cultura

Dall'Inferno all'Infinito: scorre ma non convince lo spettacolo di Monica Guerritore

domenica 15 novembre 2009
di Jacopo Teodori
Dall'Inferno all'Infinito: scorre ma non convince lo spettacolo di Monica Guerritore

La stagione del Teatro Mancinelli è proseguita, dopo lo spettacolo "Il Vangelo secondo Pilato" con lo spettacolo di Monica Guerritore "Dall'Inferno all'infinito".
Lo spettacolo è interamente concentrato sulla figura dell'attrice che recita testi letterari o poesie, la scenografia è composta da una sedia e un tavolino con sopra una candela. Si parte da Dante con il primo canto dell'inferno e altre scelte di celebri brani, per passare poi a Morante, Pasolini, Patrizia Valduga, Leopardi, fino all'ultimo scritto di Pavese prima del suicidio.
L'idea, il filo rosso che dovrebbe collegare tutte queste citazioni, è quello di un incontro con il nostro "Io interiore", guidati dalle parole dei grandi autori del passato. Dunque come Virgilio fu la guida per Dante così la Guerritore dovrebbe esserlo per lo spettatore.
L'idea, non nuova, è sicuramente interessante, ma lo spettacolo lascia molti punti oscuri. Innanzi tutto la durata, circa 55 minuti: la qualità non è data dalla quantità, ma il costo del biglietto per neanche un'ora di spettacolo può apparire non del tutto adeguato.
Per tornare alla sostanza teatrale: i testi scelti, se pur sicuramente bellissimi, sono difficilmente collegabili tra di loro; sarebbe stata opportuna una spiegazione dell'attrice che aiutasse lo spettatore. Timidamente alla fine la Guerritore lo ammette, tra le righe, quando dichiara che questo è il viaggio di una persona arrivata a metà della sua vita, come Dante, e che guardandosi indietro ha ripercorso la sua vita portandola in scena con i testi che riteneva più opportuni. Questi testi, continua l'attrice, sono stati scelti in maniera soggettiva, ogni singola persona poteva sceglierne altri. Proprio perché questo percorso è soggettivo andava spiegato, lo spettatore andava guidato in modo più evidente.
Anche la spiegazione del V canto dell'Inferno lascia dubbiosi: la Guerritore afferma che la storia di Paolo e Francesca è il primo caso, in letteratura, di un amore libero, sul quale Dante - l'autore - non dà giudizi. Se si tratta di un'opinione dell'attrice possiamo accettarla, se parliamo di una spiegazione del testo assolutamente no. Perché Dante comunque situa Paolo e Francesca nell' "eterno dolore", tanto per usare l'epigrafe della porta infernale; ed esistono storie medievali più antiche trattate dai loro autori con ancora maggiore libertà e pietas. Come dimenticare, ad esempio, le varie versioni medievali di Tristano e Isotta, più antiche rispetto alla Commedia di Dante, o le sia pur faticose testimonianze e interpretazioni, ancora in corso di ricostruzione, ma non assenti, della storia di Eloisa e Abelardo, che al pari precede il grande poema dantesco?
La parte migliore è stata la recitazione, che tuttavia non convince pienamente. L'attrice carica di troppa retorica i versi di Dante, anche la musica in alcuni punti sembra eccessiva. La forza delle parole di questi testi è più che sufficiente per emozionare, voler portare lo spettatore all'emozione con l'aiuto della musica sembra una forzatura.
Lo spettacolo comunque divide, vi sono giudizi positivi ed altri negativi. Non casualmente l'applauso scatta solamente alla fine ed è molto convinto da parte di alcuni spettatori, debole o inesistente da parte di altri.
Spettacolo comunque da vedere.

Nella foto, tratta da wikio.it, Monica Guerritore in "Giovanna d'Arco". In parte lo stesso, in questo spettacolo, l'essenziale costume di scena. Di nuovo lunghe, ramate e folte, invece, le chiome dell'attrice.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 giugno

Tavolo dell'Ambiente-Osservatorio Le Crete: "Sui rifiuti dal Viterbese, incongruenze tecniche"

Tu chiamale, se vuoi, emozioni

"Teverina Buskers". Il festival degli artisti di strada si fa internazionale

Orvieto Musica celebra il decimo anniversario di TrumpetFest

Mario Dinarelli presenta il libro "Itinerari sospesi sui paesaggi della Tuscia"

Tre giorni di eventi a Vitorchiano per la decima Notte Rosa

"Sere FAI d'Estate", visite, danza e letture musicate al Bosco di San Francesco

Umbria, destinazione romantica. Un nuovo progetto per promuovere il wedding

"Parrano Medievale". Convegno storico in castello, cena e rievocazione degli antichi mestieri

Il seminario su Ippolito Scalza e l'istanza di riforma chiude il corso di "Pietre Vive"

Manutenzione straordinaria della pavimentazione in notturna, senso unico alternato sulla SR 71 Umbro Casentinese

Disciplina della circolazione e sosta in Piazza Monaldeschi per lo svolgimento del concerto

In Piazza Cahen scatta il divieto di sosta

Vietato l'uso improprio dell'acqua potabile, c'è l'ordinanza del sindaco

Al Teatro Boni, in scena "Sensi. Sotto viviamo, invece di sopravvivere"

Nuovo incarico nella Polizia di Stato per il Vice Questore Vicario Luciano Soricelli

Workshop su "Made in italy 4.0. La cultura dell'autentico prodotto italiano"

Sì all'accordo di programma per l'allestimento della Ciclovia del fiume Nera e percorso ciclabile della Via di Francesco

Politica e partiti contro la fusione CrO in BpB. Presto un documento in Consiglio

Attività sanitarie e sociosanitarie, approvato il nuovo regolamento regionale

Allo Stadio "Luigi Muzi" di Orvieto l'Arsenal Camp Centro-Sud Italia

BusItalia introduce nuove corse che potenziano il servizio di trasporto urbano ed extraurbano

"Occhi su Saturno". Omaggio al Signore degli Anelli all'Osservatorio Astronomico Monte Rufeno

Comuni ricicloni dell'Umbria, Porano è al quarto posto

Afa e silenzi

Il vescovo Tuzia ad Assisi, alla consacrazione della Provincia al Cuore Immacolato di Maria

“Piano liberi tutti”, la musica a portata di mano

"Occhi su Saturno" alla Fortezza Albornoz. "Stelle, lucciole e lanterne" all'Oasi di Alviano

Penultimo appuntamento per "Risate&Risotti", prima della summer edition

"Scacciapensieri senza frontiere". A Soriano nel Cimino, le allieve di Arianna Pepe

Orvietana in costruzione, c'è Serafini, quasi De Francesco

Azzurra, Tringali coordinatore del settore giovanile e assistente allenatore in prima squadra

Malore al volante, tir carico di Nutella si ribalta lungo l'Autostrada del Sole

Referendum costituzionale, nasce il Coordinamento dei comitati per il no - Umbria

Rinnovato il direttivo dell'Isao. Confermato presidente Alberto Satolli

Esoneri, nuovi arrivi e colpi a sorpresa: il "calciomercato" della TeMa

Silurato il direttore, terremoto al Mancinelli

Il Cda TeMa chiarisce: "Paolini si è dimesso a settembre"

Georadar a "Le Crete". Fiorini: "Basta rinvii, i cittadini di Orvieto vogliono risposte"

A fine luglio torna il Premio "Passione e Competenza sul Lavoro il Monaco Graziano"

Dal Salento al Parco Urbano del Paglia, Crifiu in concerto al Ciconia Summer Festival

Via alla riqualificazione di Piazza della Pace. La giunta approva il progetto definitivo

Rinnovato il direttivo della Filarmonica "Mancinelli". Già al lavoro sui progetti futuri

"Chi garantisce i risparmi degli orvietani? Tavola rotonda sulla vicenda dei titoli BpB"

Tari, Gnagnarini smorza la polemica: "Gli importi da pagare sono inferiori"

Una squadra di volontari si mette al servizio di Guardea

"Il referendum popolare sui rifiuti non è di esclusiva competenza del Comune"

AN scettica rispetto all'invito inoltrato al Presidente del Senato Marini: 'Invece di preoccuparsi del bilancio si fantastica della legge speciale'

Ancora successi pere la compagnia poranese 'La Batreccola': migliore compagnia e migliore attore non protagonista alla 'Prima rassegna del Teatro dialettale' di Montefiascone

Operazione trasparenza: la 'Nuova Biblioteca Pubblica Luigi Fumi' si presenta. Tutti insieme nell'appassionante viaggio

Scuola di Etruscologia e Archeologia dell'Italia antica. Pubblicato il bando di ammissione al Corso 'ETRUSCHI – MUSEI – ETRUSCOLOGIA. LA MUSEALIZZAZIONE DELLA CIVILTA’ ETRUSCA'. Entro il 31 luglio le iscrizioni

Imminente il completamento dell'area produttiva di Colonnetta di Fabro. Galanello: 'importante occasione per un nuovo sviluppo economico-occupazionale dell’Alto Orvietano

L'ANPI provinciale di Terni si unisce alla vigilanza democratica del Centrosinistra

San Giovanni al 'San Giovanni': Notte dell'Amicizia a Palazzo del Gusto tra il 23 e il 24 giugno

Pressione fiscale fuori controllo: il consigliere provinciale Montegiove paventa ripercussioni negative sulle piccole aziende

34° Motoraduno Nazionale dei Vigili del Fuoco sulla Rupe. Sfilano domenica mattina le 180 moto dei partecipanti

Discorso d’impegno del sindaco Stefano Mocio: dissipata con chiarezza ogni nube sul futuro del Centro Studi. L’assessore Peltonen nuova Presidente della Fondazione

Encomio al Tenente Renato Nava e ai suoi collaboratori Gentili e Bellacima per la brillante operazione Pongelli

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni