Meteo per 7 giorni

cultura

Continuano i corsi di formazione per i volontari della Protezione Civile. In 60 per imparare l'uso corretto delle motoseghe

domenica 13 febbraio 2011 20:02
Continuano i corsi di formazione per i volontari della Protezione Civile. In 60 per imparare l'uso corretto delle motoseghe

Un sabato pieno per gli oltre 60 volontari di Protezione Civile di Orvieto, Porano, Castelgiorgio, Monteleone, Baschi, Todi, Città della Pieve che hanno partecipato al secondo appuntamento formativo presso la ex Caserma Piave.


La seconda giornata ha analizzato tutti gli aspetti relativi al corretto uso delle motoseghe. Il dott. Maurizio Conticelli della Comunità Montana O.N.A.T. ha relazionato sugli aspetti inerenti il bosco, la sua biodiversità, gli aspetti legislativi inerenti il taglio boschivo e le leggi di riferimento.

Il dott. Picchio dell'Università della Tuscia del Dipartimento dell'Ambiente e delle Foreste ha relazionato sugli aspetti della sicurezza e dei processi legati sia al taglio boschivo e le relative tecniche di individuazione e selezione delle specie. Ad entrambi i docenti va il ringraziamento più sentito per la loro professionalità e disponibilità.

Advertising

Acquista questo spazio pubblicitario


I corsi che si stanno effettuando vogliono indirizzare verso un volontariato sempre più professionalizzato e preparato per le emergenze piccole grandi del nostro territorio. Il coordinamento tra più gruppi interessati ad una area omogenea, vogliono anche essere un nuovo modo di pensare il volontariato con competenze e specifiche professionalità tra loro integrate e integrabili, per queste si sta costruendo una colonna mobile territoriale ove ogni gruppo svolgerà una mansione specifica, con compiti e funzioni ben definite.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

accadeva il 20 dicembre

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

2006

2005

2004

2003

2002