cultura

Confermato il grande appeal di Umbria Jazz Winter. Dati stabili nonostante la crisi

domenica 2 gennaio 2011

Musica, ospitalità, arte, storia, buona cucina: questi gli ingredienti della riuscita formula di Umbria Jazz Winter che, anche in questa diciottesima edizione, si conferma come un evento di collaudato e sicuro prestigio. Un evento connaturato con il tessuto stesso della città, che anche quest'anno ha richiamato numerosi visitatori decretando il successo della manifestazione.

Con l'organizzazione dell'Associazione TE.MA, sono state all'opera 165 persone, di cui circa 50 volontari. Nei cinque giorni del Festival gli appuntamenti in cartellone hanno richiamato un numero considerevole di appassionati che si sono riversati al Teatro Mancinelli, a Palazzo del Popolo e negli altri luoghi dei concerti, facendo realizzare quasi sempre il tutto esaurito. Pari a circa 200 mila euro, secondo i dati degli organizzatori, l'incasso, per 9 mila paganti. Le presenze complessive in città hanno raggiunto quota 65 mila, con gli alberghi del territorio che hanno registrato il tutto esaurito. Erano stati questi anche i dati dell'edizione dello scorso anno.

La tradizionale Messa della Pace in Cattedrale con il coro gospel si conferma un rituale irrinunciabile sia per gli orvietani che per i tantissimi turisti nel primo giorno dell'anno. Successo di pubblico anche per il sito di Umbria Jazz Winter, che solo nei cinque giorni della manifestazione ha avuto più di 22.000 accessi. Boom di visite anche per la sezione multimediale. Il web si conferma, anche per Umbria Jazz, la strada più efficace per diffondere e condividere la passione per la buona musica.

Un ringraziamento particolare va, da parte dello staff di organizzazione della Te.Ma, a tutti i fedelissimi sponsor, in prima fila ENI (main sponsor dell'evento), Trentodoc, il Consorzio Vini di Orvieto, Enel e la Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto insieme alla Banca Popolare di Bari. Un grazie anche alla Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz, ai rappresentanti delle istituzioni regionali Regione dell'Umbria, Provincia di Terni e Comuni del territorio, oltre alla Camera di Commercio di Terni.

Per gli estimatori del jazz, il prossimo appuntamento è a Perugia per Umbria Jazz 11 dall'8 al 17 luglio 2011 e a Orvieto per Umbria Jazz Winter#19.

"UJW, formula indovinata". Soddisfatto l'assessore alla cultura Barberani

Pubblicato da Max il 04 gennaio 2011 alle ore 10:30
Solo due note hanno stonato: 1) l'apertura dei varchi elettronici ha creato un casino inaudito, auto che non potevamo muoversi perch le vie erano pieni di pedoni. In via Signorelli gli automobilisti si trovavvano davanti una muraglia umana. In piazza del popolo sembrava un ammasso di auto. DI SOLITO IN OCCASIONE DEI GRANDI EVENTI IL TRAFFICO VIENE CHIUSO.
2) Sarebbe possibile la sera del 31 fare una bella manifestazione in piazza che darebbe modo di festeggiare anche a chi non pu permettersi il biglietto d'ingresso delle varie iniziative ? In tutti i luoghi del mondo c'e' uno spettacolo all'aperto. Grazie
Pubblicato da Pierpaolo il 05 gennaio 2011 alle ore 12:14
Volevo aggiungere una considerazione riguardo quest'ultima UJW.
A differenza degli altri anni ho visto una manifestazione molto pi ordinata, con tanti appuntamenti a portata di tutte le tasche, la fine scandalosa di concerti fatti nei soliti ristoranti per pochi intimi e di portafoglio grande, ma soprattutto non ho trovato gente ubriaca in giro, bottiglie sparse qua e l, e nessun atto di vandalismo, teppismo e schiamazzi notturni. In effetti la gente che girava era sicuramente pi "rassicurante" degli altri anni.
Tutto questo senza mortificare l'evento, anzi, si innalzato di qualit.
Forse ha ragione Max che manca qualcosa la sera dell'ultimo dell'anno, ma se dobbiamo fare un concerto pubblico gratuito e poi "bonificare" il centro storico penso che non ne valga la pena. Credo che la pensano cos anche i gestori delle attivit che hanno lavorato tantissimo fino a mattina, proponendo anch'essi musica dal vivo.
Pubblicato da king il 06 gennaio 2011 alle ore 10:56
ma porcaccia della miseria ma lo spazio gi a piazza d'armi del casermone un mega grande concerto non c'entra????????chi svegliamo li i topi che dormono?????

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Meteo

lunedì 22 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 10.8ºC 60% buona direzione vento
21:00 5.5ºC 97% buona direzione vento
martedì 23 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.1ºC 90% buona direzione vento
15:00 10.2ºC 68% buona direzione vento
21:00 4.0ºC 89% buona direzione vento
mercoledì 24 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.6ºC 69% buona direzione vento
15:00 10.7ºC 57% buona direzione vento
21:00 2.9ºC 88% buona direzione vento
giovedì 25 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.8ºC 94% buona direzione vento
15:00 9.2ºC 84% buona direzione vento
21:00 7.3ºC 97% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni