cultura

Ridotto stracolmo e musica di qualità per il concerto di inaugurazione dell'anno accademico dell'UniTre

mercoledì 9 novembre 2011
di Laura Ricci
Ridotto stracolmo e musica di qualità per il concerto di inaugurazione dell'anno accademico dell'UniTre

Si è aperto il 6 novembre, con un concerto nella bella cornice del Foyer del Teatro Mancinelli, l'anno accademico 2011/2012 dell'Università delle Tre Età di Orvieto: una domenica pomeriggio all'insegna della buona musica e della raffinatezza, resa possibile dal patrocinio del Comune di Orvieto e dell'Associazione TeMa e dal contributo della Cassa di Risparmio di Orvieto. A esibirsi nel programmato "Concerto Pianistico" sono stati il M° Riccardo Cambri e i suoi allievi del "Laboratorio di Musica da Camera per pianisti a quattro mani" della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole" di Orvieto: Stefano Greco, Sofia Fumi, Chiara Chiasso, Nadia Gialletti, Emiliano Mari, Marco Villani, Sergio Santarossa, Alberto Romizi, Leonardo Gialletti ed il neo maestro Francesco Bergami.

Molto interessante il repertorio scelto, con brani raffinati e di raro ascolto come l'ouverture de "L'Italiana in Algeri" di Rossini trascritta da Carl Tausig, "Le Jardin de Dolly" di Gabriel Fauré, l'Andante dal Secondo "Concerto Brandeburghese" di Bach trascritto per due pianoforti da Alexander Siloti, la "Danza delle spade" di Khachaturian, lo splendido Concerto per pianoforte e orchestra n.21 in do maggiore KV 467 di Mozart. Particolarmente suggestiva poi, e probabilmente una vera e propria prima cittadina per quel che concerne la musica classica, la scelta di usare due pianoforti a mezza coda contemporaneamente nel medesimo concerto, una scelta che ha permesso di giocare su un ventaglio espressivo praticamente illimitato.

Davvero encomiabili le esecuzioni, sia del M° Cambri che conferma le sue ben note qualità di solista, sia degli allievi del corso a quattro mani, che rendono onore al proprio serio impegno e alla passione didattica dell'insegnante. E gli applausi scroscianti e prolungati del numeroso pubblico presente, della qualità e dell'impegno sono stati il positivo e meritato riscontro.

Come da tradizione, l'UniTre ha premiato con un'elegante targa un musicista di chiara fama: quest'anno il Maestro romano Riccardo Marini, che va ad aggiungersi alla rosa degli anni precedenti: i Maestri locali Gisa Zajotti, Massimo Ladi e Fernando Majotti detto "Pioggia", e ancora, a livello nazionale, i Maestri Carlo Frajese e Elio Maestosi.

Il Maestro Marini, per 27 anni docente al Conservatorio Statale di Musica "Morlacchi" di Perugia (da qui la motivazione del premio "per l'insostituibile contributo a favore della crescita artistica di tanti giovani musicisti umbri"), insegna attualmente al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Pianista, insegnante e conferenziere, è stato fra l'altro anche il Maestro con cui si è diplomato, con lode e menzione d'onore, Riccardo Cambri nel 1994.

Emozionante la sorpresa riservata al pubblico: l'esecuzione del celeberrimo Andante di Mozart (noto al grande pubblico come la melodia principale della colonna sonora del film "Elvira Madigan"), dal Concerto in do maggiore per pianoforte e orchestra KV 467, con Marini e Cambri ai due pianoforti. E colmo come non mai il ridotto del Mancinelli, affollato non solo dalle presenze locali, ma da numerosi turisti stranieri richiamati dal concerto e dalla contemporanea presenza di due pianoforti. Per motivi di sicurezza, non è stato addirittura possibile accettare tutti gli spettatori che avrebbero voluto essere presenti.

"I miei ringraziamenti più sinceri vanno all'Università delle Tre Età di Orvieto e a quanti hanno supportato, concretamente, questa iniziativa - afferma il Maestro Riccardo Cambri - nessuno di noi poteva immaginare una tale affluenza, andata ben al di là di ogni logica aspettativa. Evidentemente la tradizione musicale è ben impiantata a Orvieto, e d'altra parte l'UniTre gode di sincera stima da parte dell'intera cittadinanza. Rivolgo un affettuoso pensiero a quanti si sono recati al Mancinelli ma, purtroppo, non hanno potuto assistere al concerto perché le limitazioni previste dalla legge, relativamente alla questione della sicurezza, non ne hanno permesso l'accesso. Offrirò al consiglio direttivo dell'UniTre la mia totale disponibilità per valutare insieme una soluzione capace di rimediare a questo inconveniente".

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"