cultura

24 aprile 2010. Prima Giornata nazionale del Sorriso a Orvieto. Tre progetti e sette patti per il benessere con sé e con gli altri

martedì 20 aprile 2010
24 aprile 2010. Prima Giornata nazionale del Sorriso a Orvieto. Tre progetti e sette patti per il benessere con sé e con gli altri

E' stato presentato questa mattina alla stampa dal Vice Sindaco e Assessore alle Politiche Sociali, Massimo Rosmini, dalla Presidente dell'Associazione "La Città di tutti" Tiziana Frellicca e dal Promotore Sociale dell'Ambito n. 12 dell'Orvietano Tonino Ciarlora, il programma di iniziative che si svolgeranno ad Orvieto, Sabato 24 aprile prossimo in occasione della Prima Giornata nazionale del Sorriso.

L'appuntamento, che si terrà contemporaneamente nelle varie città italiane aderenti la rete delle "Città del Sorriso" di cui Orvieto fa parte, avrà come momento comune a tutte le realtà partecipanti la sottoscrizione dei 7 patti per il benessere con se stessi e gli altri che sono:
1) Poniti degli obiettivi e cerca di raggiungerli
2) Non fare lo struzzo
3) Migliora i rapporti con i tuoi vicini
4) Fai capire agli altri che cosa apprezzi in loro
5) Trova almeno una cosa positiva anche in chi non ti va a genio
6) Critica il comportamento e non la persona
7) Fai un sorriso in più

Per questa giornata, ogni città propone degli eventi che la caratterizzano come città sorridente.
Ad Orvieto si terrà il Convegno dal titolo "l'Umanizzazione delle Professioni" organizzato dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Orvieto. L'iniziativa, che si terrà al Palazzo dei Congressi, sarà introdotta dall'Assessore alle Politiche Sociali Massimo Rosmini e vedrà la partecipazione del Sindaco Antonio Concina, di Monsignor Giovanni Scanavino Vescovo della Diocesi Orvieto-Todi, del Direttore della Asl n. 4 Dott. Vincenzo Panella, dello psiconcologo Francesco Milani e del pedagogista Pino Curzio. Seguiranno alcuni spunti di riflessione con il contributo di varie associazioni. Contemporaneamente in Piazza Duomo prenderà avvio la sottoscrizione dei patti per il benessere.

"La giornata del sorriso - ha spiegato Tiziana Frellicca, Presidente dell'Associazione 'La Città di tutti' - nasce dall'idea di alcuni rappresentanti delle città italiane che hanno condiviso il fine del benessere per la propria comunità e che periodicamente si sono incontrate in diversi punti dell'Italia per raccontarsi i piccoli mutamenti, i progressi e le iniziative realizzate nel tempo nel proprio territorio. E' stata naturale perciò, l'esigenza di avere un progetto condiviso, un logo, uno slogan e degli strumenti che permettessero alle città aderenti la rete di riconoscersi come tali. Di qui l'esigenza di sancire questo importante evento con una giornata dedicata al sorriso inteso come elemento fondante dello stare bene insieme nella logica del benessere, allontanandosi da una logica prettamente assistenzialistica commisura al disagio o alla patologia. Da questo processo di maturazione sono nati i sette patti del benessere, affermazioni semplici ma importanti che verranno ufficializzati da un funzionario pubblico".

Si tratta della prima esperienza italiana di città che, virtualmente e fisicamente unite, condividono l'esigenza di migliorare i rapporti interpersonali andando ad agire su piccoli momenti quotidiani che caratterizzano una città tanto da aver elaborato un manifesto denominato "7 patti per stare meglio con se stessi e gli altri" che costituisce uno dei momenti centrali della giornata del 24 aprile. I cittadini di ogni città partecipante saranno invitati, infatti, a sottoscrivere un patto alla presenza di una figura istituzionale, sindaco o segretario comunale, che si impegnano a rispettare e a far conoscere a quanti più soggetti possibili.
Infatti, la sottoscrizione dei 7 patti per il benessere con se stessi e gli altri avrà carattere ufficiale in quanto avverrà alla presenza del segretario comunale (o di altra figura istituzionale).
I patti per il benessere sono stati condivisi e scelti dalle città della rete negli incontri che si sono succeduti a Trento (ottobre 2009) e a Bologna (gennaio 2010) come elemento fondante e filo conduttore della città della rete.

Alle ore 17 di sabato, tutte le città coinvolte nell'iniziativa si collegheranno via radio per unirsi virtualmente attraverso il lancio di palloncini gialli colore simbolo della giornata. Per l'intero pomeriggio di sabato si svolgeranno iniziative legate al sorriso organizzate dalle associazioni che compongono l'associazione di promozione sociale "La Città di Tutti": le associazioni Anpec e Aspif, presenteranno spettacoli circensi dedicati ai ragazzi sul tema del sorriso, ai quali si unirà uno spettacolo di equilibrismo curato da uno psicomotricista dell'associazione Los Filonautas. E ancora, il Centro SRED il Girasole proporrà una sintesi di momenti di arte, musicoterapica e spettacolo, che hanno come il filo conduttore il sorriso, l'associazione UISP proporrà invece momenti di animazione attiva in piazza, curati dal personale della ludoteca. Infine, al Palazzo dei Sette si svolgerà la 3^ edizione de Le Vie della Tessitura realizzato dal Centro Socio Riabilitativo L'Albero delle Voci. Il percorso che va dalla Torre del Moro a Piazza del Duomo sarà illustrato da sagome che riporteranno i "7 patti per stare bene con se stessi e gli altri" realizzate dalle associazioni: Centro Socio Riabilitativo l'Albero delle Voci e Centro Socio Riabilitativo La Porta del Sole; Centro Diurno per Anziani La Meglio Gioventù e Comunità Psichiatrica l'Airone; Centro SRED Il Girasole; Ludoteca UISP La Banda di Oz; Associazione Andromeda; Associazione Artemide; Associazioni Aspif e Anpec.

"L'organizzazione di questo evento - ha detto il Vice Sindaco e Assessore alle Politiche sociali, Massimo Rosmini - ha molto impegnato negli ultimi mesi l'Ufficio di Cittadinanza della nostra città, in quanto Orvieto fa parte della Rete delle Città del Sorriso. Il convegno del mattino sulla umanizzazione delle professioni è di grande rilevanza perché è stato sollecitato sia dai cittadini che chiedono rapporti migliori con gli operatori dei vari servizi, sia da parte dei professionisti stessi. Saranno presenti, inoltre, tutte le associazioni di volontariato che in questo territorio collaborano al miglioramento della qualità dei servizi e delle relazioni su tematiche specifiche. Nel pomeriggio poi la manifestazione diventerà veramente festosa con la banda musicale, alcuni personaggi importanti e tante iniziative di animazione. Per questo invito tutti i cittadini ad essere presenti".

"Lo scopo di questa iniziativa che è di riflessione ma anche di grande festa - ha sottolineato - è quello di migliorare i rapporti interpersonali di ciascuno con il resto della città. La questione della migliore convivenza sociale riguarda tutti: vicini di casa, ma anche uffici ed operatori commerciali. Avere buone relazioni sociali nel proprio contesto, infatti, è uno dei principali elementi del vivere bene. Fare di ‘Orvieto una città sorridente' significa esserlo nei confronti dei propri abitanti ma anche verso gli ospiti. La buona accoglienza e la buona disponibilità nei rapporti interpersonali non può che aiutare la città nel suo complesso. A questa giornata seguiranno altre iniziative che l'Ufficio di Cittadinanza ed il Comune hanno già in programma di realizzare. L'Amministrazione Comunale, infatti, è particolarmente sensibile nello sforzo di mettere a sistema tutte le associazioni di volontariato che operano nel nostro comprensorio. Una delle finalità è quella di ricercare obiettivi comuni e rafforzare il senso di appartenenza a questa città e a questo territorio. Un percorso che vogliamo realizzare nei prossimi anni e che si può concretizzare anche attraverso manifestazioni di fratellanza e condivisione delle problematiche. Possiamo dire che sono state gettate le basi per rinnovare ogni anno questo appuntamento. Del resto, in seno all'associazione delle rete delle città del sorriso, Orvieto ha mostrato una notevole capacità propositiva ed è la prima città dell'Umbria che ha compreso questo messaggio. Durante tutto l'anno verranno prodotti fatti concreti con progetti effettivi ed una verifica sulla concretezza del cambiamento delle relazioni fra le persone".

"Lo scopo della giornata del sorriso - ha detto il Promotore Sociale dell'Ambito n. 12 dell'Orvietano Tonino Ciarlora - è quello di valorizzare le risorse che insistono sul nostro territorio. Risorse basate, a loro volta, sui valori delle relazioni. Gli obiettivi di questa manifestazione vanno ben oltre la giornata del 24 aprile, per questo abbiamo programmato subito dopo la sperimentazione di tre progetti che fanno leva sulle risorse personali e sulla capacità di fare comunità.

I progetti e il programma della Giornata del Sorriso

La "Rete delle città del Sorriso"

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 marzo

"Corri sulle strade dell'Ottobrata Orvietana", ai nastri di partenza la sesta edizione

Asia Argento e Filippo Dini al Mancinelli con "Rosalind Franklin. Il segreto della vita"

Giornata Mondiale della Poesia, presentato il libro "Dall'esperienza al racconto"

Casa di Riposo, indetta la gara per la gestione transitoria

"Medaglie al Merito" in Prefettura, tra gli insigniti c'è anche Pietro Federico

A Palazzo Simoncelli, l'omaggio a Leopardi di Diana Iaconetti e Nuccia Martire

Luca Fringuello e i Giovanissimi di Orvieto Fc: "Contento dei risultati fin qui ottenuti"

Unipoptus, ecco a chi andranno gli attestati di benemerenza 2017

Orvieto tra le 13 stazioni appaltanti per l'individuazione di soggetti da invitare alle procedure negoziate

"L'Umbria si rimette in moto", Lugnano in Teverina consegna ulivi collezione mondiale

Al Palazzo del Gusto, mini-corso di caffetteria gratuito per gli imprenditori del territorio

Provincia, assemblea Upi Umbria e mobilitazione per fondi scuole

Al Teatro Boni cala il sipario su una stagione da applausi. Nardi: "Puntiamo sulla qualità"

Sabbia d'estate

Riduzione del rischio da catastrofi, gli impegni del Comitato delle Regioni d'Europa

Impatto ambientale, Università della Tuscia e Comune sottoscrivono la convenzione

Mezzo secolo di storia, l'Avis cresce e si prepara ai festeggiamenti

"Shiatsu&Alzheimer": attraverso il corpo una via per entrare in relazione

L'Alto Orvietano "In marcia per le donne" verso la Panchina Rossa

A Todi, sarà aperto per la prima volta al pubblico Palazzo Atti-Pensi

Karate, gli atleti della Scuola Keikenkai in Marocco per l'Open di Tangeri Wkf

Il X Congresso della Fnp Cisl Umbria conferma Giorgio Menghini alla guida dei pensionati

La Sagra della Primavera all'Hosteria di Villalba. Sabato 25 marzo, da mattina a sera

Disciplina della viabilità, ecco cosa cambia

Ippolito Scalza, un orvietano nel solco di Michelangelo

Fate morire in voi gli atteggiamenti

Il giardino delle ortensie

Operaio non pagato, si barrica sul tetto di un'abitazione in costruzione

Zambelli Orvieto sempre più apprezzata, lo dice Martina Sabbatini

Attentati a Bruxelles, bandiere a mezz'asta e un invito a reagire con determinazione

La mostra-mercato di prodotti agroalimentari e artigianali di Città della Pieve compie vent'anni

Materiale per la biblioteca dalla raccolta degli oli esausti di origine vegetale

Il Coordinamento dei ristoratori orvietani dice no a Orvieto pattumiera dell'Umbria

L'Archivio di Stato lascia Piazza Duomo e trasloca nell'ex tribunale

Audizione con i vertici di Cosp per analizzare i primi risultati della differenziata

Bocciata la mozione sulla discarica, in aula scoppia il caos

Dal dibattito tutti contro l'inefficienza della raccolta differenziata nel ternano

Sì alla risoluzione geotermia, sull'Alfina si può sperare in un futuro senza speculazioni

Il messaggio del vescovo Tuzia in occasione della Pasqua: "Vigilate e pregate"

Gnagnarini replica alla minoranza: "Picconati tasse e deficit comunale"

"La Pasqua tra sacro e profano". Concerto con gli allievi del maestro Davide Rocca

Nuovo orario e una ricorrenza particolare per il Museo Etrusco "Claudio Faina"

Discarica, De Sio (FdI-An) attacca l'esecutivo: "La Regione ha la memoria corta"

Materazzo Vs Tatta, la sfida tra Comunista e Democristiano. Arbitra Conticelli

Protesta in Regione contro l'ampliamento della discarica: le immagini

Lo strano caso dei lavori sul torrente Carcaione. Italia Nostra: "Nessuna partecipazione"

A proposito di ambiente, le priorità dei Giovani democratici: "Cosa serve all'Orvietano"

Hosteria di Villalba, uno sviluppo "Coeso" per la valorizzazione delle aree montane

Fiorini e Mancini (Lega Nord): "Il Pd trasforma Orvieto in pattumiera dell'Umbria"

Dopo il documento, i venti sindaci dell'Area Interna icontreranno la Marini

Corso di lingua italiana per stranieri e laboratorio di disegno per studenti

Nel pomeriggio di Pasqua alla Chiesa dei Servi torna la messa in latino

Processioni e rievocazioni storiche della Passione in tutto l'Orvietano

In corso la campagna di tesseramento 2016 dell'associazione "Lea Pacini"

Fascino e suggestione a Palazzo Orca, con i "Quadri Viventi" del Terziere Borgo Dentro

La rievocazione della Passione nei borghi della Tuscia viterbese

"Orvieto per tutti" svela il logo. Ad aprile la presentazione ufficiale

Successo per la mostra "Omaggio a Francesco" e il libro "Dialoghi nell'Immenso"

"The art of the brick". I mattoncini Lego vanno in mostra e diventano opera

"Blowing Art. Se a Orvieto ci fosse il mare…". In mostra, le visioni di Carlo Rognoni

Rifondazione Comunista propone un percorso comune a sinistra del PD

In tilt da tre giorni le linee telefoniche di Ospedaletto. Protestano gli abitanti isolati anche dalla neve

38 mila euro di contributi per lo spettacolo dalla Provincia. Lo annuncia l'assessore alla cultura Sganappa

Conviviale d'eccezione del Rotary Orvieto: ospite d'onore la dott.ssa Rita Valecchi con un'interessante relazione sul futuro dell'Ospedale di Orvieto

La relazione della dott.ssa Valecchi: 'Ospedale di Orvieto: Innovazione e progettualità'

La Filarmonica Mancinelli inaugura a Montefiascone 'Primavera in Etruria'. Solista al pianoforte il maestro Riccardo Cambri

Accessibile al pubblico il Fondo bibliotecario Renato Bonelli. Domenica 25 marzo l'inaugurazione

Mondovino: quando il tempo premia l'Orvieto. A Roma Palazzone in verticale: 15 anni di Campo del Guardiano

Non si placano gli animi sulla delibera della Corte dei conti. AN e Altra Città chiedono un Consiglio Comunale in seduta segreta per discutere il comportamento del Presidente

Una giornata di studi dedicata alle novità della legge Finanziaria. Seminario di studi della Presidenza del Consiglio di Orvieto e della Fondazione PROMO P.A.

Scontro a sinistra sulla ripubblicizzazione dell'acqua. Un polemico intervento del consigliere Imbastoni: 'Battaglia per l’acqua pubblica: basta con i verniciatori'

La lettera del Comitato Promotore Regionale Umbro per la ripubblicizzazione dell'acqua agli eletti dell'Umbria

'Un dibattito serrato ma franco' tiene impegnata la direzione DS al completo fino alle due di notte