liceo Gualterio"

Unitus, via al Master "Crisis" su investigazioni e sicurezza

Gitana

Orvieto FC: vincono le ragazze del calcio a 5, sconfitta la prima squadra

Gnagnarini: "Auspico che Palazzo dei Sette torni ad ospitare i sette saggi"

Parcheggi in Piazza Duomo negati alle famiglie dei cresimandi di Fabro. Olimpieri (IeT): "Perchè?"

Un'autoambulanza per i cittadini. "La Locomotiva" chiede il supporto delle associazioni

Donato un servizio di ceramiche all'istituto alberghiero di Amatrice

"Metti via quel cellulare", a casa Cazzullo un confronto tra generazioni

Tornano "I Giorni dell'Olio Nuovo". Anteprima, "I segreti dell'ulivo. Dalla coltivazione alla raccolta"

"Rifiuti tossici, le dichiarazioni del sindaco Germani non bastano"

Vetrya Orvieto Basket di autorità sull'Atomika

Tutti in piazza a San Vito per festeggiare le cento primavere di Cesarina

Rafael Varela realizza un quadro per i trenta anni dell'Associazione "Piero Taruffi"

Interregionale Gpg di Scherma ad Ariccia. Vince Rocchigiani, terze Tognarini e Urbani

Fine settimana a tutto rugby per l'Orvietana

A Foligno i pensionati della Cisl puntano sul territorio e sulla formazione

"Chi legge naviga meglio". Anche un omaggio ad Anna Marchesini per "Libriamoci"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 17

Premio Vetrya per la migliore tesi di laurea sulle applicazioni di intelligenza artificiale nell'industria 4.0

Confagricoltura rinnova le cariche, Giuseppe Malvetani confermato presidente

Progetto EVA+, attivo il distributore di elettricità per la ricarica veloce dei veicoli

Le akebie di Bianca

Juniores regionale di calcio a 5, reso noto il calendario

Regione Toscana e 13 Comuni firmano il protocollo d'intesa per il rilancio dell'Amiata