cultura

Tutti a bordo! Il Direttore artistico Enrico Paolini ci accompagna attraverso gli spettacoli in programma

venerdì 18 settembre 2009

I motori sono stati revisionati, le strumentazioni di bordo aggiornate, sostituite le cime, riparata la prua, rifornita la cambusa, ristrutturate le vele....
Siamo pronti a mollare gli ormeggi ed uscire dalla darsena per riprendere il mare.
Occorre ora un po' di coraggio, molta curiosità ed una buona dose di intraprendenza per iniziare un nuovo irrinunciabile viaggio.
Cosa ci aspetta? Sicuramente un mare di emozioni, ma dovremo essere noi, comunque, ad orientare la navigazione.

Insieme a Glauco Mauri e Roberto Sturno potremo essere assaliti da paure, dubbi, crisi d'identità in un percorso virtuale della nostra esistenza (Il Vangelo secondo Pilato), oppure accompagnati da Monica Guerritore potremo scendere nelle tenebre infernali alla ricerca faticosa e dolorosa del nostro "io" per poi naufragare dolcemente in un tempo infinito ricco di passioni e sensazioni (Dall'Inferno... all'Infinito).
Potremo ripercorrere la "via crucis" esistenziale di Marlene Dietrich interpretata da Pamela Villoresi (Marlene) o sfidare la nostra capacità di sopravvivenza in mezzo ai ghiacci polari con Edoardo Siravo nelle vesti de Il Cambusiere, personaggio di Acquapendente realmente esistito.
Potremo tornare ai tempi della guerra di Troia con Isa Danieli nei panni di Ecuba, inquietante e moderna nella sua lotta contro le ingiustizie degli uomini.
Potremo viaggiare con il circo di Zampanò (Anthony Quinn/Massimo Venturiello) e Gelsomina (Giulietta Masina/Tosca) nelle atmosfere felliniane de La Strada.
Potremo effettuare una tappa nella comicità praticamente irresistibile del teatro napoletano di Armando Curcio, con Carlo Giuffrè e Angela Pagano in una commedia (I casi sono due) interpretata in passato da Peppino ed Eduardo De Filippo. Ed ancora ormeggiare nella divertente ma non scontata comicità di Maurizio Battista, oppure immergerci nei trenta articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo attraverso la satira e l'ironia originale di Giobbe Covatta.
A passo di danza potremo approdare nel porto moderno dell'Otello ispirato a Fassbinder ed attraversare l'Argentina dei "tangueros" (Divino Tango), oppure volare nel mondo fantastico dello Schiaccianoci.
Durante il viaggio, con Neri Marcorè, potremo rileggere, rivisitare e re-interpretare l'opera di Giorgio Gaber (Un certo Signor G), oppure insieme a Massimo Ranieri (Canto perché non so nuotare...da 40 anni) ripercorrere le atmosfere di 40 anni di storia della canzone italiana.
E saremo infine incantati ed ammaliati dalle irresistibili figure, straordinarie ed incredibili, dell'Inferno di Emiliano Pellisari e del meraviglioso mondo della natura di Moses Pendleton (Bothanica - Momix).

Tutto è pronto ....Tutti a bordo ....Si salpa!
Barra a dritta e vento in poppa !
Direzione: l'isola fantastica del teatro.

Enrico Paolini
Direttore Artistico
Teatro Mancinelli


Questa notizia è correlata a:

Tutti a bordo per "Il Viaggio". Presentata la nuova Stagione del Teatro Mancinelli

Commenta su Facebook