cultura

Festival Orvieto Ushuaia Classica. Il concerto conclusivo al Duomo incanta il pubblico

lunedì 18 luglio 2011
Festival Orvieto Ushuaia Classica. Il concerto conclusivo al Duomo incanta il pubblico

Il magnifico scenario di Piazza del Duomo ha fatto da cornice al concerto conclusivo del Festival internazionale "Orvieto Ushuaia Classica": una serata straordinaria in un'atmosfera dal fascino unico.

Una piazza gremita ha assistito all'interpretazione dell'Orchestra Sinfonica di Mosca, che, diretta dal Maestro Jorge Uliarte, ha regalato al numeroso pubblico le note del più popolare ed emozionante repertorio russo: da Borodin a Mussorgsky, da Chatschaturjan a Tchaikovsky.

Un concerto suggestivo, di grande intensità, segna la conclusione di questa prima edizione del Festival che ha registrato, nelle nove serate al Teatro Mancinelli e in quest'ultima in Piazza Duomo, una successo superiore ad ogni aspettativa. Le coinvolgenti sonorità dell'Orchestra Sinfonica di Mosca, il talento di solisti di fama internazionale, (da Goran Filipec e Michael McHale al piano, al violino di Domenico Nordio e Christine Maria Holler, al pianista orvietano Riccardo Cambri), le suggestioni del Coro Polifonico dell'Università Roma 3, diretto da Isabella Ambrosini, sono stati i protagonisti di dieci serate di grande musica, con un pubblico entusiasta e sempre numeroso.

Grande la soddisfazione del sindaco Antonio Concina che, tradendo un pizzico di emozione, ha tenuto a ringraziare la tenacia del Maestro Uliarte, la generosità degli sponsor, la passione e il lavoro di tutta l'organizzazione e, sopra ogni cosa, la città di Orvieto: "che ha risposto in maniera straordinaria" e a cui ha dato appuntamento al luglio 2012, per la seconda edizione del Festival.

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità