cultura

Su il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina di Porano

venerdì 21 ottobre 2011
Su il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina di Porano

Riparte sabato 19 novembre la nuova stagione del Teatro Santa Cristina di Porano. Otto spettacoli in cartellone tra musica, prosa e cabaret allieteranno il pubblico fino a marzo. Seguirà nel mese di aprile la IV Rassegna "Teatri... amo", dedicata al teatro di prosa amatoriale.

Ne daranno ufficialmente l'annuncio il direttore artistico, Stefano Benini ed il Sindaco di Porano Giorgio Cocco nella conferenza stampa - anteprima di stagione, sabato 5 novembre alle ore 20.45, presso il Teatro.
Al termine della conferenza stampa, la compagnia "La Batreccola" di Porano offrirà al pubblico il fortunato lavoro della scorsa stagione, la divertente rivisitazione della commedia musicale di Garinei e Giovannini, "Un paio d'ali".

"E' importante", anticipa Stefano Benini, "valorizzare l'impegno e il lavoro delle eccellenze artistiche del nostro territorio. Quest'anno abbiamo in cartellone molti artisti del comprensorio orvietano, validissimi professionisti che si sono affermati a livello nazionale ed europeo e che è giusto valorizzare anzitutto qui, nel territorio. Avremo nomi come gli 08 Trio, strepitosa formazione Jazz di altissimo Livello, il complesso cameristico Orvietarmonico, il pianista Pierpaolo Vincenzi, la corale Vox et Jubilum, i Cherries on swing set, e ancora il maestro Mario Focarelli, che dirigerà l'orchestra nello spettacolo d'inaugurazione, "Quattro passi tra le note", una toccante e al contempo divertente piece di "teatro musicale" scritta ed interpretata, tra gli altri, da Cesare Cesarini, e altri ancora...".

"Il resto", continua il direttore, " insieme ad altre novità, verrà svelato nei particolari la sera della conferenza stampa". E conclude: "Insieme a l'equipe dei mitici "ragazzi del Teatro" e alla Cooperativa Nuova Azzurra di Porano che affianca egregiamente le nostre attività, ce la metteremo tutta per offrire al pubblico un servizio sempre all'altezza delle aspettative di chi da due anni ci segue con affetto e stima e vuole continuare a seguirci". 

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio