cultura

Ficulle. L'eco-museo dell'Orvietano diventa realtà. Mercoledi 27 aprile presentazione della fattibilità

martedì 26 aprile 2011

Mercoledi 27 aprile, alle ore 17.30, presso il Centro Polivalente di Ficulle si terrà l'iniziativa pubblica di presentazione del Progetto di Fattibilità del Gal Trasimeno Orvietano inerente al costituendo Ecomuseo del Paesaggio Orvietano.

Grazie alla intensa e proficua collaborazione avvenuta in tutti questi anni tra il Gal Trasimeno Orvietano, la Provincia di Terni, i Comuni di Montegabbione, Monteleone d'Orvieto, Parrano, Ficulle, Allerona, Castel Viscardo, Fabro, San Venanzo, e le Associazione del territorio che hanno creduto fortemente alla costituzione dell'ecomuseo, alla fine del mese di aprile prossimo saranno ufficialmente consegnati tutti gli atti necessari per la richiesta ufficiale del riconoscimento e dell'avvio dell'ecomuseo del Paesaggio Orvietano "EPOoK" alla Regione Umbria in base alla Legge Regionale n.34 del 14 dicembre 2007 che Promoziona e disciplina gli ecomusei in Umbria ".

Oltre al progetto di fattibilità, l'ecomuseo del Paesaggio Orvietano, a breve vedrà la nascita di una Associazione mista composta dagli enti sopra menzionati e le Associazioni che hanno lavorato sin dalla fase preliminare fino al momento attuale per il riconoscimento. La costituenda associazione si chiamerà "Ecomuseo del Paesaggio dell'OrvietanoOk" brevemente denominato"EPOoK". La nascita dell' associazione avrà luogo il 29 aprile con la firma dell'atto costitutivo dei soci fondatori presso il Comune di Allerona.

Oltre al progetto di fattibilità, i requisiti richiesti dagli organi regionali sono l'atto costitutivo della nascente Associazione, lo Statuto e il programma delle prime attività con relativo piano finanziario. Nella stessa iniziativa verrà altresì presentata la sintesi della prima fase del progetto "Il Gusto del mestiere" realizzato dai Centri di educazione ambientale di Allerona e Monte Peglia nel quale sono stati approfonditi alcuni saperi dell'ecomuseo.

"Riteniamo che l'Ecomuseo dell'alto Orvietano, - affermano i promotori del GAL, - il primo promosso in Umbria, idea nata ancor prima della Legge Regionale e precisamente nel 2003, sia una ottima occasione per promuovere il territorio e le sue tradizioni e potrà rappresentare il volano dello sviluppo turistico di quell'area. Fino ad oggi l'Ecomuseo dell'orvietano è stato sostenuto con i fondi dell'iniziativa comunitaria Leader, con i fondi della TAC (Turismo Ambiente Cultura) con fondi propri della Provincia di Terni e con altre risorse provenienti da altri programmi comunitari quali Rural Med."

Commenta su Facebook

Accadeva il 11 dicembre

"ValorePaese". Immobili in concessione, con la promessa di rinascita

Pronta la prima area di sgambatura per cani, già previste altre due

Cena degli Auguri di Natale ed assemblea generale per l'Unitre

Vetrya Orvieto Basket d'autorità in casa della capolista

"Questa nostra Italia". In tanti a Orvieto per l'ultimo libro di Corrado Augias

Pulcinella

Orvieto FC, la prima squadra ritorna in vetta. Momento magico per la società

Orvieto Comune Europeo dello Sport 2017, la tribuna dello Stadio ha il tetto bucato

Quella faccenda lunga della "Settimana Corta"

Comitato Pendolari Roma-Firenze: "Delusi dall'assessore Chianella"

L'Orvietana mette paura alla capolista

In Via Vecchietti torna il Mercatino di Natale della Solidarietà

Pagamento mensa e trasporti, il bollettino arriva a casa

Torna "Valner.In.A.Box", il regalo che non dimentica l'Umbria post sisma

"Campioni in Cattedra" con il Coni, Alessio Foconi alla Scuola Primaria "Barzini"

Gli studenti dell'Istituto Comprensivo a "Mezzogiorno in famiglia"

Televisori sintonizzati su Raitre, Orvieto in onda su "Geo&Geo"

Assemblea regionale di "Potere al Popolo Umbria"

XXV Convegno Internazionale di Studi su Storia e Archeologia dell'Etruria

Prestiti "ad occhi chiusi" in biblioteca per un invito alla lettura a sorpresa

Guasto meccanico all'ascensore del sottopasso ferroviario

In 350 sulla Rupe per la tre giorni di "Orvieto Tango Winter"

Consulta per il sociale e Consulta giovani al Villaggio di Natale con la mostra di pittura

Medaglia d'Oro alla Protezione Civile, sede umbra collegata per la cerimonia

Raffiche di vento e pioggia, si moltiplicano gli interventi dei Vigili del Fuoco

Giornata di studio all'Unitus, Lazio terreno fertile per il futuro