cultura

24 aprile 2010. Prima Giornata nazionale del Sorriso a Orvieto. Tre progetti e sette patti per il benessere con sé e con gli altri

martedì 20 aprile 2010
24 aprile 2010. Prima Giornata nazionale del Sorriso a Orvieto. Tre progetti e sette patti per il benessere con sé e con gli altri

E' stato presentato questa mattina alla stampa dal Vice Sindaco e Assessore alle Politiche Sociali, Massimo Rosmini, dalla Presidente dell'Associazione "La Città di tutti" Tiziana Frellicca e dal Promotore Sociale dell'Ambito n. 12 dell'Orvietano Tonino Ciarlora, il programma di iniziative che si svolgeranno ad Orvieto, Sabato 24 aprile prossimo in occasione della Prima Giornata nazionale del Sorriso.

L'appuntamento, che si terrà contemporaneamente nelle varie città italiane aderenti la rete delle "Città del Sorriso" di cui Orvieto fa parte, avrà come momento comune a tutte le realtà partecipanti la sottoscrizione dei 7 patti per il benessere con se stessi e gli altri che sono:
1) Poniti degli obiettivi e cerca di raggiungerli
2) Non fare lo struzzo
3) Migliora i rapporti con i tuoi vicini
4) Fai capire agli altri che cosa apprezzi in loro
5) Trova almeno una cosa positiva anche in chi non ti va a genio
6) Critica il comportamento e non la persona
7) Fai un sorriso in più

Per questa giornata, ogni città propone degli eventi che la caratterizzano come città sorridente.
Ad Orvieto si terrà il Convegno dal titolo "l'Umanizzazione delle Professioni" organizzato dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Orvieto. L'iniziativa, che si terrà al Palazzo dei Congressi, sarà introdotta dall'Assessore alle Politiche Sociali Massimo Rosmini e vedrà la partecipazione del Sindaco Antonio Concina, di Monsignor Giovanni Scanavino Vescovo della Diocesi Orvieto-Todi, del Direttore della Asl n. 4 Dott. Vincenzo Panella, dello psiconcologo Francesco Milani e del pedagogista Pino Curzio. Seguiranno alcuni spunti di riflessione con il contributo di varie associazioni. Contemporaneamente in Piazza Duomo prenderà avvio la sottoscrizione dei patti per il benessere.

"La giornata del sorriso - ha spiegato Tiziana Frellicca, Presidente dell'Associazione 'La Città di tutti' - nasce dall'idea di alcuni rappresentanti delle città italiane che hanno condiviso il fine del benessere per la propria comunità e che periodicamente si sono incontrate in diversi punti dell'Italia per raccontarsi i piccoli mutamenti, i progressi e le iniziative realizzate nel tempo nel proprio territorio. E' stata naturale perciò, l'esigenza di avere un progetto condiviso, un logo, uno slogan e degli strumenti che permettessero alle città aderenti la rete di riconoscersi come tali. Di qui l'esigenza di sancire questo importante evento con una giornata dedicata al sorriso inteso come elemento fondante dello stare bene insieme nella logica del benessere, allontanandosi da una logica prettamente assistenzialistica commisura al disagio o alla patologia. Da questo processo di maturazione sono nati i sette patti del benessere, affermazioni semplici ma importanti che verranno ufficializzati da un funzionario pubblico".

Si tratta della prima esperienza italiana di città che, virtualmente e fisicamente unite, condividono l'esigenza di migliorare i rapporti interpersonali andando ad agire su piccoli momenti quotidiani che caratterizzano una città tanto da aver elaborato un manifesto denominato "7 patti per stare meglio con se stessi e gli altri" che costituisce uno dei momenti centrali della giornata del 24 aprile. I cittadini di ogni città partecipante saranno invitati, infatti, a sottoscrivere un patto alla presenza di una figura istituzionale, sindaco o segretario comunale, che si impegnano a rispettare e a far conoscere a quanti più soggetti possibili.
Infatti, la sottoscrizione dei 7 patti per il benessere con se stessi e gli altri avrà carattere ufficiale in quanto avverrà alla presenza del segretario comunale (o di altra figura istituzionale).
I patti per il benessere sono stati condivisi e scelti dalle città della rete negli incontri che si sono succeduti a Trento (ottobre 2009) e a Bologna (gennaio 2010) come elemento fondante e filo conduttore della città della rete.

Alle ore 17 di sabato, tutte le città coinvolte nell'iniziativa si collegheranno via radio per unirsi virtualmente attraverso il lancio di palloncini gialli colore simbolo della giornata. Per l'intero pomeriggio di sabato si svolgeranno iniziative legate al sorriso organizzate dalle associazioni che compongono l'associazione di promozione sociale "La Città di Tutti": le associazioni Anpec e Aspif, presenteranno spettacoli circensi dedicati ai ragazzi sul tema del sorriso, ai quali si unirà uno spettacolo di equilibrismo curato da uno psicomotricista dell'associazione Los Filonautas. E ancora, il Centro SRED il Girasole proporrà una sintesi di momenti di arte, musicoterapica e spettacolo, che hanno come il filo conduttore il sorriso, l'associazione UISP proporrà invece momenti di animazione attiva in piazza, curati dal personale della ludoteca. Infine, al Palazzo dei Sette si svolgerà la 3^ edizione de Le Vie della Tessitura realizzato dal Centro Socio Riabilitativo L'Albero delle Voci. Il percorso che va dalla Torre del Moro a Piazza del Duomo sarà illustrato da sagome che riporteranno i "7 patti per stare bene con se stessi e gli altri" realizzate dalle associazioni: Centro Socio Riabilitativo l'Albero delle Voci e Centro Socio Riabilitativo La Porta del Sole; Centro Diurno per Anziani La Meglio Gioventù e Comunità Psichiatrica l'Airone; Centro SRED Il Girasole; Ludoteca UISP La Banda di Oz; Associazione Andromeda; Associazione Artemide; Associazioni Aspif e Anpec.

"L'organizzazione di questo evento - ha detto il Vice Sindaco e Assessore alle Politiche sociali, Massimo Rosmini - ha molto impegnato negli ultimi mesi l'Ufficio di Cittadinanza della nostra città, in quanto Orvieto fa parte della Rete delle Città del Sorriso. Il convegno del mattino sulla umanizzazione delle professioni è di grande rilevanza perché è stato sollecitato sia dai cittadini che chiedono rapporti migliori con gli operatori dei vari servizi, sia da parte dei professionisti stessi. Saranno presenti, inoltre, tutte le associazioni di volontariato che in questo territorio collaborano al miglioramento della qualità dei servizi e delle relazioni su tematiche specifiche. Nel pomeriggio poi la manifestazione diventerà veramente festosa con la banda musicale, alcuni personaggi importanti e tante iniziative di animazione. Per questo invito tutti i cittadini ad essere presenti".

"Lo scopo di questa iniziativa che è di riflessione ma anche di grande festa - ha sottolineato - è quello di migliorare i rapporti interpersonali di ciascuno con il resto della città. La questione della migliore convivenza sociale riguarda tutti: vicini di casa, ma anche uffici ed operatori commerciali. Avere buone relazioni sociali nel proprio contesto, infatti, è uno dei principali elementi del vivere bene. Fare di ‘Orvieto una città sorridente' significa esserlo nei confronti dei propri abitanti ma anche verso gli ospiti. La buona accoglienza e la buona disponibilità nei rapporti interpersonali non può che aiutare la città nel suo complesso. A questa giornata seguiranno altre iniziative che l'Ufficio di Cittadinanza ed il Comune hanno già in programma di realizzare. L'Amministrazione Comunale, infatti, è particolarmente sensibile nello sforzo di mettere a sistema tutte le associazioni di volontariato che operano nel nostro comprensorio. Una delle finalità è quella di ricercare obiettivi comuni e rafforzare il senso di appartenenza a questa città e a questo territorio. Un percorso che vogliamo realizzare nei prossimi anni e che si può concretizzare anche attraverso manifestazioni di fratellanza e condivisione delle problematiche. Possiamo dire che sono state gettate le basi per rinnovare ogni anno questo appuntamento. Del resto, in seno all'associazione delle rete delle città del sorriso, Orvieto ha mostrato una notevole capacità propositiva ed è la prima città dell'Umbria che ha compreso questo messaggio. Durante tutto l'anno verranno prodotti fatti concreti con progetti effettivi ed una verifica sulla concretezza del cambiamento delle relazioni fra le persone".

"Lo scopo della giornata del sorriso - ha detto il Promotore Sociale dell'Ambito n. 12 dell'Orvietano Tonino Ciarlora - è quello di valorizzare le risorse che insistono sul nostro territorio. Risorse basate, a loro volta, sui valori delle relazioni. Gli obiettivi di questa manifestazione vanno ben oltre la giornata del 24 aprile, per questo abbiamo programmato subito dopo la sperimentazione di tre progetti che fanno leva sulle risorse personali e sulla capacità di fare comunità.

I progetti e il programma della Giornata del Sorriso

La "Rete delle città del Sorriso"

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 maggio

La scultura "50 sfumature di me. Donna" si aggiudica il concorso "D.O.N.N.A."

Orvieto, Montefiascone e Pitigliano ancora uniti sotto il segno di "Volcanic Wines"

Calato il sipario sui festeggiamenti di San Venanzio Martire

Azzurra Ceprini Orvieto. Francesco Tringali, assistente allenatore della A1 e della U18 e coordinatore del settore giovanile

In tanti per ammirare l'infiorata artistica in onore della Madonna Ss. del Poggio

Ceramiche e fiori al Pozzo della Cava, arriva "Oltre la finestra"

L'Unione Orvietana Rugby alla Cittadella del Rubgy di Parma

"Un fiore per la città" mette radici nella Chiesa di San Giuseppe Patrono

Fiamme in via Garibaldi, fatti evacuare gli ospiti di un B&B

Orvieto Basket vs Foligno, tutto pronto per la finalissima

Susanna Tamaro incontra e incanta la scuola primaria di Sferracavallo

Nicoletta Campanella presenta "Le più belle del reame" dedicato alle Rose Banksiae

La disciplina delle circolazione stradale. Ecco cosa cambia

Polizia in campo per il contrasto all'immigrazione clandestina

L'Oasi WWF Lago di Alviano partecipa alla 25esima edizione di "Giornata delle Oasi"

Festival al Museo delle Terrecotte, un successo di "Parole & Note"

Caccia. La giunta regionale approva il calendario venatorio 2015-2016

Pd: "Sì al campo polivalente, no alla devastazione dei giardini pubblici"

Versamento acconto Imu e Tasi 2015. Va effettuato entro il 16 giugno

Casaperazza in festa per Santa Rita da Cascia

Gli studenti dell'Università della Tuscia restaurano il busto di Innocenzo X e lo Stemma in Travertino di Gregorio XIII

"Ri-governare Orvieto" con Laura Ricci Sindaca: Politiche giovanili, Scuola, Formazione, Sport

"Ri-governare Orvieto" con Laura Ricci Sindaca: Sociale, Sanità, Diritto alla Salute

Ad Allerona: "I fiori nel piatto - Le erbe spontanee mangerecce, come riconoscerle, apprezzarle .. e mangiarli"

Verso la gestione integrata dei rifiuti nel comprensorio orvietano

A Orvieto l'open day dei servizi educativi per la prima infanzia

In manette gli "amanti della truffa", rubavano soldi agli anziani con travestimenti e storie strappalacrime

"Ri-governare Orvieto" incontra i commercianti e i gestori di locali del centro storico

Tentarono di svaligiare la gioielleria di Baschi, si costituisce il rapinatore

Giovedi, in Piazza della Repubblica la chiusura della campagna elettorale di Giuseppe Germani

Il mistero dei Templari nell'opera "orvietana" di Simone Martini

Con "Anime Parallele" Orvieto riscopre la Necropoli etrusca di Crocefisso del Tufo

[VIDEO] Presentazione di "Anime Parallele"

"Le Meraviglie" al cinema, il film di Alice Rohrwacher oggi nelle sale italiane

Da Castel Giorgio a Cannes un vortice di emozioni e attese

Dedicata a Luigi Mancinelli e Orvieto la puntata di "Note di Bianca" in onda su Sky Classica Hd (29 Maggio)

La Compagnia Mastro Titta porta in scena al Mancinelli "Flashdance"

Terzo e conclusivo precetto etico. Per non ulteriormente oltraggiare l'arte della politica

Andrea Ricci, sindaco uscente di Montegabbione, scrive ai cittadini a conclusione del suo mandato amministrativo

"Matriarché. Il principio materno per una società egualitaria e solidale"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni