cultura

Le "Intese" funzionano. A partire dagli ottimi risultati di inizio Stagione lo assicura il Mancinelli

giovedì 24 novembre 2011
di Laura Ricci
Le "Intese" funzionano. A partire dagli ottimi risultati di inizio Stagione lo assicura il Mancinelli

Possono le buone notizie interessare e essere notizie? Che le "Intese" funzionino è davvero una notizia? E' con questo interrogativo bonariamente provocatorio che il presidente dell'Associazione TeMa, Marco Marino, ha aperto la conferenza stampa odierna per presentare, in rapporto alla vita del Teatro Mancinelli di Orvieto, alcune novità. E ha aggiunto che per Orvieto, dove da tempo l'attenzione dei media è focalizzata sulle difficoltà che a vario titolo attraversano la città e chi l'amministra, la vera notizia è proprio che, da qualche parte, le cose vadano bene.

E' il caso, appunto, del Teatro Mancinelli, dove - come hanno evidenziato il direttore artistico della TeMa Enrico Paolini, e il direttore artistico del nuovo soggetto di produzione teatrale ArTè, Maurizio Panici - con l'inizio della nuova Stagione teatrale e di un nuovo generale corso, tutto sembra andare a gonfie vele.

Tanto per dare alcuni dati numerici, a due mesi dall'inizio della campagna abbonamenti per la Stagione Teatrale 2011/2012 i risultati sono più che soddisfacenti e ad oggi (24 novembre) gli abbonamenti sottoscritti sono 410 e hanno fatto registrare, rispetto alla scorsa Stagione, un aumento del 25%. Più che buona, quindi, la risposta del pubblico che, nonostante la generale crisi economica, sembra non rinunciare a un piacere culturale come il teatro e continua ad apprezzare le proposte del Mancinelli, forse incoraggiato dal fatto che quest'anno l'organizzazione ha cercato di andare incontro alle esigenze degli spettatori proponendo abbonamenti con un notevole risparmio rispetto alle passate Stagioni. Folta anche la presenza degli spettatori: per i primi 6 spettacoli in calendario le presenze sono state oltre 3.000. Riscontro in aumento anche per le proposte dei buffet enogastronomici al Foyer prima di alcuni spettacoli. Il binomio spettacolo/enogastronomia, già molto apprezzato lo scorso anno, torna a riscuotere grande successo, tanto che l'iniziativa, proposta finora in occasione di due rappresentazioni, ha registrato il tutto esaurito per entrambi gli appuntamenti.

Ottimo, poi, il gradimento ottenuto dal progetto "Scuole a Teatro", progetto culturale rivolto agli istituti scolastici avviato con successo già nel maggio scorso con la matinée di Delitto e castigo. Per la nuova Stagione ArTè ha proposto alle scuole primarie e secondarie una serie di spettacoli particolarmente adatti agli studenti per i loro contenuti didattici. Il progetto è stato accolto con grande entusiasmo dagli istituti di Orvieto e da quelli limitrofi (Montefiascone, Grotte di Castro, Ficulle, Allerona, Bolsena, Acquapendente, Castel Viscardo, Otricoli), che hanno partecipato numerosi alle matinée di Edipo. La serie di recite di Canto di Natale proposte per il mese di dicembre hanno registrato in brevissimo tempo il tutto esaurito, portando alla decisione di aggiungere altre date a quelle già in programma. Altrettanto si registra per la matinée di Cantata per la festa dei bambini morti di mafia prevista per il 14 dicembre, e ottimo appare l'andamento delle prenotazioni per Medea, in programma nel mese di gennaio 2012, spettacolo per cui si farà probabilmente una replica per la sopravvenuta richiesta di un intero liceo proveniente da Viterbo. Collateralmente alla Stagione Teatrale, il Mancinelli ha organizzato inoltre un 1° Torneo di Teatro Amatoriale di Orvieto e del comprensorio. Anche questa proposta ha destato molto interesse e è stata accolta da ben 9 compagnie teatrali amatoriali che, dopo una prima selezione, presenteranno i loro spettacoli nel Teatro orvietano nel mese di maggio 2012.

