cultura

Lavoro, Democrazia, Repubblica: queste le parole della Regione Umbria per il 25 aprile e le altre ricorrenze chiave della Repubblica

domenica 25 aprile 2010
Lavoro, Democrazia, Repubblica: queste le parole della Regione Umbria per il 25 aprile  e le altre ricorrenze chiave della Repubblica

Lavoro, Democrazia e Repubblica: sono queste le parole chiave della campagna istituzionale della Regione Umbria che celebra le ricorrenze del 25 Aprile, Festa della Liberazione, del 1 Maggio, Festa dei Lavoratori, e del 2 Giugno, Festa della Repubblica italiana, attraverso "spot" nelle principali sale cinematografiche e sulle emittenti radiofoniche umbre. "Tre date - sottolineano dal Servizio Comunicazione istituzionale della Regione Umbria - per riaffermare il senso di un impegno collettivo per il futuro di tutta la comunità nazionale a cui l'Umbria sente di dover contribuire. Tre parole alla base dell'Italia contemporanea, unite da uno spirito di principi comuni quali i diritti dell'uomo e soprattutto dei cittadini del nostro Stato".

La Regione Umbria, in particolare, "ha scelto di parlare ai più giovani per affermare il senso profondo che le ricorrenze istituzionali portano in sé. L'uso di strumenti e linguaggi usati dai giovani - rilevano dagli uffici regionali - è una scelta che caratterizza la stessa comunicazione istituzionale in modo innovativo, ponendo la Regione Umbria come sollecitatore della formazione civile delle giovani generazioni usando modi espressivi a loro congeniali". Prosegue, in questo modo, la sperimentazione di linguaggi di comunicazione già iniziata con la campagna per il Giorno della Memoria.

La nuova campagna si caratterizza per uno spot che viene trasmesso nelle multisale cinematografiche di tutto il territorio regionale e attraverso le maggiori radio operanti in Umbria. La riaffermazione delle tre parole "Lavoro, Democrazia e Repubblica" definisce la comunicazione finale: certi valori restano giovani per sempre.

Montegabbione. Liberazione, un Impegno che continua. Gli eventi in programma per il 25 aprile

A Parrano ANPI e Giovani Democratici insieme con la partigiana Mirella Aloisio

Monteleone. Mozione in Consiglio per la destinazione di un gettone di presenza in favore dell'ANPI

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 ottobre