cultura

Dal 28 settembre al 7 ottobre torna "Orvieto con Gusto". La terra e i frutti del territorio

martedì 25 settembre 2012
Dal 28 settembre al 7 ottobre torna "Orvieto con Gusto". La terra e i frutti del territorio

Ultime giornate di preparativi della 13a edizione di "Orvieto con Gusto - L'Arca dei Sapori 2012" dedicata a "La terra: i frutti del Territorio" che prende il via venerdì 28 settembre e, fino al 7 ottobre prossimo, in un crescendo di appuntamenti rilancia in tutta la sua importanza la filosofia di vita della "lentezza", della salubrità e del piacere del cibo. Ma anche scelte e pratiche culturali e sociali come il prendersi cura della qualità della vita delle persone, della difesa dell'ambiente e delle produzioni animali e vegetali.

Alla valorizzazione dell'enogastronomia locale, il programma della manifestazione unisce momenti di dibattito e di riflessione su temi scientifici quali la Celiachia e la Nefropatia. Non mancheranno gli appuntamenti teatrali, musicali e di intrattenimento, che daranno un valore culturale aggiunto.

Il 28 settembre all'Enoteca Regionale dell'Umbria saranno Enrico Vaime, Tony Concina e altri personaggi a sorpresa a condurre il gioco sul tema Cibo, Vino ed altre "debolezze"... Con l'ingrato compito di "contenere" i due, a condurre la serata sarà Alvaro Fiorucci, caporedattore del Tgr Umbria.

Altro momento di interesse sarà lo spettacolo del 30 settembre alle ore 18 alla Sala dei Quattrocento del Palazzo del Popolo, che vedrà protagonista Guido Barlozzetti in una performance dal titolo "Pensieri da Mangiare. Ovverosia di come i Filosofi stando a tavola si fecero venire delle idee". Lo affiancheranno con suggestioni musicali Enzo Pietropaoli e il suo contrabbasso, con invenzioni gastromiche in diretta Fabio Campoli, con interventi visivi Massimo Achilli.

Martedì 2 ottobre a intrecciare Musica, Cibo e Vino sarà la musica di Michele Ascolese e Natalio Mangalavite al Ristorante al San Francesco.

Il 5 ottobre alle ore 20.30 "AAA Armagnac-Autunno-Arte del Gusto": serata Golosa all'Enoteca Regionale dell'Umbria.

Non solo vino e cibi, ma un viaggio anche all'interno del miglior teatro italiano con Giuseppe Battiston e Piero Sidoti quartet, il 6 ottobre alle ore 20.30 sulla terrazza del Palazzo del Gusto, nello spettacolo "Il Precario e il Professore" che ha avuto numerosi riconoscimenti di critica e pubblico. Si potranno gustare Armagnac e Sigaro Toscano. E ancora il Sigaro Toscano sarà proposto in degustazione con distillati e cioccolato sulla terrazza dell'Hotel Maitani, di fronte alla straordinaria facciata del Duomo di Orvieto, il 5 e il 7 ottobre.

Il 6 e 7 ottobre, invece, l'appuntamento è con la "passeggiata enogastronomica" per i Palazzi Storici della Città. Nelle stesse giornate, in piazza Duomo saranno di scena il mercato delle Cittaslow, il mercatino dei Presidi Slow Food e il mercatino dei produttori locali. Nell'ex chiesa di San Giacomo Maggiore in piazza Duomo il 5 6 7 ottobre dalle ore 17 alle 22 "Il vino e l'olio d'Umbria", banco di assaggio. Inoltre, dal 28 settembre al 7 ottobre Orvieto a Tavola con i ristoranti orvietani che proporranno i menù della grande tradizione territoriale.

Per informazioni più dettagliate, menù dei ristoranti, programma generale e prenotazioni www.orvietocongusto.it

Dopo tre anni di sosta e dopo l'Ouverture di Primavera dedicata all'enogastronomia locale, svoltasi dal 23 aprile al 1° maggio scorso, "Orvieto con Gusto" torna ad animare la rupe per iniziativa di: Consorzio Orvieto Way of Life di operatori turistici, Comune di Orvieto, Associazione Cittaslow, con il patrocinio e il sostegno del Ministero delle Politiche Agricole, Regione Umbria, Provincia di Terni, Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, Camera di Commercio di Terni, Cassa di Risparmio di Orvieto e CrediUmbria. E la collaborazione di: Il Palazzo del Gusto, Condotta Slow Food Orvieto, Strade del Vino e dell'Olio dell'Umbria, Federalberghi del Comprensorio Orvietano, Sorgente Tione, Club Amici del Toscano, Università dei Sapori, Centro Servizi Formativi della Provincia di Terni, Istituto Statale Tecnico Professionale / Indirizzo Alberghiero, Fisar Orvieto, Itinera Servizi Turistici, Protezione Civile del Comune di Orvieto, Akebia Media Partner. E inoltre un nutrito numero di cantine del territorio orvietano: Argillae, Barberani, Bigi, Cardeto, Castello della Sala, Colli Amerini, Custodi, Decugnano dei Barbi, Falesco, Freddano, La Carraia, Le Velette, Palazzone, Vitalonga, che partecipano alla kermesse offrendo i loro vini per la passeggiata "A spasso con Gusto".

Commenta su Facebook