Espansione, poi, oltre i soliti confini. Le attività del Mancinelli, infatti, grazie al nuovo soggetto consociato ArTè, non si limitano al solo territorio orvietano, ma si sono allargate a livello nazionale. Come ha illustrato Maurizio Panici, prosegue con successo la distribuzione in vari luoghi d' Italia delle produzioni ArTè, un carnet di proposte culturali che vanno dalla rilettura del mito a nuovi allestimenti pensati e rivolti soprattutto ai giovani, passando per riprese di testi contemporanei fortemente legati all'oggi. Tra ottobre e novembre, 5 sono stati gli spettacoli programmati nei teatri italiani: La Maria Zanella (al Piccolo Eliseo di Roma), Atridi (al Teatro Manzoni di Pistoia), Appuntamento a Londra (al Teatro Erba di Torino, all'Auditorium E. Salvi di Maranello e al Teatro dei Differenti di Barga), Due dozzine di rose scarlatte (al Teatro Accademico di Bagni di Lucca e al Teatro Nino Manfredi di Ostia), Edipo (al Teatro Mancinelli). E proprio l'allargamento dei confini e la logica della cooperazione, con l'istituzione di un teatro stabile di innovazione da parte di un soggetto consociato, ha fatto sì che la Regione Umbria abbia recentemente raddoppiato il contributo annuale, passato da 20.000 a 40.000 euro.

Anche dal punto di vista della comunicazione si registrano importanti novità, anch'esse nel senso della professionalità e dell'innovazione. E' da poco attivo, anche qui con grande riscontro di accessi, il nuovo sito internet del Teatro Mancinelli www.teatromancinelli.it, completamente rinnovato per rispondere ai numerosi cambiamenti che sono intervenuti sul web, così da essere non più soltanto una vetrina delle attività, ma un efficace strumento di interazione e di marketing. Particolarmente efficace, in questo senso, l'interazione con i social network, basti pensare che sono ben tremila coloro che seguono il Teatro direttamente da Facebook.
Attivato recentemente da ArTè su Youtube anche il canale tv web "ARTE' TV" http://www.youtube.com/user/WebOnArt Il canale, attivato in via sperimentale, è organizzato in una serie di playlist tematiche ed è finalizzato alla trasmissione on line di interviste, notizie, trailer, eventi teatrali trasversali. Collegandosi al canale è quindi possibile essere costantemente aggiornati sulle produzioni e le attività di ArTè e sulla programmazione del Teatro Mancinelli; l'ambizione è anche quella di farne una teca degli spettacoli prodotti dal teatro, così da averne in modo permanente memoria e storia.
Sito internet e web tv sono stati presentati, rispettivamente, dai loro realizzatori, Fabrizio Caccavello di Akebia e Antonello Romano di Altadefinizione

"Se per i primi mesi della Stagione Teatrale si parla di ottimi risultati - ha evidenziato il presidente della Te.Ma Marco Marino, di certo è stato possibile raggiungerli anche grazie ai preziosi contributi da parte di enti che, come sempre, hanno sostenuto le nostre attività: il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Comune di Orvieto e soprattutto la Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, che quest'anno è intervenuta con un contributo ancora più sostanzioso e determinante". Al clima positivo installato dal vecchio e dal nuovo Cda e alla professionalità dello staff è andato invece il ringraziamento dei due direttori artistici, Paolini e Panici. "Tutto funziona perché c'è affiatamento - hanno sottolineato - perché ci viene accordata una piena fiducia che ci permette di lavorare con grande motivazione e in tranquillità".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 febbraio

Alla Bottega Michelangeli, il FAI Giovani apre "I luoghi di Orvieto che devi proprio scoprire"

Sole e itudine

La Vetrya Orvieto non trova le contromisure, la Favl straripa

"Analytiques and Reflections upon Orvieto". La Kansas State University in Italy alla Bottega Chioccia Tsarkova

"Quando i soldi ci sono, e tanti, ma i risultati lasciano a desiderare...."

