cultura

Dal 3 al 5 giugno ad Orvieto la 2a edizione del "Fantasy Horror Award"

mercoledì 25 maggio 2011
Dal 3 al 5 giugno ad Orvieto la 2a edizione del "Fantasy Horror Award"

Oltre 70 guest stars internazionali tra cui Anna Torv (nella foto), Morena Baccarin e il regista Stewart Gordon e oltre 30 proiezioni con anteprime italiane e internazionali. E' la formula della seconda edizione del Fantasy Horror Award, la manifestazione riservata al mondo del fantastico che premia a livello internazionale i migliori artisti di questo genere in programma ad Orvieto, dal 3 al 5 giugno nelle location del Teatro Mancinelli, Cinema Corso, e Palazzo del Popolo (Sala dei Quattrocento e Sala Etrusca, e Sala Expo).

Una tre giorni di incontri con registi e autori da tutto il mondo che quest'anno darà molto spazio anche alle serie TV e ai games, grazie a media partnership importanti con i siti multiplayer e movieplayer.

Fantasy Horror Award #2 si annuncia insomma come un evento imperdibile per gli appassionati, in grado di spaziare a 360° nel mondo fantasy, horror e sci-fi con eventi dedicati al cinema, le serie TV, i fumetti, la musica, i giochi e la letteratura del fantastico. Dopo l'esordio dello scorso anno, l'edizione 2011 del Fantasy Horror Award si presenta con alcuni cambiamenti, per migliorare ancor di più un evento che si aspira ad essere un appuntamento fisso nel panorama cinematografico e letterario internazionale.

Tra le novità di questa edizione c'è appunto la presenza Sci Fi Universal media partner che seguirà l'evento con speciali, interviste e dietro le quinte (con il marchio Sci Fi vi saranno anche importanti anteprime e tre nuovi premi). Molti anche i cambiamenti nell'ambito delle sezioni in gara: fra quelli più evidenti l'Award "Best Website" (premio per il miglior sito Horror) sarà sostituito dal "Best Film voted by web" (premio per il miglior film votato direttamente dai fans). 

Una giuria tecnica per ogni sezione del Festival valuterà attentamente tutte le nominations in concorso. Le diverse giurie saranno rese ufficiali prima della manifestazione. Il pubblico che vorrà intervenire e partecipare alla manifestazione avrà la possibilità di assistere gratuitamente ad incontri, premiazioni, mostre e proiezioni (ad eccezione della serata finale delle premiazioni) perché lo scopo principale è quello di realizzare una festa per tutti.

Commenta su Facebook