cultura

"Sogno di una notte di mezza estate" al Mancinelli. Prima nazionale per la Compagnia dei Giovani di ArTè

martedì 23 ottobre 2012
"Sogno di una notte di mezza estate" al Mancinelli. Prima nazionale per la Compagnia dei Giovani di ArTè

Nel cartellone del Teatro Mancinelli di Orvieto un appuntamento d'eccezione: Sabato 27 ottobre alle ore 21 in Prima Nazionale SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE di William Shakespeare, diretto da Maurizio Panici.

Una nuova produzione di Ar.Tè Teatro Stabile d'Innovazione, che si traduce in una grande scommessa: in un periodo di grandi difficoltà per il mondo della cultura, in cui diversi teatri di livello nazionale sono costretti a chiudere e altri devono necessariamente limitare la propria attività, Ar.Tè rilancia con un significativo investimento sulla Compagnia dei Giovani, che sabato prossimo saranno i protagonisti di SOGNO.

Un gruppo di undici attori/cantanti costituito da giovanissimi diplomati dell'ultimo corso alla scuola del Teatro Stabile di Torino (Serena Marziale, Camilla Alisetta, Mauro Bernardi, Alba Maria Porto), affiancati da diplomati in anni meno recenti di altre scuole di prestigio come quella del Piccolo di Milano (Annachiara Mantovani), l'Accademia dei Filodrammatici di Milano (Alessandro Federico), l'Avogaria di Venezia (Andrea Brugnera), l'Accademia Nazionale Silvio D'Amico (Daniele Pilli). Fanno inoltre parte del cast due interpreti che hanno già collaborato a più riprese con il regista Maurizio Panici (Rocco Piciulo e Pier Bresolin) e una debuttante assoluta (Silvia Picciaia) che ha seguito alcuni workshop dello stesso Panici.

Un'attenzione particolare, dunque, alle giovani generazioni come progetto culturale che si traduce in spettacoli rivolti a loro e con loro al centro della scena, così come già l'Associazione TeMa, in occasione di Umbria Folk Festival 2012, aveva investito sui giovani con la formazione di un'Orchestra Popolare Giovanile diretta da Ambrogio Sparagna che ha riscosso grande successo (un nuovo concerto è in programma al Teatro Boni di Acquapendente giovedì 1 novembre alle ore 18.30).

"Da molto tempo indaghiamo e ci occupiamo, attraverso il mezzo teatrale, dei giovani, del loro mondo, del loro presente e del loro futuro, allestiamo spettacoli con loro e per loro, particolarmente rivolti al loro immaginario. Con questa idea abbiamo deciso di progettare il nostro nuovo spettacolo - così Maurizio Panici, regista di Sogno nonché Direttore Artistico di Ar.Tè, spiega nelle note di regia dello spettacolo - Sogno di una notte di mezza estate è particolarmente adatto ad un pubblico giovane in quanto il tema principale, quello del desiderio e dell'amore, coinvolge, appassiona e interessa quella generazione che si trova nell'età di passaggio tra il mondo dei ragazzi e quello degli adulti. La ricerca e il raggiungimento dell'innamoramento dei quattro giovani (Demetrio, Lisandro, Ermia e Elena) sono lo spaccato del fervido e immaginifico mondo giovanile - in cui il sogno regna prima dell'inevitabile confronto con la realtà.

Questo allestimento vuole restituire, attraverso le suggestioni sonore di Stefano Saletti e la scenografia digitale di Andrea Giansanti, quel 'meraviglioso' che tutti noi cerchiamo, nel teatro come nella vita.
Il testo è un affresco di ogni società, valido oggi come allora; il linguaggio di Shakespeare, con le sue complessità e profondità, viene qui rispettato pur nella modernità della lingua contemporanea. Sogno di una notte di mezza estate è lo spettacolo più conosciuto di Shakespeare e anche quello più amato, in quanto coniuga mirabilmente il mondo reale con quello fantastico.

E' rappresentazione del meraviglioso, è teatro nel teatro (vedi la recita di Piramo e Tisbe), è, in una sola parola, teatro allo stato puro".

Lo spettacolo sarà preceduto, al Foyer del Teatro alle ore 20, da una DEGUSTAZIONE a base di olio nuovo dell'Oleificio Bartolomei. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria al n. 0763.340493
Per ulteriori informazioni www.teatromancinelli.it  0763.340493

Sogno di una notte di mezza estate - intervista di Maurizio Panici sul canale youtube Ar.Tè
http://www.youtube.com/user/WebOnArt

foto di Andrea Giansanti


Questa notizia è correlata a:

In scena in vari teatri d'Italia le produzioni di Ar.Tè Teatro Stabile d'Innovazione

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio