cultura

Tina Modotti in mostra a Terni

mercoledì 17 febbraio 2010
di luca filippetti
Tina Modotti in mostra a Terni

Visto il successo registrato, con oltre 2000 presenze e una considerevole affluenza nel fine settimana di visitatori provenienti da fuori città, e il trend in crescita continua, la mostra Tinissima. Fotografia e rivoluzione sarà prorogata al 30 maggio 2010.

 

Dal 13 febbraio al 30 maggio a Terni, presso il Palazzo Primavera,  sarà possibile visitare la mostra dal titolo "Tinissima" a cura di Antonio Vanni. Sabato 13 febbraio alle ore 18:00 è prevista l'inaugurazione. Ma chi era Tina Modotti? Sicuramente una Donna forte e avventurosa, che è riuscita, tramite il suo estro e la sua macchina fotografica a catturare alcune delle immagini più intense della storia della fotografia. Dopo un oblio di quasi quaranta anni, la sua figura è oggi al centro di una ricchissima serie di pubblicazioni e iniziative che le hanno restituito il posto che si merita, riportando alla luce la sua straordinaria vicenda personale: emigrante, modella, attrice, rivoluzionaria, seduttrice, combattente, sostenitrice dei diritti dei più deboli. Una donna oltre ogni convenzione e stereotipo.

Dalla miseria del Friuli d'inizio del secolo alla Hollywood degli anni '20, dal rinascimento messicano alla Berlino degli anni '30, dalla Russia dello stalinismo alla Spagna della guerra civile... in pochi hanno vissuto così intensamente e con coraggio la propria vita come Tina Modotti. Le 90 fotografie in mostra a Terni - selezionate dall'Archivio Modotti di Cinema Zero, a Pordenone - rappresentano l'apice del suo lavoro di fotografa, il frutto di una visione chiara e appassionata, combattuta fra l'atto puro della creazione e il dovere dell'impegno civile in un mondo ingiusto.
Un conflitto mai pienamente risolto, come scrisse a Edwar Weston, nel 1925: "L'arte non può esistere senza la vita, lo ammetto, ma nel mio caso la vita è sempre in lotta per il predominio e l'arte ne soffre".

 

www.tinissimaterni.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune