cultura

I Venerdì Orvietani di aggiornamento in Ginecologia ed Ostetricia. Venerdi 24 giugno si parla di "Sicurezza in sala parto"

giovedì 23 giugno 2011
di Monica Riccio
I Venerdì Orvietani di aggiornamento in Ginecologia ed Ostetricia. Venerdi 24 giugno si parla di "Sicurezza in sala parto"

"Il compito di una buona sanità in campo ostetrico è quello di restituire alla società due persone sane: la madre e il proprio bambino" - dice, con una punta d'orgoglio, il prof. Riccardo Morelli (nella foto), Direttore dell'Unità di Ostetricia e Ginecologia all'Ospedale di Orvieto, che questa mattina, in una conferenza stampa, ha presentato il prossimo incontro de "I Venerdi Orvietani". 

Nell'incontro di venerdi 24 giugno, organizzato a Palazzo Coelli, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, partner dell'iniziativa, si parlerà di "Sicurezza in sala parto: gestione delle emorragie".

"Lo scopo dell'iniziativa, che rientra nei Venerdì Orvietani di aggiornamento in Ginecologia e Ostetricia, - spiega il prof. Morelli, - oltre a trattare degli aspetti tecnico-scientifici, vuol essere un momento di riflessione, la più ampia, rispetto a una maternità più serena e tranquilla."

Hanno assicurato la partecipazione all'incontro, che inizierà alle ore 15.00, autorevoli esperti in materia che discuteranno sia delle problematiche epidemiologiche e fisiopatologiche, che di quelle propriamente terapeutiche delle emorragie in gravidanza. Sarà un'occasione importante per approfondire quanto di nuovo la ricerca ha fatto negli ultimi tempi e per confrontare le esperienze dei vari centri delle Regioni Umbria, Toscana e Lazio che quotidianamente si trovano a fronteggiare queste emergenze.

"Il nostro compito, - ha detto ancora Morelli, - è quello di promuovere la prevenzione, solo così si possono prevedere i rischi e, di conseguenza, alzare i livelli di sicurezza prima, durante e dopo il parto. Da questo incontro ci aspettiamo un buon risultato anche in vista di un progetto denominato "Casa del Parto" che vorremmo porre in essere in collaborazione con le 11 unità di Maternità della regione. Si tratta di una struttura logisticamente vicina all'ospedale dove si possa partorire in serenità. Il parto ha i suoi luoghi e per tanto tempo il luogo più importante è stato proprio la casa, per cui, - ha detto il professore, - perché non creare le condizioni più simili alla casa con tutta la sicurezza dell'ospedale?"

Il reparto diretto dal prof. Morelli ha registrato, nell'anno 2010, un record di nascite pari a 511 neonati. Oltre alla normale attività ostetrica, il reparto cura anche gli ambulatori dei servizi dedicati alle problematiche endocrinologiche e legate alla menopausa.

"Il 35-40% della utenza che si rivolge al nostro reparto proviene da fuori regione", ha infine dichiarato il professor Morelli.

Programma del convegno:

15,00 Apertura Lavori R. Morelli
Saluto Direzione Aziendale V. Panella

I SESSIONE : Emorragie del III trimestre : il problema
Moderatori: R. Provaroni -S. Scarponi- S. Marchetti
15,30 Epidemiologia delle emorragie peripartum G. Pomili
15,50 Emorragie ante partum H. Zanetti
16,10 Emorragie intra partum P. Fusco
16,30 Emorragie post partum P.L. Narducci

16,50 COFFEE BREAK

II SESSIONE : Gestione delle emorragie peripartum: la terapia
Moderatori: F. Cesa - G.P. Passalacqua -G. Pierluigi
17,20 Approccio clinico F. Damiani
17,40 Approccio chirurgico G. Affronti
18,00 Approccio anestesiologico T. Ciacca
18,20 Ruolo dell'Ostetrica A. Bianco
18,40 Discussione

Questionario E.C.M.
Chiusura dei lavori G.C. Di Renzo C. Giorlandino

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"