“Economia e politica in dialogo”, nell’incontro di Nova Civitas

Edilizia residenziale pubblica, revocata la sospensione delle assegnazioni nei Comuni fuori dal "cratere" sisma

Sanità, avviata la partecipazione sul regolamento per accreditamento strutture sanitarie e socio sanitarie

Triplicate le presenze ai musei del territorio, boom di visitatori nel 2016

"Erborando" all'Orto Botanico Rambelli. Corso per riconoscere le piante commestibili

Sisma, la Regione attiva tre tavoli per la ricostruzione e lo sviluppo delle zone colpite

"Invito a palazzo da Donna Olimpia". Conferenza-incontro e momento conviviale

Furti, truffe e prostituzione preoccupano gli orvietani: “Aumentate i controlli”

"Umbria Jazz Spring" a Terni. "Così si potenzia l'offerta turistica in Umbria"

Quattro nuovi cantieri. "Le risposte ai cittadini arrivano dai lavori in corso"

"L'arte del narrare. Il significato della fiaba di tradizione popolare"

Arriva Umbria Jazz Spring, a Terni 14-17 aprile

Terremoto, Confindustria propone di estendere la "no tax area" anche ad altre zone umbre

Letteralbar e Comune indicono il premio letterario per racconti e poesie brevi a tema libero

Lavori al Palazzo dei Sette, traffico vietato lungo corso Cavour

Il tennis dà spettacolo. Via al Torneo Open BNL 2017 al Club Opensportvillage

Palloncini bianchi per l'ultimo saluto a Laura. "Solo Dio conosce la verità"

Il Ricordo di Luca Coscioni. Note dopo il VI Congresso dell’Associazione Coscioni, Salerno 15-17 Febbraio

Medaglia d’oro al merito civile a Luca Coscioni. Il Sindaco di Orvieto comunica l’intenzione di avviare l’iter

Le iniziative dell'Umbria alla Bit di Milano

Luca Coscioni. Combattente per la vita. Orvieto

Disabili penalizzati da una cultura poco attenta. Odg in Provincia della Sinistra Arcobaleno per l'attuazione della convenzione ONU

Sabato 23 febbraio nella chiesa della Madonna della Cava Concerto della Scuola di Musica 'Adriano Casasole'

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni : superata quota 100

Nuovo traguardo per l’Uisp Scherma Orvieto. L’atleta Ceccaroni 3° a Salerno al Trofeo nazionale “Montepaschi Vita”

Un atto di indirizzo del Consiglio per dare maggiore valenza al Giorno del Ricordo e ad altri particolari eventi del Novecento. Lo sollecita il sindaco Mocio rispondendo a un'interpellanza di AN

Approvate in Consiglio l'acquisizione dell'ex Ospedale e la relazione del Sindaco sulla valorizzazione del patrimonio pubblico a Orvieto

Riqualificazione urbana da Piazza Cahen alle aree commerciali di Corso Cavour nel PUC 2008 del Comune di Orvieto

Dalla Protezione Civile oltre un milione e 500 mila euro per interventi di difesa idraulica e ripristino di aree in frana

Sicurezza sul lavoro: se ne parla sabato 23 febbraio con il Sottosegretario alla Salute Gian Paolo Patta in un'iniziativa della Sinistra Arcobaleno

Festival dei Complessi Bandistici Umbri: domenica al Mancinelli secondo appuntamento di Scorribanda. Alle ore 18,00 il Concerto Musicale di Cannara

A Roma fino al 2 marzo gli inquietanti tableaux di Gregory Crewdson. Unica tappa europea del fotografo americano

Meteo

mercoledì 21 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 1.5ºC 96% discreta direzione vento
giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.3ºC 94% discreta direzione vento
15:00 5.6ºC 93% discreta direzione vento
21:00 3.3ºC 95% discreta direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.7ºC 92% buona direzione vento
15:00 8.2ºC 81% buona direzione vento
21:00 4.0ºC 95% discreta direzione vento
sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.1ºC 97% discreta direzione vento
15:00 8.6ºC 83% buona direzione vento
21:00 5.4ºC 91% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni